Frammenti del sè 3084 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/12/2018
Stranger Things, dalla serie tv al videogioco in 16-bit
18/12/2018
Oscar 2019: Dogman fuori dalle nomination come miglior film straniero
17/12/2018
Scoperta in Egitto la tomba di un alto sacerdote, perfettamente conservata dopo 4mila anni
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BERTOLT BRECHT - SPAZIO 2 ​ Via Antonio Giovanola 21C Milano 20142

Milano - dall'undici al 27 febbraio 2013

Frammenti del sè

Frammenti del sè
Frammenti del sè
 [Vedi la foto originale]
BERTOLT BRECHT - SPAZIO 2
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Antonio Giovanola 21c (20142)
artivisive@bertoltbrecht.it
www.bertoltbrecht.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Ventiquattro le opere finaliste del concorso “Frammenti del sé” tra cui installazioni, performance, fotografia, poesia, video art e pittura.
Arriva a Circuiti Dinamici un’importante collettiva che mette a fuoco il modo in cui gli artisti impiegano l’arte come mezzo d’espressione del sé.
orario: da martedì a giovedì ore 15-17 o su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 11 febbraio 2013. h 18:00
catalogo: in galleria. a cura di Lorenzo Argentino, Sonia Patrizia Catena
curatori: Lorenzo Argentino, Sonia Patrizia Catena
autori: 421 ART, La Prima Pietra, Dora Ayala, Agnese Bagnardi, Marco Angelo Bellomi, Alessandro Bergamini, Valentina Capurso, Stefania Catastini, Lella De Marchi, Annese Giovanni, Andrea Lisotta, Daniele Manfredini, Lorenzo Marchi, Claudia Margadonna, Silvia Percussi, Arianna Puntin, Gianluca Quaglia, Alessandro Sala, Federica Sandrini, Donatella Sarchini, Letizia Schettino, Alessia Trentin, Vittoria Zenobi, Paola Zorzi
genere: fotografia, arte moderna e contemporanea, arte contemporanea, performance - happening, presentazione, serata - evento, giovane arte, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Opere che diventano interrogazione del nostro IO, specchio del proprio sentire, cassa di risonanza emozionale per conoscersi, e farsi conoscere dall’altro.
L’arte disvela i nostri limiti, la nostra anima e permette di metterci a nudo, rendendo visibile ciò che è invisibile, inafferrabile, mutevole.
L’uomo non ha un’unità permanente, consiste in elementi distinti ma connessi fra loro, i quali si possono disgregare e ricomporre in un nuovo io.
Il tempo scandisce la nostra vita, la quale è caratterizzata da tracce e segni più o meno lievi che, come frammenti, affiorano sulla superficie della nostra esistenza presente.
Non si è in grado di comunicare solo una parte di noi stessi, perché siamo un insieme di esperienze, sentimenti e pensieri. Viviamo attimo per attimo la vita, rinascendo continuamente in maniera differente.
L’uomo non è uno, è in realtà “nessuno” e al contempo sempre diverso da se stesso, in una frammentazione infinita dell’io.
Osservare l’opera di questi artisti significa analizzare e considerare la loro personalità, il loro mondo, cercando di comprendere i diversi volti della loro psiche, laddove si assiste a un rapporto d’osmosi fra arte e vita.


Evento speciale 11 febbraio 2013 in collaborazione con micro.net

Tavola quadrata | Frammenti del sé

In occasione del vernissage della mostra Frammenti del sè, lunedì 11 febbraio 2013 ore 18,30 presso Circuiti Dinamici (via Giovanola 21/c e 19/c Milano, MM2
Abbiategrasso) tutti i presenti potranno contribuire alla mostra stessa, partecipando ad una tavola...quadrata visuale!

Saranno disponibili penne e matite e dei supporti 5x5, su cui ciascun artista potrà esprimere (disegnando, scrivendo, pasticciando) la propria visione del concetto di Frammento e identità ed esporre il proprio lavoro in mostra.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram