Fotografare Parma. Come non l’avete mai vista 3048 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/07/2019
Partecipa all'edizione 2019 di Fuori Fuoco Moak e racconta il caffè in tutte le sue forme
22/07/2019
Da Noto, in partenza per la Luna, con Photology Air
22/07/2019
Addio a Ilaria Occhini, volto gentile e notissimo di cinema, teatro e tv
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO PIGORINI ​ Strada Della Repubblica 29 Parma 43100

Parma - dal 18 ottobre al 16 novembre 2008

Fotografare Parma. Come non l’avete mai vista

Fotografare Parma. Come non l’avete mai vista
Nel cortile sotto casa
 [Vedi la foto originale]
PALAZZO PIGORINI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Strada Della Repubblica 29 (43100)
+39 0521218967
eventiemostre@comune.parma.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Un racconto per immagini. Che descrive una città inedita, spesso segreta, mai vista prima. Volti spontanei, scorci originali, monumenti e gesti di vita quotidiana: questi i soggetti immortalati a Parma lo scorso maggio da ventisette fotografi di viaggio italiani (e non solo), molti dei quali appartenenti all’associazione “Neos – Giornalisti di viaggio associati”.
orario: 10 – 18 , lunedì chiuso
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 18 ottobre 2008.
catalogo: in galleria.
editore: MAZZOTTA
ufficio stampa: Barbara Valla +39 0521309938 - +39 3385823373 barbara@artistisenzanome.it
autori: Giulio Andreini, Eugenio Bersani, Enrico Caracciolo di Brienza, Gabriele Crozzoli, Giovanna Dal Magro, Emanuela De Santis, Alessandro Gandolfi, Fausto Giaccone, Olivier Goujon, Valerio Griffa, Marco Gualazzini, Michele Molinari, Paolo Negri, Pierluigi Orler, Daniele Pellegrini, Luca Piola, Andrea Pistolesi, Sergio Pitamitz, Angela Prati, Sergio Ramazzotti, Marco Santini, Davide Scagliola, Vittorio Sciosia, Enzo Signorelli, Angelo Tondini, Nico Tondini, Stefano Torrione, Bruno Zanzottera
telefono evento: +39 0521309938
genere: fotografia, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
“Fotografare Parma”, come non l’avete mai vista



Il 18 ottobre 2008 nella sede espositiva di Palazzo Pigorini si inaugura la mostra fotografica che espone gli scatti di alcuni fra i migliori fotografi di viaggio italiani. Le immagini della città emiliana rimarranno esposte fino al 16 novembre 2008.



Un racconto per immagini. Che descrive una città inedita, spesso segreta, mai vista prima. Volti spontanei, scorci originali, monumenti e gesti di vita quotidiana: questi i soggetti immortalati a Parma lo scorso maggio da ventisette fotografi di viaggio italiani (e non solo), molti dei quali appartenenti all’associazione “Neos – Giornalisti di viaggio associati”. Immagini in ordine sparso che illustrano lo spirito del capoluogo, una fra le città più affascinanti dell’Emilia-Romagna, antico ducato e vera capitale della lirica nazionale. In tre giorni di lavoro sono stati prodotti dai fotografi migliaia di scatti, poi selezionati da una commissione di esperti e ridotti a 135. Immagini esposte dal 18 ottobre al 16 novembre 2008 nelle prestigiose stanze di Palazzo Pigorini, edificio storico nel centro di Parma e sede espositiva dell’Amministrazione Comunale.

“Fotografare Parma” non è un concorso ma un progetto di gruppo, senza classifiche né premiazioni: per ognuno dei fotografi sono state scelte cinque immagini, cinque personalissimi sguardi che ritraggono una Parma insolita, spesso diversa e non sempre riconoscibile. Viene così offerta la possibilità di ammirare un eccezionale reportage fotografico in un momento di intensa attività culturale cittadina, dalla grande mostra d’arte dedicata al Correggio al Festival Verdi, due appuntamenti che porranno per alcuni mesi Parma al centro del panorama culturale internazionale.

L’evento, promosso dal Comune di Parma - Assessorato alle Politiche Culturali e alla Creatività Giovanile insieme all’Assessorato al Turismo - e dalla Fondazione Monte di Parma, non si fermerà in città; è infatti intenzione del Comune stesso rendere itinerante la mostra, esibendola in altre città italiane e straniere.

La formula - scegliere un soggetto e farlo immortalare da vari fotografi in uno stesso lasso di tempo - non è nuova: celebre è stata per anni l’iniziativa statunitense denominata “A day in the life” durante la quale duecento fra i più grandi fotogiornalisti del mondo venivano invitati a fotografare un paese. All’edizione del 1986, che si svolse il 2 maggio negli Stati Uniti (“A day in the life of America”), partecipò con due scatti anche Daniele Pellegrini, lo storico fotografo di Airone che oggi, ventidue anni dopo, è tornato a misurarsi con un programma simile a Parma.

Questo l’elenco completo dei fotografi invitati a partecipare al progetto: Giulio Andreini, Eugenio Bersani, Enrico Caracciolo di Brienza, Gabriele Crozzoli, Giovanna Dal Magro, Emanuela De Santis, Alessandro Gandolfi, Fausto Giaccone, Olivier Goujon, Valerio Griffa, Michele Molinari, Paolo Negri, Pierluigi Orler, Daniele Pellegrini, Luca Piola, Andrea Pistolesi, Sergio Pitamitz, Angela Prati, Sergio Ramazzotti, Marco Santini, Davide Scagliola, Vittorio Sciosia, Enzo Signorelli, Angelo Tondini, Nico Tondini, Stefano Torrione, Bruno Zanzottera.

Il parmigiano Marco Gualazzini ha prodotto le immagini del backstage, seguendo i fotografi nella tre-giorni di lavoro: scatti divertenti e curiosi che svelano ciò che sta dietro le quinte di un reportage.

E’ a disposizione il catalogo a colori edito dalla casa editrice Mazzotta.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram