Luo Xiaodong - A Move Within 3169 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA DELL'ARCO ​ No. 1 Building, 50 Moganshan Road 2/f Shanghai

Shanghai () - dal 20 giugno al 20 luglio 2009

Luo Xiaodong - A Move Within

Luo Xiaodong - A Move Within
Luo Xiaodong, Postcard,Olio su tela, 190×320 cm,2007
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA DELL'ARCO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
No. 1 Building, 50 Moganshan Road 2/f
+86 02152527164 , +86 02152527164 (fax)
contact@dearco.it
www.dearco.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Luo Xiaodong, nell’atto pittorico, dimostra una veemenza e passione straordinaria. Come una catarsi, un bisogno incontrollabile di esprimere e liberarsi nell’immediato, tanto da non aver il tempo di soffermarsi sulla scelta dei colori, cosa che svierebbe la concentrazione e spezzerebbe l’intensità della creazione. Una gestualità tanto impulsiva che lo porta alla ricerca di tecniche e situazioni a lui più congeniali, come la peculiare tecnica a spatola. Così, senza una giusta distanza, le ultime tele si presentano come giungle selvagge d’irregolari triangoli monocromi.
orario: ore 10:00-18:00 Monday-Sunday
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 20 giugno 2009. ore 17
curatori: Cecilia Freschini
autori: Luo Xiaodong
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Tutta la nostra esistenza non è altro che un susseguirsi di momenti e sensazioni. Il tempo scorre e, talvolta, singole immagini esterne possono apparire più chiare che i nostri stessi ricordi.

Osservando il lavoro di Luo Xiaodong veniamo facilmente trascinati in una dimensione atemporale, dove dimora un silenzio mortale, un vuoto enorme e privo di contesto, eppure non ne rimaniamo disorientati, ma anzi ci ritroviamo avvolti da un familiare senso di vissuto comune. Una panchina desolata, una Città Proibita in fatiscenti rovine o semplici scene estratte dalle news…

pezzi del nostro tempo, che ci sfuggono e che egli ripropone, suggerendoci un sguardo più attento grazie al quale poter compiere un passo ulteriore, a move within..

Luo Xiaodong, nell’atto pittorico, dimostra una veemenza e passione straordinaria. Come una catarsi, un bisogno incontrollabile di esprimere e liberarsi nell’immediato, tanto da non aver il tempo di soffermarsi sulla scelta dei colori, cosa che svierebbe la concentrazione e spezzerebbe l’intensità della creazione. Una gestualità tanto impulsiva che lo porta alla ricerca di tecniche e situazioni a lui più congeniali, come la peculiare tecnica a spatola. Così, senza una giusta distanza, le ultime tele si presentano come giungle selvagge d’irregolari triangoli monocromi.

Nelle sue opere più recenti Luo Xiaodong cerca di coinvolgere i media come un elemento significativo della sua grammatica visiva. Il nuovo equilibrio è raggiunto da varie proporzioni e separazioni, attraverso le quali l'artista cerca di creare un collegamento con la realtà. L’intenzione è di parlare alle nostre coscienze, di aprire occhi che guardano, ma non vedono e né si soffermano. Il dialogo che l’artista cerca di instaurare col suo pubblico è parte integrante e fondamentale del fare arte. Luo Xiaodong ha un’alta considerazione della funzione e della responsabilità di essere artista, “… l'arte è una questione seria e profonda e gli artisti dovrebbero dar voce alle questioni sociali”.


Luo Xiaodong, nato nel 1979 nella Shanxi Province, nord-ovest della Cina, ha un background di formazione presso l’ Accademia di Belle Arti di Xi'an. La mostra “ A move within” presso la Galleria dell’Arco Shanghai, sarà la seconda personale in Cina, preceduta da “The Empty City Trick” presso i musei di Shanghai e Nanchino, e dopo"My World" a Tokyo nel 2007.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram