Klaus Münch - Gocce di spazi paralleli 3072 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FABBRICA DEL VAPORE ​ Via Giulio Cesare Procaccini 4 Milano 20154

Milano - dal 16 febbraio al 23 marzo 2016

Klaus Münch - Gocce di spazi paralleli

Klaus Münch - Gocce di spazi paralleli
Klaus Münch, Senza titolo, 2008
 [Vedi la foto originale]
FABBRICA DEL VAPORE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Giulio Cesare Procaccini 4 (20154)
info@fabbricadelvapore.org
www.fabbricadelvapore.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra presenta, attraverso opere inedite e degli ultimi anni, l'originale universo creativo dell'artista, caratterizzato da sculture policrome semisferiche, realizzate in plexiglass, che evocano la formazione della vita nel cosmo e nel microcosmo in una concezione spaziale in divenire
orario: da martedì a domenica, ore 15-20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 febbraio 2016. ore 18.30
catalogo: in galleria. Magonza editore, testi dei curatori e del critico Aldo Iori
ufficio stampa: IRMA BIANCHI
curatori: Pietro Bellasi, Bruno Corà
autori: Klaus Münch
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La significativa mostra personale di Klaus Münch "Gocce di spazi paralleli" a cura di Pietro Bellasi e Bruno Corà presenta, attraverso opere inedite e degli ultimi anni, l'originale universo creativo dell'artista, caratterizzato da sculture policrome semisferiche, realizzate in plexiglass, che evocano la formazione della vita nel cosmo e nel microcosmo in una concezione spaziale in divenire.
Il disegno accompagna da sempre il lavoro scultoreo di Münch che in questa occasione presenta alcune grandi opere su carta a grafite e cera realizzate ad hoc, dove micro e macro cosmo si riflettono continuamente l'uno nell'altro.
Completa la mostra un catalogo di Magonza editore con testi dei curatori e del critico Aldo Iori.

Ufficio stampa
IBC Irma Bianchi Communication
Tel. +39 02 8940 4694 - mob. + 39 328 5910857
info@irmabianchi.it - www.irmabianchi.it
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram