5 visioni d'artista a Casale 3080 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CHIESA DELLA MISERICORDIA ​ Piazza San Domenico Casale Monferrato 15033

Casale Monferrato (AL) - dal 2 maggio al 7 giugno 2009

5 visioni d'artista a Casale
[leggi la recensione]

5 visioni d'artista a Casale
[leggi la recensione]
Franco Donaggio
 [Vedi la foto originale]
CHIESA DELLA MISERICORDIA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza San Domenico (15033)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In occasione dei festeggiamenti per il Castello del Monferrato verrà allestita un’originale mostra
fotografica, a cura di Mariateresa Cerretelli, sulla città di Casale, che verrà proposta con una suggestiva videoproiezione nello spazio storico della ex Cappella del Castello e con una mostra nella ex Chiesa Mater Misericordiae di piazza San Domenico. Cinque interpreti dell’arte fotografica, diversi per atteggiamenti estetici e modalità di racconto, si allineano e offrono una visione caleidoscopica e contemporanea della città.
orario: Le proiezioni si terranno nella ex Cappella all'interno del Castello e la Mostra nella ex Chiesa della Misericordia in Piazza San Domenico.
Orari:
mercoledì giovedì e venerdì dalle ore 16.00 alle 18.00
sabato dalle 16.00 alle 19.00
festivi: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00
Per le scuole apertura su prenotazione
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 2 maggio 2009. ore 11.00 ex Chiesa Mater Misericordiae ore 11.30 videoproiezione
ex Cappella del Castello. Nel pomeriggio alle ore 17.00 dibattito con gli Artisti, coordinato dalla curatrice Mariateresa Cerretelli e Roberto Mutti,
nella Manica del Castello.
catalogo: in mostra
editore: SILVANA EDITORIALE
ufficio stampa: STUDIO ESSECI
curatori: Mariateresa Cerretelli
autori: Luciano Bobba, Gabriele Croppi, Franco Donaggio, Maurizio Galimberti, Enrico Stefanelli
telefono evento: +39 0142444339
genere: fotografia, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
In occasione della riapertura dello storico Castello del Monferrato, sabato 2 maggio Luciano Bobba, Gabriele Croppi, Franco Donaggio, Maurizio Galimberti ed Enrico Stefanelli presenteranno una grande mostra fotografica sulla città di Casale a cura di Mariateresa Cerretelli, nell'ex Chiesa Mater Misericordiae e una suggestiva videoproiezione nell'ex Cappella del Castello.
Cinque interpreti dell'arte fotografica , diversi tra loro per atteggiamenti estetici e modalità di racconto, si allineano e offrono una visione caleidoscopica e contemporanea della città .
Per Luciano Bobba Casale ha un valore assoluto. La vive come la sua città di appartenenza e la interpreta quindi con la sua sensibilità creativa in uno specchio riflettente e mirabolante. Le forme dell'architettura casalese, i cittadini, le vie e le piazze, ripresi dal presente e dal passato, diventano protagonisti di un inedito teatro dell'immaginario.
Gabriele Croppi con il suo stile neo espressionista e il suo rigore compositivo presenta "una Casale affascinante e quasi cinematografica" grazie all'uso esasperato del contrasto e del controluce.
Franco Donaggio sceglie di interpretare la città con il suo bianco e nero colto e ricercato. Il suo sguardo libero spazia e individua con sensibilità d'artista scorci, ombre e dettagli . E la sua sperimentazione, sospesa tra realtà e sogno, offre una stratificazione di significati visivi.
Maurizio Galimberti usa la sua magica Polaroid per ridisegnare la città. La forza prorompente dei suoi mosaici esalta la grandezza dei luoghi più prestigiosi di Casale e, nei dittici, il tratto della sua manipolazione ne accentua la valenza cromatica e poetica.
Enrico Stefanelli s'immerge nel fascino avvolgente della città monferrina e ne trae una visione a sviluppo orizzontale. Nelle sue panoramiche in bianco e nero percepite con l'acuta lentezza della "slow photography" il giorno appare indefinito ed etereo e la notte lucida e lucente delinea nei dettagli la bellezza silenziosa di Casale
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram