Interni Romani 3125 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
25/06/2019
Bill Murray riceverà da Wes Anderson il Premio alla carriera alla Festa del Cinema di Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva AUDITORIUM - PARCO DELLA MUSICA ​ Viale Pietro De Coubertin 34 Roma 00196

Roma - dal 26 marzo al 29 aprile 2007

Interni Romani

Interni Romani
AUDITORIUM - PARCO DELLA MUSICA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Pietro De Coubertin 34 (00196)
+39 0680241436
info@musicaperroma.it
www.auditorium.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Trenta artisti e trenta scrittori si sono cimentati sui luoghi della città in cui sono nati o a cui sono legati
orario: dal lunedi' al venerdi' dalle ore 11 alle ore 18; domenica dalle ore 10 alle ore 18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 26 marzo 2007. ore 19
editore: ELECTA
ufficio stampa: ELECTA
autori: Carla Accardi, Giovanni Albanese, Andrea Aquilanti, Matteo Basilè, Paolo Canevari, Bruno Ceccobelli, Sandro Chia, Francesco Clemente, Marco Colazzo, Gianni Dessì, Stefano Di Stasio, Andrea Fogli, Rossella Fumasoni, Giuseppe Gallo, Paola Gandolfi, Alessandra Giovannoni, Joseph Kosuth, Felice Levini, H.H. Lim, Carlo Maria Mariani, Fabio Mauri, Nunzio, Luigi Ontani, Mimmo Paladino, Vettor Pisani, Piero Pizzi Cannella, Marco Tirelli, Cy Twombly
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Si inaugura lunedì 26 marzo la mostra “Interni romani”. Allestita nel Foyer dell’Auditorium Parco della Musica, l’esposizione è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma, dalla Fondazione Musica per Roma e dalla Casa delle Letterature.

Trenta artisti e trenta scrittori si sono cimentati sui luoghi della città in cui sono nati o a cui sono legati. Attraverso opere, sculture, dipinti, disegni, fotografie, racconti hanno visualizzato come “interni” fisici oppure come “interiorità” i luoghi scelti.

La mostra nasce da un’iniziativa del quotidiano la Repubblica che nel 2006 (per l’ottavo anno di seguito) ha invitato 60 scrittori e artisti a creare opere - racconti e disegni o dipinti - per le pagine di cronaca romana del giornale.

Il panorama sulla scrittura e sull’arte proposto da “Interni romani” risulta ora a 360 gradi sulla ricerca visiva e sulla sperimentazione letteraria attuali. Nell’elenco degli artisti troviamo Jannis Kounellis, il più rappresentativo esponente dell’Arte Povera, tutti i protagonisti della Scuola di San Lorenzo (Gianni Dessì, Piero Pizzi Cannella, Nunzio, Bruno Ceccobelli, Giuseppe Gallo e Marco Tirelli), i pittori della Transavanguardia (Mimmo Paladino, Enzo Cucchi, Sandro Chia e Francesco Clemente), alcuni esponenti della pittura colta, o anacronismo (Paola Gandolfi, Stefano Di Stasio, Carlo Maria Mariani), un maestro dell’astrazione come Carla Accardi, il padre dell’arte concettuale, Joseph Kosuth, il performer ed esponente della body art, Luigi Ontani, Fabio Mauri con le sue installazioni, la pittura tra gesto e segno di Cy Twombly. Eancora: Marco Colazzo, Andrea Aquilanti, Felice Levini, Alessandra Giovannoni, Andrea Fogli, H.H. Lim, Paolo Canevari, Rossella Fumasoni, Vettor Pisani, Giovanni Albanese, Matteo Basilè.

Gli scrittori sono: Andrea Camilleri, Erri De Luca, Marco Lodoli, Melania Mazzucco, Vincenzo Cerami, Emanuele Trevi, Elena Stancanelli, Aurelio Picca, Francesco Piccolo, Lidia Ravera, Ugo Riccarelli, Mauro Covacich, Chiara Gamberale, Federico Moccia, Carlo Lucarelli, Christian Raimo, Giulia Carcasi, Valentino Zeichen, Valeria Viganò, Andrea Carraro, Lorenzo Pavolini, Nicola Lagioia, Fulvio Abbate, Carola Susani , Antonio Pascale, Alessandro Piperno, Tommaso Pincio, Edoardo Albinati, Luigi Guarnieri, Ascanio Celestini.

Tali nomi dimostrano come la rassegna tocchi tutti gli aspetti dell’arte in corso, sul piano letterario e visivo; e come, pur essendo concentrata su Roma, offra una panoramica esaustiva sulla ricerca in Italia, sottolineando (di riflesso) la centralità della situazione romana a livello nazionale.

La mostra “Interni romani” che comprende sculture, dipinti, disegni e foto, porta il visitatore a studiare da vicino il rapporto di lavoro che c’è stato tra scrittori e pittori: sia lo scambio tra le varie coppie di autori (accostati per consonanza di poetiche pur nei differenti linguaggi); sia le relazioni che si sono venute a creare tra tutti gli artisti, della parola e dell’immagine, chiamati a raccontare e interpretare spazi e storie di Roma.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram