Mimmo Rotella - Playing Artypo 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2019
Sull’isola di Than Hussein Clark con Catherine David. Talk da KURA
20/06/2019
Le proiezioni sui monumenti di Londra per promuovere il nuovo album di Thom Yorke
20/06/2019
La pistola con cui si uccise Vincent van Gogh è stata venduta all'asta
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva UBS ​ Piazza Dante 7 Genova 16121

Genova - dall'undici dicembre 2008 all'otto gennaio 2009

Mimmo Rotella - Playing Artypo

Mimmo Rotella - Playing Artypo
UBS
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Dante 7 (16121)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra approfondisce e rivela al pubblico questo aspetto nuovo dell’opera di Rotella, risultato del suo lavoro sulle immagini pubblicitarie, per dar luogo a nuove icone straordinariamente attuali, concepite quasi sradicando l’immaginario visivo della collettività
orario: su appuntamento, dal lunedì al venerdì dopo le ore 18
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 11 dicembre 2008. ore 18 su invito
editore: SKIRA
autori: Mimmo Rotella
telefono evento: +39 3933320224
genere: arte contemporanea, personale
email: mattioli_claudia@yahoo.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
“La mostra Playing Artypo di Mimmo Rotella approda a Genova dove rimarrà dall'11 dicembre 2.008 all'8 gennaio 2.009 presso la sede Ubs (Italia) in Piazza Dante 7.”

La sede di Ubs (Italia) di Genova, in occasione delle Feste Natalizie, ospita un evento di arte, in collaborazione con la prestigiosa Galleria SpiraleMilano, che presentarà un'attenta selezione di opere dell'artista Mimmo Rotella; significativo estratto della mostra estiva presentata a Porto Cervo a MdM – Museum.

Il vernissage, su invito esclusivo, si terrà l'11 dicembre alle ore 18.00 nella sede di Ubs (Italia) S.p.A. in Piazza Dante n.07.

SpiraleMilano e UBS (Italia) S.p.A. presentano:

Mimmo Rotella - Playing Artypo

11 dicembre 2008 • 8 gennaio 2009

in collaborazione con la Fondazione Mimmo Rotella

A partire dal 12 dicembre 2008 fino all' 8 gennaio 2009 la mostra sarà visitabile e aperta ai collezionisti ed agli appassionati di arte su appuntamento, dal lunedì al venerdì dopo le ore 18.00, contattando il numero di segreteria: 010/5489331.

Questa occasione, scegliendo un personaggio come Rotella, dalla biografia avventurosa e internazionale, vissuta tra Roma, Parigi, New York, bene esprime la vitalità positiva di quei luoghi e si coniuga con l'attenzione che, da sempre, UBS dedica al mondo dell'Arte, come principale sponsor di Art Basel e come detentore di una importante collezione di arte contemporanea - www.ubs.com/artcollection.

Nel corso del vernissage e della mostra sarà consultabile il Catalogo edito da Skira.Gli artypo presentati, tutte opere pubblicate in Catalogo Skira, evidenziano una ricerca particolarmente attuale sull’immagine, realizzata tra anni Sessanta e anni Settanta, momento di grande felicità nel percorso artistico dell’autore.

La mostra approfondisce e rivela al pubblico questo aspetto nuovo dell’opera di Rotella, risultato del suo lavoro sulle immagini pubblicitarie, per dar luogo a nuove icone straordinariamente attuali, concepite quasi sradicando l’immaginario visivo della collettività.




Mimmo Rotella, considerato uno dei protagonisti della scena artistica della seconda metà del XX secolo e scomparso nel 2006, è internazionalmente noto per i suoi décollage; questa mostra sarà invece l’occasione per vedere riuniti, in uno stesso percorso, esempi eccezionali di artypo, una tipologia che si rivelerà ai visitatori come particolarmente attuale, contemporanea e meno nota, quasi inedita al grande pubblico.

Artypo è termine che deriva dalla fusione delle parole art e typographie e indica una nuova tecnica inventata da Rotella nel suo utilizzo creativo dei procedimenti tipografici. Per realizzare gli artypo, l’artista seleziona, in tipografia, fogli di prove di stampa (usati per gli avviamenti di macchina, su cui lo stampatore in genere controlla immagini e colori), sui quali sono stampate una sull’altra casualmente diverse immagini, per poi trasporli su tela, plastica o lamiera.

Rotella dà così vita alla sua immagine del mito di un’Italia internazionale, giocosa e colorata, che il miracolo economico apre agli orizzonti globali della comunicazione.

Esposti per la prima volta nell’estate del 1966 al Teatro La Fenice di Venezia, gli artypo vengono indicati dall’artista nella sua autobiografia.

È straordinario come alcuni logotipi, immagini ingigantite, close up di oggetti e di scritte, appaiano oggi di una eccezionale contemporaneità, quasi fossero anticipazioni delle ricerche grafiche attuali.

L’esposizione si articola attorno a un nucleo centrale di artypo, realizzati da Rotella tra il 1966 ed il 1975: un percorso nel quale immagini, icone, loghi della comunicazione pubblicitaria vengono assunti e interpretati dall’artista nella loro natura di riferimento visivo dei meccanismi della comunicazione contemporanea, con una freschezza ed efficacia che testimoniano l’assoluta attualità del suo linguaggio in questa sua declinazione. La grande contemporaneità degli artypo sta proprio in questo continuo rotelliano elaborare loghi e icone, in una chiave grafica ironica, che al décollage degli anni precedenti affianca una sorta di accumulazione di immagini funzionale alla loro rilettura in chiave critica, dissacrante e rivoluzionaria.

La ricca monografia a cura di Luca Massimo Barbero, presente in mostra, attraverso un apparato iconografico intrecciato ad una consistente selezione di materiali documentari, editi ed inediti, intende proporre un percorso di lettura specificamente dedicato a questo momento dell’opera dell’artista nel contesto del suo iter creativo.


Ufficio stampa SPIRALEMILANO

Contatto Claudia Mattioli cell. 393 3320224 mattioli_claudia@yahoo.it

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram