Colori per vincere l'egoismo 3115 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO DELLA PERMANENTE ​ Via Filippo Turati 34 Milano 20121

Milano - mar 8 maggio 2007

Colori per vincere l'egoismo

Colori per vincere l'egoismo
Dorazio
 [Vedi la foto originale]
MUSEO DELLA PERMANENTE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Filippo Turati 34 (20121)
+39 026551445 , +39 026590840 (fax)
info@lapermanente.it
www.lapermanente.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Asta a favore dell’Associazione Amici della Casa della Carità Onlus
biglietti: free admittance
vernissage: 8 maggio 2007. ore 20
editore: SKIRA
note: esposizione delle opere nella settimana dal 2 all’8 maggio
genere: fotografia, arte contemporanea, asta
email: posta@marostudio.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Saranno 75, tra dipinti, sculture, fotografie e grafiche le opere che martedì 8 maggio 2007 dalle ore 20 verranno battute in un’Asta a favore dell’Associazione Amici della Casa della Carità Onlus, da poco costituita per sostenere la Fondazione “Casa della Carità – Angelo Abriani”.


COLORI PER VINCERE L’EGOISMO

Quadri sculture e fotografie per aiutare a conoscere altre realtà


è il titolo dell’Asta che si terrà alla Permanente, nella storica sede di Via Filippo Turati 34 - preceduta dall’esposizione delle opere nella settimana dal 2 all’8 maggio - il cui catalogo, totalmente illustrato, sarà gentilmente offerto da Skira Editore.

Pittori, scultori e fotografi, maestri affermati e giovani artisti generosamente riuniti hanno donato le loro opere, così come alcuni collezionisti e gallerie, rendendo possibile questa Asta, che sarà battuta da Giovanna Frea.

E’ un’ interessante occasione per esplorare un vasto e poliedrico panorama di arte contemporanea, che mette a confronto autori consolidati ad altre realtà più moderne, pittori e scultori tradizionali a quelli più d’avanguardia.

Da una grande e bella Natura Morta di Nathalie Du Pasquier a una composizione di Ugo Nespolo, da Virgilio Guidi a Ivan Rabuzin, da Lucio Del Pezzo a Piero Dorazio, da Mario Schifano e Mimmo Rotella alla Transavanguardia di Mimmo Paladino e Nicola De Maria.

Partendo da artisti conosciuti quali: Barbanti, Benedini, Frangi, Griffa, Matino, Martini, Nangeroni, Olivieri, Ossola, Savelli, Salvo, Vago e Valentini, giungiamo alle sperimentazioni di Xerra, Misiano, Majorano e Valle.

Interessante è il gruppo degli scultori e dei fotografi.

Tra le opere di Borghi, Coletta, Mattiacci, Nenciulescu e Plumcake spiccano una bellissima scultura di ferro dipinto di Alex Corno e una divertente composizione realizzata con carte da gioco da Riccardo Gusmaroli.

Numerosi anche i fotografi: Gabriele Basilico, Mario De Biasi (con una cartella firmata di una trentina di anni fa), Enrico Mascheroni che ha realizzato intensi scatti etnografici per la Casa della Carità, Andrea Melzi, Maria Mulas.

Curiose infine le tre opere realizzate nel 2004 dall’architetto Alessandro Mendini: “Golf Proust”, “Golf geometrico” e “Giacca geometrica”.

Banca Popolare di Milano, Coop Lombardia e Skira Editore hanno contribuito alla realizzazione di questo evento. Il ricavato sarà interamente destinato all’Associazione Amici della Casa della Carità Onlus per aiutare Don Colmegna nella raccolta fondi, indispensabile per aiutare i più deboli che nella nostra città vivono il buio della solitudine sentendosi senza futuro.

Alle ore 19 verrà offerto un cocktail di benvenuto all’Asta.

Anche artisti di teatro e musica si adopreranno affinché la serata si trasformi in una gara di solidarietà che vedrà contrapporsi neofiti amanti delle arti a collezionisti di chiara fama. Interverranno infatti Lella Costa, Vladimir Denissenkov (virtuoso di bajan russo), i professori Paolo Negri al pianoforte e Alessandra Sonia Romano al violino.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram