Italo Zannier Fotografo - Dall’architettura spontanea agli interni friulani 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/10/2018
Maratona Yoko Ono. Rassegna di film e cortometraggi allo Studio Stefania Miscetti
22/10/2018
Luca Guadagnino ha progettato il nuovo negozio Aesop a Roma
22/10/2018
La comunità è una domanda. Rispondono gli studenti di Brera con una mostra
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CASTELLO DI PIELUNGO ​ Frazione di Pielungo Vito D'asio 33090

Vito D'Asio (PN) - dall'undici al 16 agosto 2018

Italo Zannier Fotografo - Dall’architettura spontanea agli interni friulani

Italo Zannier Fotografo - Dall’architettura spontanea agli interni friulani

 [Vedi la foto originale]
CASTELLO DI PIELUNGO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Frazione Di Pielungo (33090)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Mostra omaggio a uno dei maggiori fotografi e studiosi di fotografia italiani. Saranno esposte per l’occasione dodici fotografie vintage e numerose immagini tratte dal suo libro del 1971, Una casa è una casa, testimonianza del Friuli pedemontano prima della distruzione causata dal terremoto del 1976.
vernissage: 11 agosto 2018. ore 17,30
curatori: Roberto Maggiori
autori: Italo Zannier
genere: fotografia, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Castello di Pielungo (PN)

L’Associazione Culturale Antica Pieve D’Asio organizza la mostra

Italo Zannier Fotografo
Dall’architettura spontanea agli interni friulani
a cura di Roberto Maggiori

Mostra omaggio a uno dei maggiori fotografi e studiosi di fotografia italiani. Saranno esposte per l’occasione dodici fotografie vintage e numerose immagini tratte dal suo libro del 1971, Una casa è una casa, testimonianza del Friuli pedemontano prima della distruzione causata dal terremoto del 1976.

Programma dell’incontro:

ore 17.30: concerto del gruppo strumentale toscano ArchiMossi, orchestra di sei giovani violiniste di fama internazionale
ore 18.30: saluti e introduzione del Presidente dell'Associazione Prof. Claudio D'Agostini e da parte delle Autorità presenti.
Segue conferenza del Prof. Italo Zannier, introdotta dal critico della fotografia Roberto Maggiori.

ore 19.30: inaugurazione mostra e booksigning dei volumi del Prof. Zannier, editi dall’Editrice Quinlan, disponibili per l’occasione.

ore 20.00: rinfresco.

ore 20.30 concerto finale del gruppo ArchiMossi.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram