X-change. Arte come motore sociale 3109 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/04/2019
Cannes 2019: ecco tutti i film in concorso alla 72esima edizione del Festival
18/04/2019
Weekend romantico nella Maison Blu di Monet a Giverny
18/04/2019
Le "Stagioni" di Greg Jager colorano le strade di Collegno
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO MUZIO ​ Via XXV Aprile Sondrio 23100

Sondrio - dal 15 ottobre al 5 novembre 2016

X-change. Arte come motore sociale

X-change. Arte come motore sociale
Daesung Lee
 [Vedi la foto originale]
PALAZZO MUZIO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Xxv Aprile (23100)
+39 , +39 (fax), +39
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Progetto economART di Amy-d Arte Spazio Milano: tre artisti con specificità e percorsi differenti che si incontrano e si confrontano dialetticamente su un tema forte come quello dei cambiamenti climatici.
orario: da lunedì a sabato ore 10-12 e 15.30-18.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 15 ottobre 2016. 18.30
ufficio stampa: Press e Comunicazione a cura di:
Vittorio Schieroni
vittoschiero@tin
curatori: Anna d'Ambrosio
autori: Daesung Lee, Edoardo Miola, Beba Stoppani
patrocini: Delegazione FAI di Sondrio
genere: fotografia, arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
X-Change, progetto di condivisione ad opera degli artisti Beba Stoppani, Daesung Lee, Edoardo Miola, sarà esposto a Sondrio dalla delegazione FAI presso la sala Ligari Palazzo Muzio dal 15 oct. al 05 nov. 2016.

Presenta Orietta Bay docente DAC FIAF

“La fortuna di un progetto come X-CHANGE sta nell’avere un’idea e degli artisti che te la realizzano”.
Nel mercato di massa gli artisti riescono ad offrire quella merce che in un mondo di abbondanza scarseggia: i significati .
Tre artisti con specificità e percorsi differenti che si incontrano e si confrontano dialetticamente su un tema forte come quello dei cambiamenti climatici, consapevoli che il nostro sistema del contemporaneo necessita di una vera e propria “terapia di impatto”, segnale eloquente e credibile di un effettivo cambiamento in atto.
Bisogna fare i conti con la perdita d’innocenza dell’immagine fotografica, immagine come universo magico, “piena di dei” dove la realtà si è infilata nel simbolo, è entrata nell’universo magico dei simboli dell’immagine e i simboli
scacciano la nostra coscienza storica e critica.
È necessario a questo punto che l’estetica del prodotto fotografico si ricongiunga con l’etica per spingere ciascuno di noi a prendere in carico un impegno, delle responsabilità reali e concrete .
L’obiettivo di X-CHANGE è ricercare, rivelando nella riutilizzazione di materiale fotografico realtà incorporate, corpi organici/inorganici nascosti.
L’immagine come rivelazione non come rivoluzione, perché l’arte non ha doveri, non risponde oltre a canoni come bellezza, armonia, verità ma fonda il proprio esser-ci, la propria ontologica presenza sull’auto riflessione.
Ciò che conta non è l’opera fotografica ma l’idea.

a cura di Anna d’Ambrosio

BEBA STOPPANI - 0° a 5000 mt
DAESUNG LEE - Ghoramara/Futuristic Archaeology
EDOARDO MIOLA - Fore-X

FAI S.O.S PIANETA TERRA
Delegazione di Sondrio
Sala Ligari Palazzo Muzio
Via XXV Aprile - Sondrio

Press e Comunicazione a cura di:
Vittorio Schieroni
vittoschiero@tin.it
+39.339.2202749
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram