CONVERTING ART. CON / VERSIONI D’ARTE - 1A Edizione 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva AUDITORIUM DIOCLEZIANO ​ Piazza Plebiscito Lanciano 66034

Lanciano (CH) - dal 22 al 30 settembre 2012

CONVERTING ART. CON / VERSIONI D’ARTE - 1A Edizione

CONVERTING ART. CON / VERSIONI D’ARTE - 1A Edizione

 [Vedi la foto originale]
AUDITORIUM DIOCLEZIANO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Plebiscito (66034)
+39 0872726218
info@comune.lanciano.chieti.it
www.comune.lanciano.chieti.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Promossa dalla CNA Associazione provinciale di Chieti e con la collaborazione degli studi Overprint e Blu_Up, i prestigiosi locali di epoca romana (Tempietti a Chieti e Auditorium Diocleziano a Lanciano) ospitano le opere di dieci artisti abruzzesi che lavorano ed operano nei settori della pittura, scultura e fotografia.
orario: : da martedì a domenica dalle ore 18.00 alle ore 21.00 - lunedì chiuso.
prenotazioni: 340 5062503 (Chieti) 3355701491 (Lanciano)
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 22 settembre 2012. ore 18.00
ufficio stampa: Valeria Maddalena 328 3566169
curatori: Daniela Garofalo
patrocini: Comune di Chieti, Comune di Lanciano
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Promossa dalla CNA Associazione provinciale di Chieti e con la collaborazione degli studi Overprint e Blu_Up, i prestigiosi locali di epoca romana (Tempietti a Chieti e Auditorium Diocleziano a Lanciano) ospitano le opere di dieci artisti abruzzesi che lavorano ed operano nei settori della pittura, scultura e fotografia.

“Ci sono momenti nei quali l’arte raggiunge quasi la dignità del lavoro manuale” diceva Oscar Wilde. E aveva ragione. Converting Art, ne è la prova. I dieci artisti abruzzesi si pongono come obiettivo il superamento dei ‘confini’ tra Artigianato e Arte. L’idea da cui scaturisce il progetto è connessa alla volontà di riconvertire la ‘forma’ fino a stravolgerla e tramutarla in opera d’arte, modificandone dunque la funzione e scoprendone nuovi significati, mutando la realtà dell’oggetto in un elemento malleabile, il cui aspetto estetico è solo un riflesso, una distorsione.
Converting Art va inoltre inteso come luogo d’incontro: tra l’artista e la materia, come prova della sua capacità tecnica ed emozionale; tra artisti di diverse generazioni, come scambio esperenziale. Un laboratorio in itinere in cui lavorare la materia significa educare la mente alla pazienza del fare; dunque conoscere, percorrere consapevolmente le fasi di un progetto di ricerca volto a stabilire punti di contatto e di condivisione tra linguaggi più tradizionali e nuovi codici dell’arte. Daniela Garofalo
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram