Pinocchio illustrato (e altri personaggi della fantasia). Storie di Natale 3105 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PINACOTECA DELL'ACCADEMIA DEI CONCORDI - PALAZZO ROVERELLA ​ Via Giuseppe Laurenti 8/10 Rovigo 45100

Rovigo - dal 20 settembre al 31 dicembre 2008

Pinocchio illustrato (e altri personaggi della fantasia). Storie di Natale

Pinocchio illustrato (e altri personaggi della fantasia). Storie di Natale
PINACOTECA DELL'ACCADEMIA DEI CONCORDI - PALAZZO ROVERELLA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Giuseppe Laurenti 8/10 (45100)
+39 0425460093 , +39 042527993 (fax), +39 3483964685
info@palazzoroverella.com
www.palazzoroverella.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Palazzo Roverella, per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo con Accademia dei Concordi e Comune, propone le più belle tavole illustrate intorno al burattino. E, in più, il tema del Natale interpretato da Stepán Zavrel
vernissage: 20 settembre 2008. ore 11,00
ufficio stampa: STUDIO ESSECI
curatori: Leo Pizzol
autori: Stepán Zavrel
patrocini: Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo con Accademia dei Concordi e Comune di Rovigo
telefono evento: +39 0498761855
note: Mostra promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e da Accademia dei Concordi, in collaborazione con il Comune di Rovigo. Curata dalla Fondazione Mostra Internazionale d'Illustrazione per l'Infanzia di Sàrmede. Direttore: Leo Pizzol.
genere: disegno e grafica
email: info@fondazionecariparo.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Comunicato Stampa


Palazzo Roverella, per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Accademia dei Concordi, con la collaborazione del Comune di Rovigo, propone le più belle tavole illustrate intorno al burattino.
E, in più, il tema del Natale interpretato da Stepán Zavrel


Pinocchio è italiano, anzi toscanissimo come il suo autore, ma tutto il mondo lo conosce. E' lui infatti l'italiano più famoso nel mondo e la storia del burattino è il secondo libro per traduzioni dopo la Bibbia: le sue vicende si possono leggere in quattrocento e più lingue - latino ed esperanto comprese - e dialetti.
E' lui il burattino più discolo di tutti i discoli, lo spiritello saltellante, irriverente e instancabile che con tutte le sue mirabolanti avventure ha accompagnato grandi e bambini di ogni generazione.
Nel suo carattere, nei suoi errori, nelle sue bugie e ingenuità c'è forse un pezzettino di ognuno di noi. Eppoi le sue avventure sono così disparate da precipitarci in una folla di personaggi e in un turbinìo di eventi che è quasi un catalogo completo di figure fiabesche (fate, orchi, mostri marini, animali parlanti) e di situazioni fantastiche.
Per questo non poteva che partire da un omaggio a Pinocchio il nuovo filone di attività espositive di Palazzo Roverella che ospiterà una coloratissima mostra dedicata al bambino-burattino dal 20 settembre 2008 al 31 dicembre 2008.

E' un filone, quello autunnale di Palazzo Roverella, dedicato ai più piccoli e a chi, già grande, ha ancora un po' di "cuore fanciullino".
L'obiettivo che la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, insieme all'Accademia dei Concordi e al Comune di Rovigo, si è posta nel proporre questo nuovo segmento autunnale di attività per Palazzo Roverella, è di avvicinare giovani e giovanissimi al Palazzo, attraendoli con Pinocchio ma avvicinandoli anche alle meraviglie della pittura che l'Accademia dei Concordi espone in altri ambienti dello storico Palazzo.

La mostra è realizzata in collaborazione con la Fondazione Mostra Internazionale d'Illustrazione per l'Infanzia di Sàrmede e, non a caso, sarà abbinata ad un omaggio a Stepán Zavrel, il celebre illustratore cecoslovacco che, fuggendo alla repressione seguita alla Primavera di Praga, trovò riparo tra le colline di Sàrmede e qui, chiamando amici illustratori di tutto il mondo, diede vita, 26 anni fa, alla Mostra Internazionale d'Illustrazione per l'infanzia oggi considerata tra le più qualificate manifestazioni del settore al mondo. Di Zavrel saranno in mostra 40 tavole dedicate a "Storie di Natale".

Tornando a Pinocchio, le vicende del burattino saranno rappresentate in mostra attraverso tavole originali di grandi illustratori di diversi Paesi: Slovenia, USA, Italia, Croazia, Messico, Francia, Spagna, Germania, Belgio, Gran Bretagna, Iran), a conferma, da un lato, della universalità del personaggio, dall'altro, della simpatia di cui unanimemente gode: alla fin fine, ciascuno di noi Pinocchio lo è, almeno un po' o almeno qualche volta.
A Pinocchio e agli altri personaggi della sua storia faranno compagnia, in mostra, anche alcuni altri protagonisti "Personaggi della Fantasia", protagonisti di fiabe e storie tra le più popolari.

Bambini, famiglie, scuole saranno accolte a Palazzo Roverella dalle bellissime tavole originali illustrate ma anche da una selezione di volumi a stampa in diverse lingue.

Non sarà però una mostra solo da ammirare ma da vivere: visite guidate, laboratori (ne sono previsti diversi, su diversissimi temi), incontri, spettacoli accompagneranno tutta la durata della manifestazione, dentro e fuori Palazzo Roverella. Tutti i sabati pomeriggio poi, bambini, mamme e papà (ma anche nonni e zii) sono invitati a Palazzo Roverella per una visita guidata ed animata alla mostra, una specie di incontro ravvicinato e giocoso con Pinocchio.

Come si diceva, accanto a "Pinocchio e gli altri personaggi della fantasia", a Palazzo Roverella sarà allestito un omaggio a Stepán Zavrel. Dalla sua ampia produzione sono state scelte tavole originali intorno a temi natalizi. Sono disegni che l'artista ceco, scomparso da qualche anno, ha disegnato per illustrare le storia della Bibbia o del Natale per volumi illustrati che sono stati pubblicati, e continuano ad esserlo, in decine di Paesi del mondo. Un modo, questo, per avvicinare anche i più piccoli a ricordare il significato originale del Natale, significato oggi limitato ad una richiesta di regali.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram