Guido Fabrizi - TrashVision.TV 3079 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/12/2018
Stranger Things, dalla serie tv al videogioco in 16-bit
18/12/2018
Oscar 2019: Dogman fuori dalle nomination come miglior film straniero
17/12/2018
Scoperta in Egitto la tomba di un alto sacerdote, perfettamente conservata dopo 4mila anni
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva RIPARTE CAFE' - RIPA HOTEL ​ Via Degli Orti Di Trastevere 1 Roma 00153

Roma - dal 23 novembre al 28 dicembre 2007

Guido Fabrizi - TrashVision.TV

Guido Fabrizi - TrashVision.TV

 [Vedi la foto originale]
RIPARTE CAFE' - RIPA HOTEL
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Degli Orti Di Trastevere 1 (00153)
info@riparte.com
www.riparte.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

TrashVision.Tv è la mostra fotografica sulla televisione composta da immagini tratte da fotogrammi di programmi televisivi, che rappresentano una sintesi simbolica di alcune forme di decadenza e deriva mediatica tv
orario: dalle h 09,00 alle h 22,00 esclusa la domenica
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 23 novembre 2007. dalle ore 18 su invito
autori: Guido Fabrizi
genere: fotografia, personale
web: tvtrashvision.wordpress.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
TrashVision.Tv è la mostra fotografica sulla televisione composta da immagini tratte da fotogrammi di programmi televisivi, che rappresentano una sintesi simbolica di alcune forme di decadenza e deriva mediatica tv. La mostra non vuole diventare un momento di giudizio moralista, ma constatazione obiettiva della realtà televisiva italiana contemporanea mediante un’ironica presa di coscienza.
Collocando provocatoriamente le immagini all’interno di uno spazio espositivo inconsueto come le toilettes del Riparte Café, la mostra propone al visitatore un semplice punto di vista che documenta lo stato di saturazione raggiunto da alcune forme di comunicazione televisiva, nelle quali predominano costanti d’inconsistenza che determinano lo spreco delle potenzialità positive del media.
Le immagini sono “sporche”,poco definite,con colori video elettronicamente impazziti, un corto circuito in sintonia con la scarsa qualità di una particolare tendenza televisiva al nulla.

Bios
Guido Fabrizi negli anni ‘90 realizza campagne fotografiche d’arte in Europa in collaborazione con la prof.ssa A.M.Romanini e l’editore F.M.R; con Fabbri-Enel illustra il libro sui mosaici di S.Marco a Venezia. Nel 2005 pubblica su “Alias”, inserto culturale de il Manifesto, una campagna pubblicitaria surrealista dove, all’interno di contesti di apparente normalità quotidiana, inserisce un “mock-up” realistico di una mina-antiuomo, con funzione interrogativa, adoperata come stratagemma destabilizzante di “un’indifferente coscienza collettiva”.
Nel 2006 espone a Roma con patrocinio di Amnesty International ed Emergency “Ecce Homo”, via Crucis sociale dove, mediante 14 ritratti, affronta il problema della coscienza di uno stato di disagio dell’uomo contemporaneo. Esponendo Ecce Homo prima all’interno della Basilica di S.Maria in Montesanto a p.zza del Popolo e successivamente presso la Farmacia Igea di Roma, intende sottolineare, contestando pregiudizi e barriere, la sua natura di fotografo metropolitano mediante l’uso della comunicazione sociale.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram