YouNique Artigianalità d'Eccellenza 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2019
È morto Philippe Zdar dei Cassius
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VILLA CIANI - PARCO CIANI ​ Via Giacomo E Filippo Ciani Lugano 6900

Lugano - dal 10 all'undici novembre 2018

YouNique Artigianalità d'Eccellenza

YouNique Artigianalità d'Eccellenza

 [Vedi la foto originale]
VILLA CIANI - PARCO CIANI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Giacomo E Filippo Ciani (6900)
+41 0588667214 , +41 0588667497 (fax)
info.mda@lugano.ch
www.mda.lugano.ch
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La prima mostra - evento dedicata all’alto artigianato artistico, ideata e curata da YouNique Experience con la direzione di Andrea Peri e la consulenza di Anty Pansera e ospitata nelle sale neoclassiche di Villa Ciani, affascinante dimora ottocentesca affacciata sul Lago Ceresio a Lugano.
orario: 10-18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: 20 CHF
vernissage: 10 novembre 2018. ore 10:30
patrocini: Città di Lugano
genere: altro, arti decorative e industriali

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Un viaggio nell’artigianato d’eccellenza, principalmente italiano e svizzero, ma che tocca anche paesi come Giappone, Germania e Francia, raccontato in tutte le sfaccettature: dalla ceramica al vetro, dal mosaico all’intarsio ed al bronzo, passando per il tessuto, il design autoprodotto e la sartoria fino a gioielli, orologi e auto.

Il racconto di una passione, che accomuna tutti gli espositori, per il pezzo unico realizzato a mano secondo tecniche antiche declinate per il contemporaneo, che troverà il suo compendio al secondo piano della villa nella mostra Grand Tour - Alla scoperta della ceramica italiana, un itinerario storico nelle città italiane della ceramica.

Il 10 e 11 novembre Villa Ciani di Lugano aprirà le sue splendide sale affrescate a YouNique Artigianalità d’Eccellenza, una mostra - evento che vuole celebrare l’alto artigianato artistico, quel fatto a mano che è sinonimo di “fatto ad arte”, in tutte le sue declinazioni. Un percorso che celebra la tradizione, reinterpretata in forme attuali e innovative, in cui la creatività dialoga con l’abilità manuale, impiegando tecniche antiche che ancora oggi affascinano e interessano.

YouNique Experience, specializzata in progetti ed eventi “bespoke” per il mondo del lusso, ha scelto l’artigianato di eccellenza per parlare ad un pubblico che cerca l’unicità del fatto a mano e l’esclusività dell’arte in ogni sua forma, dal design, al fashion, fino agli accessori. Proprio per questo non saranno esposti solo prodotti, ma saranno presenti gli stessi artigiani che li creano, per dimostrare che quello dell’artigianato artistico non è un processo mimetico, ma un approccio che si fonda sull’autorialità che usa l’immaginazione per dar vita a qualcosa di irripetibile.

Creazioni fatte per essere utilizzate, indossate, assaporate, quindi vissute da chi ama il lusso del pezzo unico, del tailor made e della materia che viene trasformata dall’ingegno e dall’abilità dell’artiere: un maestro d’arte che custodisce storia e tradizioni, ma che guarda al futuro in un rapporto diretto e privilegiato con il proprio pubblico.

Quaranta espositori animeranno gli spazi di Villa Ciani, componendo una storia fatta di passione, di quel provare e riprovare per apprendere la tecnica che trasforma il manufatto in un’opera d’arte.

Il secondo piano di Villa Ciani sarà invece dedicato all’approfondimento e alla storia con la mostra Grand Tour - Alla scoperta della ceramica italiana, un’esposizione itinerante voluta da AiCC, Associazione Italiana Città della Ceramica e curata da Jean Blanchaert, Viola Emaldi e Anty Pansera, che approda per la prima volta a Lugano.
Un omaggio alla tradizione ceramica italiana e quindi all’alto artigianato artistico che prende proprio la forma di una macchina del tempo, un viaggio nelle forme e nei decori delle suppellettili da mensa dall’antichità all’età moderna lungo 35 città italiane di antica tradizione ceramica: dal Convivio dell'antichità, al Banchetto medievale e alla Festa di corte rinascimentale, fino al pranzo della domenica con il servizio di piatti dei nostri nonni.
Sempre rimanendo in ambito ceramico sarà presente un focus su Albisola, in particolare sulle pignatte in terracotta simbolo della usanze tradizionali ligure che giungevano con le navi in tutto il mondo e che erano accompagnati da cadeux, i cosiddetti macachi, che altro non erano che delle statuine del presepe, realizzate dalle donne che lavoravano nelle fabbriche di stoviglie e per molto tempo considerate “brutte”, da qui il particolare nome, ma che oggi rappresentano uno spaccato molto interessante della tradizione popolare italiana.
Infine un approfondimento dedicato al vetro con Leggerezza e trasparenza a cura di Raffaella Fossati che propone una collezione in vetro di Murano disegnata da vari autori - Elisabetta Gonzo, Alessandro Vicari, Ugo la Pietra, David Palterer, Norberto Medardi - e realizzata da grandi maestri vetrai come Simone Cenedese, Davide Salvadori, Claudio Tiozzo: una testimonianza per non disperdere ma anzi a valorizzare e sostenere un grande patrimonio artigiano che tutto il mondo ci invidia.


 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram