Carmelo Zotti - Opere scelte 1971-2006 3078 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2019
Sull’isola di Than Hussein Clark con Catherine David. Talk da KURA
20/06/2019
Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke
20/06/2019
La pistola con cui si uccise Vincent van Gogh è stata venduta all'asta
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO DI SANTA GIULIA ​ Via Dei Musei 81/B Brescia 25121

Brescia - dal 16 ottobre all'undici dicembre 2008

Carmelo Zotti - Opere scelte 1971-2006

Carmelo Zotti - Opere scelte 1971-2006
Carmelo Zotti, Cleopatra, 1980, olio su tela, cm 200 x 250
 [Vedi la foto originale]
MUSEO DI SANTA GIULIA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Dei Musei 81/b (25121)
+39 0302977834
santagiulia@bresciamusei.com
www.bresciamusei.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra ripercorre la carriera artistica del maestro veneto-triestino, dagli oli degli anni Sessanta, ispirati ai lunghi viaggi in Messico, Stati Uniti, Europa, a quelli degli anni Settanta, in cui la pittura si fa sempre più "teatro onirico", al cui interno le figure animano luoghi immaginari
orario: da lunedì a giovedì e domenica ore 9-19; venerdì e sabato ore 9-20. Chiuso 24, 25, 31 dicembre 2008. 1 gennaio 2009 ore 11-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 16 ottobre 2008. ore 18.30
editore: LINEA D'OMBRA LIBRI
ufficio stampa: STUDIO ESSECI
curatori: Marco Goldin
autori: Carmelo Zotti
telefono evento: +39 0422429999
genere: arte contemporanea, personale
web: www.lineadombra.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
In concomitanza con la grande mostra "Van Gogh. Disegni e dipinti", il Museo di Santa Giulia ospita una attenta selezione di opere di Carmelo Zotti (1933-2007). La mostra, che resterà a Santa Giulia sino all'11 dicembre, anticipa il grande, organico omaggio che il Museo Correr di Venezia, dal 30 gennaio al 6 marzo, e del Museo Chelsea di New York, dal 26 febbraio al 22 aprile, dedicheranno, nel 2009, a Carmelo Zotti.
"Zotti. Opere scelte 1971 - 2006", allestita in Santa Giulia, ripercorre la carriera artistica del maestro veneto-triestino, dagli oli degli anni sessanta, ispirati ai lunghi viaggi in Messico, Stati Uniti, Europa, a quelli degli anni settanta, in cui la pittura si fa sempre più "teatro onirico", al cui interno le figure animano luoghi immaginari.
Nato a Trieste, cresciuto a Napoli, Zotti decide di vivere a Venezia, città nella quale espone dei disegni figurativi alla Bevilacqua La Masa nel 1952. Sin dall'inizio della sua ricerca, Zotti affianca pittura e disegno, delineando così quelli che rimarranno i tratti distintivi della sua produzione: l'importanza del segno, e il suo rapporto inscindibile con la luce, elemento che accende i colori dei suoi quadri. Le forme ricorrenti della sua pittura sono le figure umane, i paesaggi, che però, dagli anni settanta, acquistano una valenza surrealista, una liricità che si fa quasi visionaria, ma che pure viene raffigurata con grande intensità, ad esempio nella decisa e netta qualità cromatica, che aggiunge fascino e attrattiva alle figure e dove l'elemento naturale - alberi, cespugli, palme, cactus - popola tutto un mondo che si pone in limine tra il mondo reale e il sogno.
"Zotti. Opere scelte 1971-2006". Brescia, Museo di Santa Giulia, 18 ottobre - 11 dicembre 2008. Mostra organizzata da Linea d'ombra e promossa da Linea d'ombra, Comune di Brescia, Fondazione Cab, Fondazione Bresciamusei con Gruppo Euromobil. A cura di Marco Goldin. Orario: da lunedì a giovedì e domenica ore 9-19; venerdì e sabato ore 9-20. Chiuso 24, 25, 31 dicembre 2008. 1 gennaio 2009 ore 11-19
Catalogo a cura di Marco Goldin, con interventi di Marco Goldin e schede tecniche di Davide Martinelli; edizioni Linea d'ombra Libri, collana Maestri del Novecento.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram