Marco Mumenthaler - Di fango e di fuoco 3095 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BANCA ARNER - CASA AIROLDI ​ Piazza Alessandro Manzoni 8 Lugano 6900

Lugano - dal 6 agosto all'otto novembre 2013

Marco Mumenthaler - Di fango e di fuoco

Marco Mumenthaler - Di fango e di fuoco

 [Vedi la foto originale]
BANCA ARNER - CASA AIROLDI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Alessandro Manzoni 8 (6900)
+41 919126222
www.arnerbank.ch
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Banca Arner, nelle sue vetrine in Piazza Manzoni 8 a Lugano, presenta dal 6 agosto all’ 8 novembre 2013 un’importante mostra d’arte dal titolo “Di fango e di fuoco” che raccoglie una ventina di opere dell’artista ticinese Marco Mumenthaler. Agli sportelli dalla Banca è disponibile gratuitamente un catalogo illustrato a colori.
vernissage: 6 agosto 2013.
autori: Marco Mumenthaler
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Banca Arner, nelle sue vetrine in Piazza Manzoni 8 a Lugano, presenta dal 6 agosto all’ 8 novembre 2013 un’importante mostra d’arte dal titolo “Di fango e di fuoco” che raccoglie una ventina di opere dell’artista ticinese Marco Mumenthaler. Agli sportelli dalla Banca è disponibile gratuitamente un catalogo illustrato a colori.



Marco Mumenthaler, ceramista, esplora e ricerca la materia prima, che trova nelle terre di scavo delle grandi gallerie realizzate in Ticino, con competenza tecnica e rigore scientifico che costituiscono sin dagli inizi la radice della sua arte.



Le sue sperimentazioni sulle forme prendono le mosse dalla formazione di ‘vasaio’ al tornio, mentre l’occasione di lavorare con le radici più profonde della Terra da cui ricava la materia prima delle sue opere gli è stata data dalla perforazione della galleria Mappo-Morettina tra Locarno e Piano di Magadino e dalle trivellazioni dell’Alp Transit, oltre che dalla ricerca delle terre in tutto il Cantone.



Mumenthaler trasforma le polveri di rocce della montagna dalla particolare composizione mineralogica sottoponendole alle temperature elevatissime dei suoi forni, ottenendo così straordinari effetti, affini agli smalti di Cina e Corea tra Sette e Ottocento.



Nato a Muralto nel 1948 e residente ad Arcegno, è considerato tra i migliori ceramisti svizzeri e viene chiamato come esperto in occasione di eventi a livello nazionale grazie alla sua esperienza nella cultura e nel trattamento dei materiali e alla specifica competenza tecnica.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram