Giovanni Mason 3098 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/07/2019
Il viaggio dentro e fuori di te, per il prossimo manifesto di Flashback Opera Viva a Torino
22/07/2019
Partecipa all'edizione 2019 di Fuori Fuoco Moak e racconta il caffè in tutte le sue forme
22/07/2019
Da Noto, in partenza per la Luna, con Photology Air
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva BANCA ARNER - CASA AIROLDI ​ Piazza Alessandro Manzoni 8 Lugano 6900

Lugano - dal 17 novembre 2004 al 31 marzo 2005

Giovanni Mason

Giovanni Mason
BANCA ARNER - CASA AIROLDI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Alessandro Manzoni 8 (6900)
+41 919126222
www.arnerbank.ch
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

antologica dello scultore
biglietti: free admittance
vernissage: 17 novembre 2004.
curatori: Luca M. Venturi
autori: Giovanni Mason
genere: arte contemporanea, personale, arte etnica

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Il Gruppo Arner presenta nelle sue vetrine di Lugano in Piazza Manzoni un’importante mostra antologica dello scultore Giovanni Mason.

Arner è un gruppo finanziario privato specializzato nelle attività di private banking, corporate finance, private equity e pianificazione societaria internazionale che propone servizi di consulenza integrata a clienti privati, ad aziende e istituzioni. I valori alla base del modo di essere e di operare di Arner si riflettono anche nell’interesse del Gruppo per il mondo della cultura che, come patrimonio della collettività, va diffusa, protetta e conservata. Arner interviene in ambito culturale con varie iniziative, tra cui il patrocinio dell'opera di artisti e ricercatori, e la collaborazione con istituzioni pubbliche e private per lo sviluppo e la divulgazione di progetti culturali.

Forte di queste premesse, Banca Arner è lieta di ospitare nella propria sede di Lugano undici opere dello scultore Giovanni Mason dal 17 Novembre al 31 Marzo 2007.

Da sempre alla ricerca di nuovi stimoli, tra operosità antiche e sensibilità moderne, e di nuove chiavi di lettura per l'interpretazione del quotidiano, l’artista Giovanni Mason ha saputo creare con le sue sculture una mitologia di mondi fantastici, reinventando le emozioni della cultura e della tradizione che lo hanno accompagnato nella sua vita. Giovanni Mason è un artista poliedrico: scultore, pittore, litografo, ha saputo esprimere i suoi entusiasmi e il suo tormento interiore sperimentando con grande successo estetico i materiali più diversi per narrare, attraverso le sue creazioni, il suo mondo segreto. Un universo fatto di emozioni e sentimenti, di meraviglia sempre nuova, impressioni, eccitazioni e turbamenti. Con la mostra di Lugano alla banca Arner, Mason vuole rendere omaggio alle fonti della sua ispirazione che lo hanno avvinto, commosso, turbato. E lo ha fatto nel suo modo di sempre di eterno sperimentatore: seguendo la voce virtuale che guida la sua mano, la sua voglia di raccontare. La scultura di Mason è possente quanto spirituale, ricca di simboli che devono essere interpretati e gustati attraverso la sensibilità dell'artista e ogni visitatore potrà confrontare la sua emotività con quella che sgorga dalla ricerca inconscia dell'artista.

Nato sessantasei anni fa a Piombino Dese, in provincia di Padova, da diversi anni opera a Cantù. L'allestimento nelle vetrine della banca Arner presenta un percorso che mette in piena evidenza il suo impegno nel definire il senso profondo della scultura.

Note biografiche

Nato nel 1937, Mason si è formato alla Scuola di Ornato dell'Accademia di Castelfranco Veneto e ai Corsi di Modellato dell'Accademia di Brera a Milano.

L'artista ha approfondito lo studio dell'opera di Antonio Canova e Umberto Boccioni, Oskar Kokoschka e Vasilij Kandinskij, oltre all'astrattismo geometrico di Mario Radice.

La sua prima personale si è svolta al Circolo Culturale Petit Paris di Milano. Successivamente la sua attività si è sviluppata lungo un itinerario che lega l'invito all'Art 6 '75 di Basilea alla rassegna al Museo della Scienza e della Tecnica a Milano. Si segnala inoltre la presenza alla Galleria Broletto di Como, all'Accademia Giorgione di Castelfranco Veneto, alla Fiera di Padova, al Museo d'Arte Moderna di Oldenburg e al Palazzo della Regione a Padova, alla Galleria Civica di Campione d'Italia e alla personale nell'antico Palazzo Pisani di Lonigo, già sede del Municipio.

Le sue opere sono custodite presso il Museo di Pordenone e il Consolato d'Italia a Lugano, il Palazzo Comunale di Rapallo e il Museo di Dallas e la Galleria d'Arte Moderna Union Bank di Amsterdam. Nel 1974 gli è stato conferito dal Comune di Milano, per meriti artistici, l'onorificenza "dell'Ambrogino d'Oro".
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram