La Vigna delle Arti | Gioielli in Fermento 2016 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/02/2019
La Reggia di Versailles come non l'avevate ancora vista. In 3D
15/02/2019
Tutte le poesie di Kandinskij, in un nuovo volume a colori
14/02/2019
Tecnologia in gioco, per l’arte. Una conversazione all’Accademia di Verona
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva TORRE FORNELLO ​ Località Fornello Ziano Piacentino 29010

Ziano Piacentino (PC) - dall'otto al 22 maggio 2016

La Vigna delle Arti | Gioielli in Fermento 2016

La Vigna delle Arti | Gioielli in Fermento 2016
Viktoria Munzker, Mother Earth, collana, Gioielli in Fermento 2016
 [Vedi la foto originale]
TORRE FORNELLO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Località Fornello (29010)
+39 0523861001 , +39 0523861638 (fax)
vini@torrefornello.it
www.torrefornello.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

L'idea alla base di Gioielli in Fermento è di sottolineare un percorso d’ispirazione parallelo che unisce idealmente le due sfere di attività coinvolte: il mondo contemporaneo dell'ornamento, il mondo contemporaneo del vino.
Sfida comune: volgere l'elemento naturale in qualcosa di prezioso ed unico.
orario: tutti i giorni ore 10-12 e 15-18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 8 maggio 2016. ore 16.00 - su invito
catalogo: in galleria. a cura di Eliana Negroni, TEP, pp.144, Isbn 978-88-85381-43-8
curatori: Eliana Negroni
autori: Efharis Alepedis, Susanna Baldacci, Alessandro Bean, Sofia Björkman, Liv Blåvarp, Isabelle Busnel, Alina Carp, Sébastien Carrè, Hsieh Chun-Lung, Lluís Comín, Clara Del Papa, Anna Fornari, Maria Rosa Franzin, Akis Goumas, Georgia Gremouti, Steffi Götze, Gesine Hackenberg, Nicola Heidemann, Mara Irsara, Marilena Karagkiozi, Iro Kaskani, Sunyoung Kim, Saerom Kong, Miriam Mirna Korolkovas, Mia Kwon, Christiana Lazopoulou, Heng Lee, Ria Lins, Chiara Lucato, Gigi Mariani, José Marin, Mineri Matsuura, Viktoria Münzker, Rosa Nogués Freixas, Esther Ortiz-Villajos, Liana Pattihis, Mabel Pena, Paola Pérez, George Plionis, Poppy Porter, Stefano Rossi, Stenia Scarselli, Stefano Spivach, Sergio Spivach, Claudia Steiner, Niki Stylianou, Fumiki Taguchi, Eva Tesarik, Kalliope Theodoropoulou, Luca Tripaldi, Lin Tsang-Hsuan, Barbara Uderzo, Andrea Vaggione, Jasmin Winter, Caterina Zanca
patrocini: Provincia di Piacenza (Ass. Cultura)
Comune di Ziano Piacentino
Borgonovo Val Tidone
Comune di Nibbiano
Comune di Pianello Val Tidone
Unione Comuni Val Tidone
Emilia Romagna Turismo
Journées Européennes des Métiers d'Art
genere: collettiva, arti decorative e industriali

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
mostra internazionale di gioiello d'autore sul tema:
Freedom & Constraint | Libertà e vincolo
un gioiello, come il vino, è una miracolosa combinazione tra libertà e vincolo

Ispirazione, dedizione, esperienza, ricerca, innovazione, osservazione, scelta, sfida ...
sono elementi dell'approccio creativo che si possono utilizzare per mettere a fuoco tanto l'attività di un artista orafo che di un vignaiolo, costituiscono lettura analoga delle loro opere: un gioiello o un vino evocativi della loro individuale interpretazione della materia prima prescelta. Volgere l'elemento naturale in qualcosa di prezioso ed unico.
L'idea alla base di Gioielli in Fermento, fin dalla prima edizione, è quella di sottolineare un percorso parallelo che unisce idealmente le due sfere di attività coinvolte:
il mondo contemporaneo dell'ornamento, il mondo contemporaneo del vino.

Nel corso dell’evento Enrico Sgorbati di Torre Fornello e la Giuria internazionale assegneranno il Premio Torre Fornello - Gioielli in Fermento 2016 e le menzioni speciali per le opere segnalate in collaborazione con enti di importanza internazionale (Agc associazione gioiello contemporaneo, Joya Barcelona Art Jewellery Fair, Klimt02 Art Jewellery Online network, Charon Kransen Arts New York).

In giuria:
Roberta Bernabei | docente e designer orafo, SAED Loughborough Univ. UK
Leo Caballero | Klimt02 International Art Jewellery online
Paulo Ribeiro | Direzione Joya International Art Jewellery Fair
Charon Kransen | docente e gallerista C.Kransen Arts, New York USA
coordinamento
Eliana Negroni | Responsabile progetto Gioielli in Fermento
Gigi Mariani | artista e direzione AGC

Da sottolineare quest'anno la presenza di artisti ospiti, con una notevole selezione di opere hors-concours che costituiscono lo sfondo ideale al dialogo tra i contenuti del concorso: in mostra i lavori di Efharis Alepedis, Sofia Björkman, Liv Blåvarp, Maria Rosa Franzin, Gésine Hackenberg, Gigi Mariani, George Plionis, Niki Stylianou, Fumiki Taguchi, Jasmin Winter.

Inoltre una specifica sezione è dedicata ad allievi delle scuole di settore, in tutto più di 70 studenti da istituti sparsi in tutto il mondo (supervisione sezione studenti: Maria Rosa Franzin - Presidente AGC - e Paulo Ribeiro - Joya Art Jewellery Fair):
Alchimia Jewellery School Firenze IT
Campus Idar Oberstein - Hochschule Trier Univ. School for Applied Arts - Germany
EASD València - Departament de Joieria
Fabrika12 - València Spain
IED Roma IT
ITS Cosmo Progettazione e ricerca orafa Vicenza IT
Liceo Artistico P.Selvatico - Padova IT
Llotja - Escola Superior de Disseny i d'Art - Catalunya
Mingdao University - Taiwan
Tarì Design School - Caserta IT
The Glasgow School of Art - UK
Shenkar Jewelry Design Department - Israel
Universidad del Desarrollo, Magister de Arte - Chile
e una rappresentanza del Beijing Institute of Fashion Technology - China

Completano l'allestimento della mostra una serie di immagini de Les Métissages studiate appositamente per Gioielli in Fermento da Nichka Marobin, storica dell'arte e fondatrice di The Morning Bark, blogazette su arti e relazioni umane, e l'atteso Art jewelry Young outfit delle collezioni Premio Torre Fornello e Gioielli in Fermento #gallery sui giovani indossatori.

La mostra resterà allestita a Torre Fornello (Fornello di Ziano Piacentino) fino al 22 maggio 2016 e prevede un ulteriore importante appuntamento internazionale:
previsto per il 9-10 maggio un seminario residenziale con Charon Kransen "Re-writing Your own script II", rivolto ai professionisti del gioiello contemporaneo, un'opportunità per misurarsi ed entrare in contatto con una realtà internazionale da quasi trent'anni punto di riferimento del settore soprattutto oltreoceano (Charon Kransen Arts New York).

In collaborazione con
AGC Associazione Gioiello Contemporaneo www.agc-it.org
Joya Barcelona Art Jewellery www.joyabarcelona.com
Klimt02 International ArtJewellry Online www.klimt02.net

"Gioielli in Fermento"
Progetto a cura di Eliana Negroni
Milano e Borgonovo Val Tidone, gioiellinfermento@gmail.com - T. 335 8083039

Vigna delle Arti
Torre Fornello
www.gioiellinfermento.com
www.torrefornello.it
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram