Leonardo da Vinci: Visions. Le sfide tecnologiche del genio universale 3112 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO CIVICO ​ Via Niccolò Aggiunti 65 Sansepolcro 52037

Sansepolcro (AR) - dal 13 marzo 2019 al 24 febbraio 2020

Leonardo da Vinci: Visions. Le sfide tecnologiche del genio universale

Leonardo da Vinci: Visions. Le sfide tecnologiche del genio universale

 [Vedi la foto originale]
MUSEO CIVICO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Niccolò Aggiunti 65 (52037)
+39 0575732218
museocivico@technet.it
www.museocivicosansepolcro.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra, omaggio al grande genio in occasione del cinquecentesimo anniversario della sua morte, invita i visitatori a esplorare alcuni ambiziosi progetti di Leonardo, che ben illustrano la sua attitudine a cimentarsi con temi di inaudita complessità
orario: Invernale
25 settembre / 9 giugno h 10.00-13.00 / 14.30-18.00
Estivo
10 giugno / 24 settembre 10.00-13.30 / 14.30-19.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: € 10,00 Intero
€ 8,50 Ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni;
€ 4,00 Ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni;
Gratuito per minori di 10 anni, disabili, giornalisti accreditati, scuole di Sansepolcro
vernissage: 13 marzo 2019. ore 17.30
ufficio stampa: CIVITA GROUP
note: conferenza stampa 13 marzo 2019 ore 12.00
genere: documentaria

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Arriva al Museo Civico di Sansepolcro, dal 14 marzo 2019 fino al 24 febbraio 2020, la mostra
Leonardo da Vinci: Visions. Le sfide tecnologiche del genio universale, promossa dal Comune di
Sansepolcro e allestita da Opera Laboratori Fiorentini-Civita.
Leonardo da Vinci: Visions è il risultato di un ampio percorso progettuale ideato dal Museo Galileo
di Firenze diretto dal prof. Paolo Galluzzi e rappresenta la sintesi di tre mostre – Gli ingegneri del
Rinascimento (1995), L’automobile di Leonardo (2004) e La mente di Leonardo (2006) – allestite
in prestigiose sedi in Italia e nel mondo. Per il direttore del Museo Galileo: "questa mostra propone
al visitatore un punto di vista diverso, invitando ad esplorare il modo di pensare di Leonardo e la
sua concezione unitaria della conoscenza come sforzo di assimilare, con ardite sintesi teoriche e
con geniali esperimenti, le leggi che governano tutte le meravigliose operazioni dell’uomo e della
natura".
La mostra, omaggio al grande genio in occasione del cinquecentesimo anniversario della sua
morte, invita i visitatori a esplorare alcuni ambiziosi progetti di Leonardo, che ben illustrano la sua
attitudine a cimentarsi con temi di inaudita complessità. Il volo, il conferire movimento a oggetti
inanimati, il progetto della più grande statua equestre mai realizzata: sogni che fanno parte della
storia dell’umanità da tempi remoti e prendono forma nei suoi disegni e nelle macchine da lui
ideate. La mostra è un contributo alla conoscenza della genialità e della tenacia con cui Leonardo
affrontava le più audaci sfide tecnologiche e artistiche.

"Siamo orgogliosi di ospitare quella che sarà una mostra innovativa e inedita nel suo genere -
dichiara il Sindaco Mauro Cornioli - questo evento rappresenta uno degli appuntamenti di un
calendario ricco di iniziative di livello con il coinvolgimento di personalità e realtà associative di
altissimo spessore legate alla figura Leonardo. La città di Sansepolcro sarà uno dei poli culturali
di riferimento di questo Cinquecentenario, e ciò non può che renderci orgogliosi."
Sognato dall’uomo fin dai tempi più antichi, il volo prende forma nei suoi studi e nelle macchine
che ha disegnato. Leonardo si misura anche con l’idea di conferire il movimento a oggetti
inanimati: il carro semovente e il leone meccanico sono eloquenti testimonianze dei risultati che
egli raggiunse, dal potenziale fortemente innovativo. Infine, il progetto per la gigantesca statua
equestre in bronzo in memoria di Francesco Sforza costituisce un’ulteriore prova dell’eccezionale
intelligenza con cui affrontava le sfide più audaci.
Video di approfondimento e animazioni 3D realizzati dal Museo Galileo di Firenze fanno da
corredo al percorso espositivo consentendo sia di approfondire i temi affrontati che di comprendere
i principi che governano il funzionamento delle macchine esposte. Un particolare ringraziamento va
rivolto al Museo Leonardiano di Vinci e la sua Direttrice dott.ssa Roberta Barsanti per la
collaborazione ai contenuti della sezione sull’Automobile e alla Banca Cambiano 1884 per
l’importante prestito concesso.
“Con questa mostra - commenta l'Assessore alla Cultura Gabriele Marconcini - il nostro museo si
arricchisce di una sezione specificamente incentrata sulla sconfinata genialità del genio di Vinci.
Siamo pertanto entusiasti perché grazie a questa proposta possiamo mettere in evidenza l'ostinata
tendenza dell'uomo del Rinascimento a superare i limiti del suo tempo: una propensione che ha
caratterizzato anche l'opera dei nostri due più illustri concittadini, Piero e Luca, che avevano
precedentemente contribuito, in maniera decisiva, a ridefinire il paradigma culturale entro il quale
poi Leonardo si esprimerà brillantemente."
L’esposizione dall’alto valore scientifico ha il patrocinio del Comitato Nazionale per la
celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram