Andrea Scacciotti - Tra Terra e Cielo 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/01/2019
L’Africa di Sebastiao Salgado, in un caffe letterario di Reggio Emilia
23/01/2019
Aperto il nuovo bando di Italian Council. 621mila euro per l’arte contemporanea
22/01/2019
A Cremona il sindaco vieta i rumori. Via alle registrazioni del suono dei violini di Stradivari e del Guarneri
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FINTER BANK ZURICH ​ Via Al Forte 1 Lugano 6900

Lugano - dal 15 dicembre 2011 al 27 gennaio 2012

Andrea Scacciotti - Tra Terra e Cielo

Andrea Scacciotti - Tra Terra e Cielo

 [Vedi la foto originale]
FINTER BANK ZURICH
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Al Forte 1 (6900)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Un viaggio in una memoria frammentata, a volte nebbiosa, a volte nitida: così le opere di Scacciotti diventano intuizioni, "istantanee" di un attimo fulmineo, di una scheggia di quella memoria
orario: lunedì - venerdì dalle 9.00 alle 17.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 15 dicembre 2011.
curatori: Salvatore Misseri
autori: Andrea Scacciotti
telefono evento: +39 3495259573
genere: arte contemporanea, personale
email: contatti@alteregogallery.com
web: www.alteregogallery.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa


Dal 15 dicembre 2011 fino al 27 gennaio 2012 sarà visibile presso la sede di Lugano di Finter Bank Zurich la mostra personale di pittura dell'artista varesino Andrea Scacciotti, organizzata in collaborazione con la Galleria d'arte Alter Ego di Ponte Tresa.
Scacciotti, attivo da tempo nell'ambiente artistico varesino e ticinese, conosciuto anche negli ultimi tempi per la sua vivace attività di promozione di artisti emergenti e non della provincia, attraverso l'organizzazione di eventi legati all'arte, alla musica e alla poesia, presenta in questa occasione una serie di opere realizzate in periodi temporali diversi ma che racchiudono le caratteristiche principali della sua produzione: un' interessante ricerca espressiva sugli effetti cromatici; l'abilità nella stesura dei colori che sembrano sgorgare a fiotti dalla tela, creando movimento, esplosioni di luci o cupe profondità, sapientemente accordati e composti in armonia; l'uso delle tradizionali tecniche ad olio o acrilico unite a più sperimentali stratificazioni di resina e all'impiego di materiali naturali e industriali come sabbie, legni, cemento, materiali plastici, ottenendo lavori dalla texture ricca e complessa; non da ultimo, una resa finale esteticamente pregevole e armoniosa.

La rassegna, intitolata "Tra Terra e Cielo", rappresenta un estratto di una più ampia produzione riconducibile ad un progetto dell'autore "Arte come Alchimia" cominciato nel 2008 dove Scacciotti, partendo da considerazioni sulla propria esperienza artistica, trova spunti per esprimere il processo artistico come era l'Alchimia per gli antichi, cioè una sorta di "proiezione" in laboratorio del dramma insieme psicologico e cosmico. Un concetto antico ma non superato se pensiamo alle interdipendenze che sussistono oggi tra le scienze umane, ragion percui fenomeni biologici vengono spiegati in termini psicologici e viceversa, fenomeni chimici in termini antropologici, geologici o astronomici.




In particolare la mostra intende raccontare l'esperienza del volo (mentale, onirico, extra sensoriale o comunque lo si voglia intendere, da cui l'opera "Volo"), ovvero di un viaggio in una memoria priva di schemi cronologici o spaziali, non la memoria individuale dell'artista, nè più in generale la memoria umana, piuttosto un volo nella memoria di un "immaginario ma possibile" essere spirituale.

Un viaggio in una memoria frammentata, a volte nebbiosa, a volte nitida: così le opere di Scacciotti diventano intuizioni, "istantanee" di un attimo fulmineo, di una scheggia di quella memoria.

Ecco che allora una zoomata rapida porta in primo piano aspetti del nostro pianeta Terra ("Terra", "Vortice d'autunno", "Subacquea"), per poi di nuovo allontanarsi verso il cielo in vedute aree sopra i mari ("Mikonos") ed ancora salire rapidamente oltre il cielo in vedute satellitari ("Esterno Terra...visione illusoria"), e ancora più sù verso ammassi interstellari e supernove ("Supernova", "Big Bang").




Ad una prima impressione le singole opere nate in seno a questo progetto sembrano rappresentare momenti o luoghi legati all'universo fisico e all'energia che lo pervade; in realtà nei lavori di Scacciotti confluiscono intenzionalmente tutte quelle correlazioni psicologiche, fisiche, spirituali che possono dar luogo a più chiavi di lettura poichè le opere stesse, già dal modo in cui si realizzano, sono simbolo della correlazione tra ciò che avviene nell'animo dell'autore e, più in generale, dell'uomo ("Abissi", "Luce dal Buio", "Abbraccio", "Nuova Linfa") e ciò che accade nell'universo in senso lato ("Volo", "Destini", "Supernova").





"Tra Terra e Cielo"

Mostra personale di Andrea Scacciotti

a cura di Salvatore Misseri

dal 15 dic. 2011 al 27 gen 2012

Finter Bank Zurich

Via al Forte, 1 - Lugano

Orari: lunedì - venerdì dalle 9.00 alle 17.00




Per info:

Galleria d'arte Alter Ego

+41(0)793572548 oppure +39 3495259573

contatti@alteregogallery.com

www.alteregogallery.com





Galleria Alter Ego

Via Lugano 1 - 6988 Ponte Tresa (Ch)

NaTel: +41(0)793572548

Cell: +39 3495259573

Fax: +39 (0)332 471774

http://www.alteregogallery.com/

http://www.andreascacciotti.blogspot.com/
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram