LA GORILLA FORMICA. Storie di forza gentile e tenace fragilità 3122 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva M & S - MARGINI E SEGNI ​ Via Del Pescino 59 Bracciano 00062

Bracciano (RM) - dal 5 maggio all'otto luglio 2012

LA GORILLA FORMICA. Storie di forza gentile e tenace fragilità

LA GORILLA FORMICA. Storie di forza gentile e tenace fragilità
Gorilla e formiche di Marilena Pasini, Orsola Damiani, Sophie Benini Pietromarchi
 [Vedi la foto originale]
M & S - MARGINI E SEGNI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Del Pescino 59 (00062)
+39 06 99920999
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra presenta disegni, collage, pitture, opere su stoffa, piccoli libri artigianali di tre illustratrici il cui grande fascino è legato a un’immaginazione tenera e ironica. La loro fantasia è fragile ma tenace come la formica ed è potente e stranamente somigliante all’umano senza esserlo come il gorilla
orario: Venerdì ore 10.00-13.00, Sabato 15.30 – 18.30, Domenica 10.00 – 13
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 5 maggio 2012. h 18
catalogo: in galleria. a cura di Margini e Segni con www.lulu.com
curatori: Maurizio Caminito, Stefania Fabri
autori: Sophie Benini Pietromarchi, Orsola Damiani, Marilena Pasini
genere: arte contemporanea, collettiva, disegno e grafica
email: s.fabri@alice.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
GORILLA E FORMICHE…magia del troppo grande e del troppo piccolo

di Stefania Fabri

L'illustrazione è prodigiosa, può visualizzare la magia delle parole anche quelle più stravaganti e incredibili e raccontare storie fantastiche senza alcun problema, ma sempre con un tocco leggero, un po' ironico, un po' malizioso. Queste tre illustratrici, chi per un verso chi per un altro, sono in grado di trasportarci in un loro personale mondo, dove la tecnica si diverte a complicare le cose, ma dove un'immaginazione svagata e puntuale allo stesso tempo si racconta in prima persona. Una fantasia così fragile ma così tenace da incamminarsi per imprese impossibili come la formica, una tecnica potente che sa rendere delicato e romantico il gorilla fino a trasformarlo non più solo stranamente somigliante all'umano, ma incredibilmente femminile.

Dalle formiche ricamate sulle stoffe da Sophie Benini Pietromarchi e dalle sue composizioni per i libri della Tara Publishing, di cui The book book rappresenta al meglio la sua straordinaria capacità inventiva, tutta squisitamente artistica, di suggerire come creare libri con vari materiali, ricaviamo un'impressione di grazia e di creatività piena di divertimento che solo l'illustrazione può darci, quando paradossalmente si libera di se stessa.

Dai collage delle illustrazioni di Orsola Damiani, abituata a doversi impegnare nella comunicazione di precisi messaggi e nello stesso tempo a creare aspettative per sorprese e godimenti dell'immaginario, ricaviamo un altro possibile itinerario di ricerca nel repertorio delle immagini per l'illustrazione contemporanea, dove la parola cerca l'aiuto indispensabile dell'utopia nel disegno per trovare i propri veri significati.

Dalle pitture di Marilena Pasini, così cariche di suggestioni poetiche, ricaviamo un'estensione dell'illustrazione verso ignoti territori, in cui si cerca una liberazione totale dalla parola per avventurarsi nell'astratta incarnazione di se stessa, per narrarsi come una 'gorilla' stupita di essere così simile all'umano eppure così diversa, così originale. Il disegno così diventa icona e si lascia interrogare come un linguaggio di altri mondi.

 
trovamostre
@exibart on instagram