Enzo Salomone / Lorella Starita - Futurismo! 3058 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VILLA SAVONAROLA ​ Corso Giuseppe Garibaldi 200 Portici 80055

Portici (NA) - mer 3 giugno 2009

Enzo Salomone / Lorella Starita - Futurismo!

Enzo Salomone / Lorella Starita - Futurismo!

 [Vedi la foto originale]
VILLA SAVONAROLA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Giuseppe Garibaldi 200 (80055)
+39 081276801
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Uno spettacolo che Quodlibet-onlus propone per ricordare l’evento. Una interessante, moderna, forma di comunicazione: la commistione tra Conferenza e Spettacolo. Agl’interventi ‘teorici’ di Lorella Starita, storica dell’Arte e animatrice di “Progetto Museo”, coadiuvata da una ricca messe di immagini dei maggiori pittori e scultori futuristi, proiettate su uno schermo, si alternano quelli ‘poetici’ di Enzo Salomone, attore poliedrico e specialista della ‘lettura ad alta voce’.
vernissage: 3 giugno 2009. ore 18.30
telefono evento: +39 3389915138
genere: performance - happening, serata - evento
email: quodlibetonlus@alice.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Il 20 febbraio 1909 su Le F**aro Marinetti pubblicava in francese, lingua “ufficiale” delle arti in tutto l’800 e nel primo ‘900, il Manifesto del suo movimento appioppando con espressione a lui cara, uno schiaffo al mondo culturale precedente per liberarlo “dalla sua fetida cancrena di professori, di archeologhi, di ciceroni e d'antiquarii”.

Oggi, a cento anni da quella data, in tutto il mondo, a vario titolo e in vario modo, si celebra il centenario di un movimento tutto italiano che influenzò con la sua carica eversiva le grammatiche espressive dell’Europa del ‘900.

Molti furono gl’influssi in tutte le arti segnatamente quelle visive, la letteratura, la musica. Internazionale e principalmente nella Russia prerivoluzionaria, la sua diffusione geografica. Solo le scelte sciagurate quanto ineluttabili di Marinetti di scegliere “l’Interventismo” prima e di aderire al Fascismo poi, allontanarono da lui schiere d’intellettuali ed artisti che avevano adottato con entusiasmo, personalizzandola, la nuova “grammatica” del Futurismo.


FUTURISMO! è lo spettacolo che Quodlibet-onlus propone per ricordare l’evento. Una interessante, moderna, forma di comunicazione: la commistione tra Conferenza e Spettacolo. Agl’interventi ‘teorici’ di Lorella Starita, storica dell’Arte e animatrice di “Progetto Museo”, coadiuvata da una ricca messe di immagini dei maggiori pittori e scultori futuristi, proiettate su uno schermo, si alternano quelli ‘poetici’ di Enzo Salomone, attore poliedrico e specialista della ‘lettura ad alta voce’. I 6 testi futuristi che propone, capisaldi della poesia futurista, (Paroleinlibertà di Marinetti, ma anche Palazzeschi, Majakovskij e il napoletano Francesco Cangiullo) sono reduci dai successi di Mosca, Parigi dove sono stati presentati in contesti e organici diversi:, con l’ausilio di brani di musica futurista, in esecuzioni d’epoca (Pratella, Russolo, Casella) e della “voce” dello stesso Marinetti e il 12 maggio a New York con l'Ensemble Dissonanzen.
 
trovamostre
@exibart on instagram