Cristina Scalabrini - Come cani nell'acqua 3098 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.loves - Centrale Fies
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SOUNDTOWN ​ Via Claudio Luigi Berthollet 25 Torino 10125

Torino - dal 12 maggio al 5 giugno 2004

Cristina Scalabrini - Come cani nell'acqua

Cristina Scalabrini - Come cani nell'acqua

 [Vedi la foto originale]
SOUNDTOWN
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Claudio Luigi Berthollet 25 (10125)
+39 0116696331 , +39 0116696331 (fax)
soundtown@soundtown.it
www.soundtown.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

All'origine del lavoro di Cristina Scalabrini c'è l'onirismo infantile. Un mondo popolato di mostri che sedimentano nelle profondità interiori per riemergere anni dopo in forme dai contorni indefiniti.
orario: dalle 11.00 a.m. alle 01.00 a.m
dal lunedì al sabato
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 12 maggio 2004.
genere: fotografia, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
"All'origine del lavoro di Cristina Scalabrini c'è l'onirismo infantile. Un mondo popolato di mostri che sedimentano nelle profondità interiori per riemergere anni dopo in forme dai contorni indefiniti. A fornire materia prima fotografica all'autrice sono i movimenti reali di cani che nuotano e sguazzano nell'acqua.
Il punto di ripresa sfocato, e immerso nel liquido, trasforma le movenze canine in apparizioni angosciose. Forme di un terrore, cieco, irrazionale, invincibile. La messa in immagine è quindi un rito propiziatorio, una maniera istintiva di esorcizzare mostri, svelandone la natura inconscia. L'uso del bianco e nero assume in questo caso un valore simbolico legato ad una paura incontrollata,
irrazionale, non ancora imbrigliata dalla ragione. A sostegno di questo progetto, Andrea Silvestri ha composto una musica, mixata a voci infantili, che verrà diffusa durante l'inaugurazione."

Fulvio Bortolozzo
 
trovamostre
@exibart on instagram