Oh, Cézanne! 3055 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva IL MUSEO IN ERBA ​ Riva Antonio Caccia 1 Lugano 6900

Lugano - dal 13 settembre 2014 al 22 febbraio 2015

Oh, Cézanne!

Oh, Cézanne!

 [Vedi la foto originale]
IL MUSEO IN ERBA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Riva Antonio Caccia 1 (6900)
Central Park, 1° Piano
+41 918355254
info@museoinerba.com
www.museoinerba.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Dal 13 settembre, al Museo in erba di Bellinzona, i bambini (ma anche i ragazzi delle medie e dei licei) sono accolti dal pittore francese Paul Cézanne che li invita a una passeggiata fra i suoi cavalletti. Cézanne, nato nel 1839, è un artista dallo straordinario talento, considerato il “papà” dell’arte storia dell’arte.
orario: lu - ve: 8.30 - 11.30 * 13.30 - 16.30
Sabato, domenica e vacanze scolastiche: 14.00 - 17.00.
Chiuso: festivi, 24 e 31 dicembre
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Adulti e bambini dai 4 anni: Fr. 5.-; soci Museo: fr.3.-
Convenzionato con Passaporto Musei e Raiffeisen.
vernissage: 13 settembre 2014. h 15.30
ufficio stampa: UESSEARTE
autori: Paul Cézanne
genere: arte moderna

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Dal 13 settembre, al Museo in erba di Bellinzona, i bambini (ma anche i ragazzi delle medie e dei licei) sono accolti dal pittore francese Paul Cézanne che li invita a una passeggiata fra i suoi cavalletti. Cézanne, nato nel 1839, è un artista dallo straordinario talento, considerato il “papà” dell’arte moderna, e la scoperta della sua opera è anche un viaggio accattivante nella storia dell’arte. Il percorso interattivo è composto da diciotto moduli che coinvolgono in modo divertente e stimolante i visitatori nello sperimentare, giocare, osservare. Si ritrovano così immersi in luoghi lontani e sconosciuti realizzati con pennellate vibranti ed evocative che raccontano il variegato mondo della pittura impressionista fatta di luci, colori, pennelli, cavalletti e pittura en plein air. Non solo, giocando con i capolavori di Cézanne possono familiarizzare con generi pittorici diversi come paesaggio, natura morta e ritratto. All’inizio della visita i giovani visitatori toccano con mano gli strumenti di lavoro del pittore, cavalletti, pennelli, tavolozze, spatole e colori, scoprono la sua vita e alcune chiavi di lettura della sua opera che permette loro di cogliere appieno il significato intrinseco dei suoi capolavori. L’amico artista Cézanne li accoglie in seguito con alcuni “Autoritratti”, la sua “Casa e fattoria Jas de Bouffan”, “I giocatori di carte”, le “Nature morte” con mele, ciliegie e biscotti, la montagna prediletta Sainte-Victoire, “Le bagnanti”, e altre opere ancora... Alla fine un divertente gioco con i colori svela quali artisti moderni sono stati influenzati dalle opere di Cézanne. La poetica di Cézanne punta a una semplicità che si condensa nei giochi con i colori, per creare gli effetti di luce, e con le linee e le forme che costituiscono la rigorosa struttura dell’opera. Forme e colori sono legate strettamente anche alla vita del bambino, fra i banchi di scuola e nei suoi giochi: ecco perché fra l’universo di Cézanne e quello dell’infanzia c’è un punto d’incontro. Un viaggio ricco e intenso dove le differenti tecniche pittoriche, il gioco con la prospettiva, l’uso sapiente del colore, la composizione rigorosa... creano la premessa per un’accurata sperimentazione, uno stimolo per guardare all’arte in modo nuovo e la curiosità di saperne di più! Nell’atelier sono proposte diverse attività che si concentrano in particolare sulle tecniche pittoriche, i movimenti artistici moderni e contemporanei e la scoperta di nuovi “amici artisti”. I visitatori di ogni età potranno scrivere pagine di un personale “Libro dell’arte”, che crescerà con loro e potrà essere arricchito in occasione di ogni visita a musei ed esposizioni. (Programma: www.museoinerba.com, da inizio settembre)
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram