Bidibidobidiboo 3088 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO ​ Via Modane 16 Torino 10141

Torino - dal 31 maggio al 2 ottobre 2005

Bidibidobidiboo
[leggi la recensione]

Bidibidobidiboo
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Modane 16 (10141)
+39 0113797600 , +39 0113797601 (fax)
info@fsrr.org
www.fsrr.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La Collezione Sandretto Re Rebaudengo per i dieci anni della Fondazione
orario: da martedì a domenica 12-20. Giovedì 12-23. Lunedì chiuso. Aperto alle scuole dalle 9 alle 19. Chiuso dall'8 al 22 agosto
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: intero € 5; gruppi € 4; ridotto € 3; gratis giovani 20-23 anni; cumulativo Guarene+Torino € 7
vernissage: 31 maggio 2005. ore 19
editore: SKIRA
curatori: Francesco Bonami
autori: Doug Aitken, Stefano Arienti, Matthew Barney, Simone Berti, John Bock, Angela Bulloch, Mauruzio Cattelan, Jake & Dinos Chapman, Tony Cragg, Thomas Demand, Giuseppe Gabellone, Andreas Gursky, Mona Hatoum, Damien Hirst, Gary Hume, Anish Kapoor, Willian Kentridge, Barbara Kruger, Luisa Lambri, Sarah Lucas, Paul McCarthy, Marzia Migliora, Reinhard Mucha, Shirin Neshat, Gabriel Orozco, Diego Perrone, Paola Pivi, Gregor Schneider, Cindy Sherman, Sam Taylor-Wood, Grazia Toderi, Patrick Tuttofuoco
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, per celebrare i suoi dieci anni di attività a favore dell’arte e della cultura contemporanea, presenta, dal 31 maggio al 2 ottobre 2005, le opere più interessanti della Collezione Sandretto Re Rebaudengo riunite per la prima volta nella mostra BIDIBIDOBIDIBOO, a cura di Francesco Bonami.

150 artisti internazionali, 200 opere, tre sedi espositive
una importante collezione internazionale

Sono tre gli spazi espositivi che ospiteranno questa parte della collezione di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, data in comodato alla Fondazione: la sede di Torino minimale ed essenziale progettata da Claudio Silvestrin e inaugurata nel 2002 (Via Modane, 16) – dal 31 maggio al 2 ottobre -, il settecentesco Palazzo Re Rebaudengo restaurato e divenuto sede della Fondazione nel 1997 e attualmente anche residenza per artisti (Guarene d’Alba, Cuneo) – dal 28 maggio al 2 ottobre -, e uno spazio pubblico della città di Torino, la Cavallerizza Chiablese e il Salone delle Guardie (Via Verdi, 9) dove verrà allestita la sezione video – dal 1 giugno al 3 luglio -.
In mostra gli artisti che hanno tracciato la storia dell’arte contemporanea dagli anni ’80 ad oggi (in allegato l’elenco completo), tra cui Doug Aitken, Matthew Barney, John Bock, Angela Bulloch, i fratelli Chapman, Tony Cragg, Thomas Demand, Andreas Gursky Mona Hatoum, Damien Hirst, Gary Hume, Anish Kapoor, William Kentridge, Barbara Kruger, Sarah Lucas, Paul McCarty, Reinhard Mucha, Shirin Neshat, Gabriel Orozco, Gregor Schneider, Cindy Sherman, Sam Taylor-Wood e fra gli italiani: Stefano Arienti, Simone Berti, Maurizio Cattelan, Giuseppe Gabellone, Luisa Lambri, Marzia Migliora, Diego Perrone, Paola Pivi, Grazia Toderi e Patrick Tuttofuoco. Individuati e acquisiti in Collezione in anticipo sui tempi, molti di loro sono successivamente esplosi nel panorama internazionale e sono oggi contesi dai principali musei e collezionisti del mondo. Gli artisti affermati sono affiancati da altri ancora all’inizio della loro carriera espositiva che propongono le nuove produzioni, come Avner Ben Gal, Piotr Janas, Francesco Gennari, Michal Helfman e Nobuko Tsuchiya. Nella collettiva sono presenti centocinquanta artisti con circa duecento opere che rappresentano tutti i media: pittura, scultura, video, fotografia, installazioni in un percorso articolato ed esaustivo sull’arte di oggi.
“Mi sono avvicinata all’arte contemporanea come collezionista. Poi, nel ’95, è nata la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per promuovere i giovani artisti in Italia e all’estero”, racconta Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione che porta il suo nome. “Non credo nelle collezioni da caveau e con questa mostra desidero presentare una parte significativa della Collezione, invitando il pubblico ad avvicinarsi alle opere che hanno segnato questi ultimi venticinque anni. “

In occasione della mostra verrà pubblicato un catalogo della Collezione, edito da Skira, con testi di Francesco Bonami e un’intervista di Cesare Cunaccia a Patrizia Sandretto Re Rebaudengo.

Lunedì 13 giugno alle ore 11, nell’auditorium della Fondazione, Jerry Saltz, critico del settimanale di New York “The Village Voice”, insieme a Francesco Bonami, incontrerà il pubblico e parlerà dello stato dell’arte oggi: collezionismo, musei, aste, gallerie, artisti.
Durante il periodo espositivo verranno inoltre realizzati percorsi di formazione e laboratori didattici per approfondire le tematiche proposte in mostra.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram