Le più belle maioliche. Capolavori di Colle Ameno, Rolandi e Finck nella Bologna del Sette... 3082 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEI CIVICI D'ARTE ANTICA - MUSEO CIVICO MEDIEVALE - MUSEE DE L'OHM ​ Via Alessandro Manzoni 4 Bologna 40121

Bologna - dal 25 novembre 2011 al 4 marzo 2012

Le più belle maioliche. Capolavori di Colle Ameno, Rolandi e Finck nella Bologna del Settecento

Le più belle maioliche. Capolavori di Colle Ameno, Rolandi e Finck nella Bologna del Settecento
MUSEI CIVICI D'ARTE ANTICA - MUSEO CIVICO MEDIEVALE - MUSEE DE L'OHM
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Alessandro Manzoni 4 (40121)
+39 051203916 , +39 051232312 (fax), +39 051203930
museiarteantica@comune.bologna.it
www.comune.bologna.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Mostra dedicata alla maiolica bolognese del Settecento
orario: Da martedì a venerdì: 9.00-15.00
Sabato, domenica e festivi. Infrasettimanali: 10.00-18.30. Chiuso lunedì (feriali), Natale e Capodanno
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero 4 €, ridotto 2 €
vernissage: 25 novembre 2011. ore 17.30 su invito
catalogo: in galleria. curato da Luisa Foschini
editore: ALLEMANDI
curatori: Luisa Foschini
genere: arte antica, collettiva, arti decorative e industriali
email: mostramaioliche.stampa@gmail.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
“LE PIÙ BELLE MAIOLICHE”
Capolavori di Colle Ameno, Rolandi e Finck nella Bologna del Settecento

Bologna, Museo Civico Medievale
(via Manzoni, 4)

Inaugurazione su invito
25 novembre, ore 17.30

Apertura al pubblico
26 novembre 2011 - 4 marzo 2012

“La realizzazione di una mostra è sempre un’avventura
che porta con sé il piacere della riscoperta,
la condivisione con il pubblico di un tema
che è oggetto dei propri studi e delle conoscenze accumulate in anni di ricerche.
Nel mio caso, la passione di una vita.”
Luisa Foschini

La preziosa mostra dedicata alla maiolica bolognese del Settecento aprirà venerdì 25 novembre
nelle sale del Lapidario del Museo Civico Medievale di Bologna (via Manzoni, 4) per rimanervi
fino al 4 marzo 2012 (25 novembre ingresso esclusivamente a inviti, dal 26 apertura al
pubblico). L’esposizione nasce da un’idea di alcuni studiosi esperti di ceramica, coordinati da
Luisa Foschini e Piero Paci in collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica di Bologna, il
Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, il Comune di Sasso Marconi e l’Ordine dei
Farmacisti di Bologna, con l’intento di mostrare in maniera esaustiva questo particolare momento
dell’arte ceramica cittadina. L’iniziativa, in linea con gli obiettivi da sempre perseguiti dai Musei
Civici d’Arte Antica, rappresenta inoltre un’importante occasione di studio e di ricerca del nostro
patrimonio artistico.

Le oltre duecento opere esposte testimoniano la fioritura, nella seconda metà del XVIII secolo,
delle più importanti manifatture cittadine, quella del Marchese Filippo Carlo Ghisilieri di Colle
Ameno (Sasso Marconi) e quelle di Antonio Rolandi a Porta San Vitale e dei fratelli Giuseppe
e Leopoldo Finck a Porta San Felice, ripercorrendo anche l’evoluzione nelle tecniche e negli stili
decorativi, introdotti proprio da queste fabbriche.
I pezzi selezionati appartengono in buona parte alle Collezioni Comunali d’Arte, al Museo
Internazionale della Ceramica di Faenza, al comune di Sasso Marconi e alle farmacie storiche San
Paolo e Toschi di Bologna. Mentre un considerevole numero di opere proviene da collezioni private
e, quindi, sono presentate al pubblico per la prima volta.

I reperti in mostra attestano, anche all’occhio meno esperto, la qualità della maiolica bolognese
settecentesca, attraverso le eleganti formule decorative dei fratelli Finck, veri e propri maestri del
colore e della lucentezza, grazie alla padronanza della tecnica ‘al terzo fuoco’, e la raffinatezza dei
corredi delle farmacie e degli speziali provenienti dalla manifattura di Colle Ameno.

