Roberta Ubaldi - RUST, 3116 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci vince l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
13/12/2018
Milano da bere? No, “Milano da Vinci”. Apre il concorso dedicato alla città di Leonardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva STUDIO7 IT - SPAZIO ARTE ​ Via Pennina 19 Rieti 02100

Rieti - dal 25 febbraio al 10 marzo 2012

Roberta Ubaldi - RUST,

Roberta Ubaldi - RUST,

 [Vedi la foto originale]
STUDIO7 IT - SPAZIO ARTE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Pennina 19 (02100)
www.associazionestudio7.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L’amore per il corpo umano la porta a raffigurazioni che, a partire da una matrice ancora volutamente figurativa, sembrano volersi celare dentro una trama di ossidazioni
orario: giovedì al sabato ore 17-20; altri giorni su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 25 febbraio 2012. h 17
catalogo: in galleria.
curatori: Barbara Pavan
autori: Roberta Ubaldi
genere: arte contemporanea, personale
email: studio7artecont@gmail.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Studio7 Arte Contemporanea, (Via Pennina 19), a Rieti, inaugura sabato 25 febbraio
2012, alle ore 17.00, la mostra personale di Roberta Ubaldi, RUST, a cura di Barbara
Pavan.

Dopo aver studiato e frequentato le diverse tecniche classiche, Roberta Ubaldi arriva
progressivamente a sviluppare una sua ben definita cifra stilistica, una tecnica estrema
e delle cromie ridotte. La continua ricerca di materiali diversi l’ha portata attualmente ad
utilizzare lamiere di ferro in cui l’ossidazione creata dal tempo supera lo status di mero
supporto per divenire parte essenziale dell’opera pittorica. L’amore per il corpo umano
la porta a raffigurazioni che, a partire da una matrice ancora volutamente figurativa,
sembrano volersi celare dentro una trama di ossidazioni.

‘…Peculiare - ha scritto Francesco Santaniello - è la maniera di Roberta Ubaldi, che
fa emergere le sue figurazioni tra le ossidazioni sapientemente modulate sulle lastre
metalliche. Sono proprio le forme delle macchie rugginose, determinate dalla tecnica
d’esecuzione ma pur sempre sottoposte alla casualità degli eventi, a suggerire all’artista le
immagini da visualizzare. Memore del michelangiolesco concetto neoplatonico, secondo
il quale il soggetto era già contenuto nel blocco di marmo e lo scultore doveva aiutarlo
a uscire fuori, Roberta Ubaldi lo traspone in pittura (con)fondendo i toni dei pigmenti
con quelli della ruggine, in modo tale che le immagini sembrino germinate per naturale
processo chimico-fisico.’

Roberta Ubaldi nasce a Terni nel 1965. Vive e lavora a Narni. Ha all’attivo un nutrito curriculum espositivo
in Italia ed all’estero. Tra le mostre recenti segnaliamo: (2011) Rieti, Studio7 Arte Contemporanea, In the
name of ….love?, collettiva a cura di Barbara Pavan; Rivodutri, Sala Consiliare del Comune, Centocinquanta,
collettiva a cura di F.Santaniello, con il Patrocinio di Provincia, CCIAA e Prefettura di Rieti e Comune di
Rivodutri, opere in catalogo; San Gemini (Tr), Studio Watts, Hands, personale; Pinerolo (To), En Plein
Air Arte Contemporanea, Alfabeto Morso Progetto Maionese, collettiva; Quarrata (Pt), Overlook
Agenzia d’Arte, 3 Noti 3 Inediti, collettiva; Paris Nord Villepinte (Francia), Maison&Objet, Fiera
Campionaria, Stand Visionnaire; (2010) Torino, Spazio Sansovino, In Diciassette Venerdi 17,
collettiva; Milano, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Step09,
collettiva; Torino, La Contemporanea Art Gallery, The Skull, collettiva; Verona, Sala Renato Birolli
– Ex Macello, StartUp 2010, Rassegna internazionale artisti emergenti, selezionata; Torino, La
Contemporanea Art Gallery, Metalmorphosis, personale; Arcevia (An), Festival delle arti ArtCevia,
selezionata; Gaeta (Lt), Palazzo San Giacomo, Porticato Gaetano, XXII Edizione Rassegna
Internazionale di arti figurative; Cernobbio (Co), Villa Erba, Mangia le prugne, collettiva di Arte
Contemporanea, asta a favore della ricerca sulla fibrosi cistica; Livorno, Bottini dell’Olio, Premio
Combat, Concorso di arte contemporanea, I edizione, finalista; Milano, Premio Le Segrete di
Bocca, IV edizione, concorso di Arte Contemporanea

La mostra rimarrà aperta fino al 10 marzo 2012.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram