Emilio Alberti - Acqua 3102 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO DUCALE ​ Piazza Castello 12 Revere 46036

Revere (MN) - dal 5 al 28 marzo 2016

Emilio Alberti - Acqua

Emilio Alberti - Acqua

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO DUCALE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Castello 12 (46036)
+39 0386846092
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Lo spunto creativo è spesso il dettaglio di una goccia con i relativi spruzzi e increspature. Osservata da molto vicino come sotto una lente e poi ingigantita su una grande tela si trasforma in qualcos’altro, si trasfigura in un mare in tempesta. Un piccolo spruzzo diventa uno scroscio di pioggia o una cascata, dando vita a uno spostamento percettivo come se microcosmo e macrocosmo si sovrapponessero alterando la prospettiva e mettendo in dubbio la consapevolezza dello spettatore. L’ingrandimento del dettaglio ne dilata il senso producendo un effetto straniante
orario: da martedì a domenica 10.00 - 12.30 / 15.00 - 18.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 5 marzo 2016. ore 11
catalogo: in galleria. Artemi art project
curatori: Michele Caldarelli
autori: Emilio Alberti
genere: arte contemporanea, personale
email: emilioalberti@tin.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Emilio Alberti propone un'ampia rassegna di sue opere imperniate sul tema dell'acqua, alcune delle quali già esposte a Como, in San Pietro in Atrio per la mostra Mondi Liquidi, e a Calolziocorte (LC), al Monastero di Santa Maria del Lavello per la prima tappa di questo progetto Acqua, ora al Palazzo Ducale di Revere, lungo un percorso che prossimamente toccherà altri musei e istituzioni.
Lo spunto creativo è spesso il dettaglio di una goccia con i relativi spruzzi e increspature. Osservata da molto vicino come sotto una lente e poi ingigantita su una grande tela si trasforma in qualcos’altro, si trasfigura in un mare in tempesta. Un piccolo spruzzo diventa uno scroscio di pioggia o una cascata, dando vita a uno spostamento percettivo come se microcosmo e macrocosmo si sovrapponessero alterando la prospettiva e mettendo in dubbio la consapevolezza dello spettatore. L’ingrandimento del dettaglio ne dilata il senso producendo un effetto straniante
 
trovamostre
@exibart on instagram