Costituisce un prezioso e raro documento della mostra la bellissima vasca battesimale con
decoro ‘mazzo di fiori con rosa e stemma in policromia’ all’esterno e una ‘colomba bianca su
raggiera’ all’interno, realizzata dalla manifattura Giuseppe Finck nel 1776 e oggi conservata al
Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza. La decorazione che predomina nella fabbrica dei
Finck è proprio la rosa, con mazzetti di fiori di tutte le fogge, ma in mostra non mancano opere con
penne d’oro, margherite e fiori vari, paesaggi decorati in verde o in monocromia entro quartieri,
oltre a stemmi nobiliari che ne contraddistinguono la committenza. Di pari valore lo splendido
servizio da puerpera con decoro ‘a penne d’oro e tralcio fiorito in policromia e dorature’ delle
Collezioni Comunali d’Arte di Bologna. Del tutto originali appaiono anche le opere su fondo giallo:
una coppia di piattini e una tazza da brodo con decoro ‘mazzo a fiori fini con rosa’ marcato al verso
F.7, considerato il più raro tra le tipologie conosciute.
Della manifattura di Colle Ameno spiccano la coppia di vasi a tromba con decoro ‘all’orientale con
pagoda e tralcio fiorito’ e la meravigliosa caffettiera con decoro ‘ramo fiorito, uccello e fiori recisi’
entrambi in monocromia blu.

Il comitato scientifico della mostra è composto da Francesco Cristiani, Luisa Foschini, Maria
Teresa Marchesi, Massimo Medica , Piero Paci e Carmen Ravanelli Guidotti.

Con la collaborazione di: Comune di Sasso Marconi, Museo Internazionale delle Ceramiche
in Faenza, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Bologna, Federfarmabologna, Associazione
Bologna per le Arti, Bistrò 18, Fondantico

Il catalogo Le più belle maioliche. Capolavori di Colle Ameno, Rolandi e Finck nella Bologna del
Settecento, curato da Luisa Foschini, Allemandi & C, Torino, 2011.

Attività che accompagnano la mostra

Il Museo Civico Medievale, in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio in
Bologna, ha in programma un ciclo di conferenze sulla Bologna del Settecento (I Mercoledì
del Settecento. Arte, storia e cultura a Bologna). Suddiviso in nove incontri, avrà luogo dal 15
dicembre 2011 al 29 febbraio 2012 presso la sede del Museo Civico Medievale e presso Palazzo
Fava.
Ma non solo... alcune visite guidate alla mostra e un laboratorio per bambini dai sei ai dieci anni
sono inserite all’interno dell’iniziativa Impara l’Arte… La domenica dei Musei Civici d’Arte
Antica di Bologna.

Calendario attività didattiche (al costo aggiuntivo di 4 euro):

-
-
-
-
-

Sabato 3 dicembre 2011 ore 16.30, visita guidata
Domenica 11 dicembre 2011 ore 10.30, visita guidata a cura di Luisa Foschini
Lunedì 26 dicembre 2011 ore 16.30, visita guidata a cura di Luana Baraccani
Venerdì 6 gennaio 2012 ore 16.30, visita guidata a cura di Piero Paci
Domenica 29 gennaio 2012 ore 16.00, laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni.

Mentre l’Associazione Culturale Dedalo, per l’occasione, ha organizzato delle visite guidate, oltre
che all’esposizione, anche alle farmacie storiche bolognesi San Paolo (via Collegio di Spagna, 1/a)
e Toschi (via San Felice, 89), che conservano preziosi esemplari di vasi realizzati dalle manifatture
di Colle Ameno e Finck.

Informazioni:

Orario d’apertura
Da martedì a venerdì: 9.00-15.00
Sabato, domenica e festivi infrasettimanali: 10.00-18.30
Chiuso lunedì (feriali), Natale e Capodanno

Periodo
26 novembre 2011 – 4 marzo 2012

Inaugurazione
La mostra sarà inaugurata venerdì 25 novembre, alle ore 17.30

Biglietto d’ingresso
Intero 4 €, ridotto 2 €

Museo Civico Medievale
via Manzoni 4 - Bologna
Tel. 051 2193 916 / 930
http://www.comune.bologna.it/iperbole/MuseiCivici/museicivici2000ita/homemostre.it

Comunicazione, Promozione e Relazioni Esterne Musei Civici d’Arte Antica:
Mark Gregory D’Apuzzo in collaborazione con Carolina Carta, Paolo Cova, Ilaria Negretti, Barbara Torracca
museiarteantica@comune.bologna.it

Ufficio Stampa Cristiani e Foschini
Francesca Ceccolini
(+39) 338 5883445
mostramaioliche.stampa@gmail.com
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram