Jessica Caroll - Gioielli d'artista 3052 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
17/07/2019
Nuova vita per il World Trade Center, che riparte con un Centro d’Arti Performative
16/07/2019
Riaperte al pubblico due delle piramidi più antiche d’Egitto
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BABS ART GALLERY ​ Via Maurizio Gonzaga 2 Milano 20123

Milano - dal 16 ottobre al 30 novembre 2018

Jessica Caroll - Gioielli d'artista

Jessica Caroll - Gioielli d'artista
Anello pezzo unico in bronzo - "Volo grande"
 [Vedi la foto originale]
BABS ART GALLERY
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Maurizio Gonzaga 2 (20123)
Ang. Piazza Diaz
+39 02 8733 8370 , +39 347 9350394
info@babsartgallery.it
www.babsartgallery.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La galleria BABS art gallery inaugura il suo spazio espositivo con la personale dell'artista Jessica Caroll. La mostra vede protagonisti monili in bronzo ed argento, presentati in esclusiva per la galleria, che dialogano con le opere precedenti dell'artista, accomunati dal tema delle apicoltura.
orario: da lunedì a venerdì ore 10 - 18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 ottobre 2018. h 18.30
autori: Jessica Caroll
genere: design, arte contemporanea, inaugurazione, personale, arti decorative e industriali

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il lavoro di Jessica Carroll è una ricerca multidisciplinare fondata sulla curiosità, sulla costante osservazione del percepibile e sulla traduzione estetica di tutto l’osservato; un artista accumula un’enorme quantità di materiale attraverso percezioni e sensazioni, sempre stupito come un bambino, ma la chiave per la successiva traduzione poetica è avere di tanto in tanto l’accesso a dei “momenti fatati”, dove il cuore si apre e ricorda: parole e immagini si uniscono ed emergono.
Non è questa forse una facoltà comune agli artisti e agli scienziati?
Jessica è sempre stata in bilico fra arte e scienza, figlia e nipote d’arte, ha esplorato fotografando parchi e riserve naturali di mezzo mondo: disegnava, faceva incisioni e gouaches. Poi, fra i marmi di Carrara, ha cominciato a scolpire. In quel periodo un apicoltore/ornitologo a Bra, in Piemonte, la iniziò all’apicoltura, facendole individuare la regina. Questa “iniziazione” al mondo delle api si è tradotta in un piccolo alveare sferico modellato in cera d’api. Il primo lavoro trasfigurato.
Da allora le api la guidano, da brave messaggere, e il piccolo alveare è diventato enorme, oppure piccolissimo, come un gioiello.
Le sculture di Jessica si sono così trasformate nel tempo anche in opere d’arte da passeggio, dal ciondolo con l’alveare, ai gemelli con le api, piuttosto che agli anelli e agli orecchini, tutti modellati in cera.
Per la prima volta saranno ufficialmente presentati a Milano nella Galleria BABS Art Galley. La scelta dell’artista Jessica Carrol come prima protagonista di questa nuova iniziativa nasce da una ricerca del suo curatore Ermanno Tedeschi, che l’ha seguita per molti anni, apprezzandone la delicatezza e la “dolcezza”.
Dice Jessica: “Ci sono dei giorni che uno si sente solo e degli altri in cui ti senti collegato con tutto o con il tutto: in questo c’è la poesia, la grazia, il divino e la compassione. In questi momenti non c’è il dubbio: quante e quali cose sentiamo e percepiamo in comune noi uomini? Alcuni esseri viventi non sembrano avere questo dubbio: agiscono comunemente, le api sono un esempio eclatante di questo comportamento, ma anche le piante, credo. Nello studiare e rappresentare api, piante ed esseri viventi diversi dall’uomo, cerco la poesia”.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram