Anna Maria Artegiani - Volti e luoghi del sacro tra Oriente e Occidente 3085 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/02/2019
Chi è Giorgio Barbero Corsetti, neodirettore del Teatro di Roma – Teatro Nazionale
19/02/2019
David Hockney racconta l’evoluzione delle immagini in un libro illustrato per bambini
19/02/2019
Scalare Machu Picchu con la sedia a rotelle? Da oggi si può, con Wheel the World
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva AMBASCIATA DELL'EGITTO ​ Via Delle Terme Di Traiano 13 Roma 00184

Roma - dal 12 al 26 giugno 2009

Anna Maria Artegiani - Volti e luoghi del sacro tra Oriente e Occidente

Anna Maria Artegiani - Volti e luoghi del sacro tra Oriente e Occidente
AMBASCIATA DELL'EGITTO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Delle Terme Di Traiano 13 (00184)
+39 064872302 , +39 064872351 (fax)
uffculturalegiziano@libero.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Anna Maria Artegiani presenta 30 delle sue opere (olio su tela) presso l’Ambasciata araba d’Egitto. Un viaggio unico da Oriente a Occidente, nel segno della spiritualità. Una mostra che parla di tolleranza e vicinanza tra le religioni attraverso una contemporanea rivisitazione di icone, nel suo stile originale e unico.
orario: di apertura dei giorni prefestivi è 17.30-20.30 e di quelli festivi 16.00-19.00, apertura dalle ore 11 alle 17 da lunedì a venerdì
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 12 giugno 2009. ore 17.30
ufficio stampa: Elisa Montanucci
3484388802
elisa.montanucci@vivalibri.it
autori: Anna Maria Artegiani
genere: arte contemporanea, personale
web: www.annamariaartegiani.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
La pittura “Evocativa” di Anna Maria Artegiani, esplora i luoghi del sacro. Con paziente meticolosità (da pittore di icone), descrive la via dei mistici (dell’est e dell’ovest). Le religioni più significative hanno “Colori necessari”. Così nella sua galleria stanno perfettamente insieme, monaci, rabbini, sufi, cristiani, ortodossi, per ricordarci di non dimenticare. Ora et labora.

Franco Battiato


Anna Maria Artegiani presenta 30 delle sue opere (olio su tela) presso l’Ambasciata araba d’Egitto. Un viaggio unico da Oriente a Occidente, nel segno della spiritualità. Una mostra che parla di tolleranza e vicinanza tra le religioni attraverso una contemporanea rivisitazione di icone, nel suo stile originale e unico. Passeggiando tra i quadri di Anna Maria Artegiani si incontreranno rabbini, cristiani, monaci, tutti riuniti nello stesso luogo, a sottolineare la vicinanza tra le religioni. In questo viaggio dipinto attraverso le grandi Tradizioni Spirituali, la dimensione contemplativa è il vero elemento unificante.


I mistici di tutte le religioni hanno parlato lo stesso linguaggio interiore, al di là della forma esterna di ciascuna, ed è nella dimensione contemplativa che si attua l’unione tra tutte le forme dello Spirito.

Anna Maria Artegiani


Anna Maria Artegiani è nata e vive a Perugia. Consegue la laurea in Farmacia presso l’Università degli Studi di Perugia, per poi dedicarsi, dalla fine degli anni ottanta, alla pittura. Si forma alla scuola del Maestro Franco Venanti, del quale diviene allieva per diversi anni, fino al 1994. Profondamente sensibile ai valori dello Spirito inizia, dalla metà degli anni ottanta, una lunga ricerca che la porterà ad interessarsi alle grandi Tradizioni sapienziali d’Oriente e d’Occidente ed al cammino interiore dell’uomo. Dal 1994 elabora un suo personale percorso, dipinge coniugando l’amore per l’arte e per la pittura con l’interesse profondo per le grandi Tradizioni spirituali e religiose dell’umanità. Ha presentato le sue opere in varie mostre personali e collettive.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram