Giuliana Fresco 3072 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
Il Ninfeo degli Specchi torna alla luce, con zampilli e scherzi d'acqua
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva FONDAZIONE STELLINE - PALAZZO DELLE STELLINE ​ Corso Magenta 61 Milano 20123

Milano - dal 21 giugno al 21 luglio 2007

Giuliana Fresco

Giuliana Fresco
Confronto, 2007, olio su tela, 120x120 cm
 [Vedi la foto originale]
FONDAZIONE STELLINE - PALAZZO DELLE STELLINE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Magenta 61 (20123)
+39 0245462111 , +39 0245462403 (fax)
fondazione@stelline.it
www.stelline.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

personale di Giuliana Fresco, pittrice e disegnatrice che da anni alterna un’originale riflessione sul ritratto a invenzioni pittoriche pure, sempre in bilico fra astrazione e figurazione, fra evocazione e memoria, spazio e colore
orario: lunedì 14 – 19; martedì – sabato 10 – 19; domenica chiuso
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 21 giugno 2007. ore 18.30
catalogo: 80 pagine
editore: SKIRA
ufficio stampa: CLP
autori: Giuliana Fresco
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La Fondazione Stelline di Milano ospiterà dal 21 giugno al 21 luglio la personale di Giuliana Fresco, pittrice e disegnatrice che da anni alterna un’originale riflessione sul ritratto a invenzioni pittoriche pure, sempre in bilico fra astrazione e figurazione, fra evocazione e memoria, spazio e colore.

La mostra, curata da Martina Corgnati, presenterà nella Sala del Collezionista, una trentina di oli, carte e disegni che documentano la produzione più recente dell’artista genovese di nascita e milanese d’adozione.

Anche in questo suo ultimo ciclo di dipinti, datato 2006-2007, è la figura umana al centro della sua poetica espressiva. “Il mio mondo pittorico è l’uomo - sottolinea l’artista – la figura umana, a volte strettamente compenetrata con il paesaggio, a volte isolata, nel tentativo di raggiungere una rarefazione dell’immagine, per non dire troppo, per non invadere e per lasciare spazio all’immaginazione”.

Il percorso espositivo presenta opere come “Guardare dentro il quadro”, in cui una donna, ritratta di spalle, sembra concentrare la sua attenzione all’interno del dipinto stesso, oppure “Noi tre” un dittico in cui le persone sembrano chiacchierare con distacco o altri dipinti dove i protagonisti si incrociano senza riconoscersi, e si completa con una serie di lavori che raffigurano visi in primo piano su cui l’artista, spesso, sottolinea con la forza della pittura le imperfezioni del volto umano.

La mostra milanese evidenzia l’evoluzione del lavoro di Giuliana Fresco, giunta ormai a una condizione di piena maturità espressiva, che si esprime soprattutto nella ricerca di una forte texture e nella costruzione del quadro come stratificazione di materia e colore; grazie alla sua particolare tecnica espressiva, l’artista riesce a ricreare delle atmosfere rarefatte che, come lei stessa dichiara, raccontano una realtà intima senza rivelarla del tutto, lasciando ampio spazio all’osservatore di trarre le proprie conclusioni.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram