Alberto Sughi 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BIBLIOTECA MALATESTIANA ​ Piazza Maurizio Bufalini 1 Cesena 47023

Cesena () - dal 23 marzo al 22 luglio 2007

Alberto Sughi

Alberto Sughi

 [Vedi la foto originale]
BIBLIOTECA MALATESTIANA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Maurizio Bufalini 1 (47023)
+39 0547610892 , +39 054721237 (fax)
malatestiana@sbn.provincia.ra.it
www.malatestiana.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra si propone come un’antologica che ripercorre, con oltre cinquanta opere, l’intero excursus artistico di Alberto Sughi illustre cittadino di Cesena.
orario: feriali 9.00 – 13.00 / 14.00 – 18.30 festivi 10.00 – 18.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero €. 5.00, Ridotto €. 3.00 per adulti oltre i 65 anni, per ragazzi fino ai 18 anni per gruppi superiori alle 15 unità per titolari di apposite convenzioni per i residenti nella provincia di Forlì-Cesena. Speciale €. 2.00 per scolaresche(scuole elementare, medie e superiori)Gratuito per bambini fino a 6 anni, disabili, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per scolaresca, giornalisti con tesserino.
vernissage: 23 marzo 2007.
catalogo: Skira Editore
editore: SKIRA
ufficio stampa: Aqqua Zone Srl
curatori: Vittorio Sgarbi
autori: Alberto Sughi
note: Media Sposor: Il Resto del Carlino.
Altri sponsor: Cassa di Risparmio di Cesena.
Realizzazione: Tekne Associazione Culturale.
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Solitudine ed incomunicabilità, disagio e piacere sono i temi dominanti della sua profonda poetica, tra sensualità e critica sociale non di rado venata di amara ironia, rese pittoricamente attraverso una tavolozza ricercatamente scarna, scabra e di recente al limite del monocromo, eppure così efficace. Alberto Sughi nel suo lungo percorso non cessa mai di essere attento osservatore della vita, degli aspetti più ricorrenti della quotidianità. La sua indagine sulle miserie dell’umanità è spietata, il suo occhio è imparziale e riproduce con assoluta crudezza, fatti, sentimenti, perversioni, senza indulgere ma senza giudicare. Il verdetto lo lascia ad altri. La sua pittura non argomenta, rappresenta senza alcun filtro. La critica sociale emerge contro le degenerazioni borghesi, la rabbia, la tristezza, il disagio sono lì a portata di mano, ma non sente la necessità di farne una questione morale, ma solo una ben documentata denuncia in un severo, silente contesto.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram