Matt Dive Gold 3074 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/07/2018
Sergio Mattarella ospite speciale per la mostra dell'Istituto Garuzzo a Tbilisi
17/07/2018
La tua zona living floreale, con la carta da parati di Frida Kahlo
17/07/2018
Una immersione virtuale tra i beni archeologici sommersi del Mediterraneo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva LIPANJEPUNTIN ARTE CONTEMPORANEA ​ Via Di Montoro 10 Roma 00186

Roma - dal 24 luglio al 30 settembre 2009

Matt Dive Gold

Matt Dive Gold

 [Vedi la foto originale]
LIPANJEPUNTIN ARTE CONTEMPORANEA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Di Montoro 10 (00186)
+39 0668307780 , +39 0668216758 (fax)
roma@lipuarte.it
www.lipanjepuntin.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

In concomitanza con i Mondiali di nuoto di Roma ‘09 e in coincidenza con la partecipazione ad essi dell’australiano Matt Mitcham, campione olimpico di tuffi a Pechino 2008, LipanjePuntin artecontemporanea – Roma fa incontrare l’arte e lo sport presentando, a cura di Jonathan Turner, Matt Dive Gold.
orario: da lunedì a venerdì ore 14-20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 24 luglio 2009. ore 19
curatori: Jonathan Turner
autori: Wijdan, Maree Azzopardi, Tom Bianchi, Michele Chiossi, Mataro de Vergato, Mehran Elminia, Robert Gligorov, Renato Grome, Fritz Kok, Jasper Krabbé, Matt Marello, Francesca Martí, John McRae, Luigi Ontani, antonio riello, Antonio Pio Saracino, Serse Serse, Floria Sigismondi, Francesca Tulli, William Yang
patrocini: L’evento è patrocinato dalla FINA, dalla Real Ambasciata d’Olanda, dall’ambasciata d’Australia e dalla Real Ambasciata Hashemita di Giordania.
genere: arte contemporanea, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
In concomitanza con i Mondiali di Nuoto di Roma ‘09 e in coincidenza con la partecipazione ad essi dell’australiano Matt Mitcham, medaglia d’oro nella piattaforma 10 metri ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, LipanjePuntin artecontemporanea – Roma fa incontrare l’arte e lo sport presentando, a cura di Jonathan Turner, MATT DIVE GOLD, una mostra di opere di 20 artisti provenienti da Australia, Canada, Iran, Italia, Giordania, Macedonia, Malta, Olanda, Spagna e Stati Uniti. L’evento è patrocinato dalla FIN, dalla Real Ambasciata d’Olanda, dall’ambasciata d’Australia e dalla Real Ambasciata Hashemita di Giordania.

Attraverso la figura del campione Matt Mitcham, che ha ottenuto nella specialità piattaforma 10 metri il punteggio più alto mai realizzato nella storia delle Olimpiadi (il fatidico Matt 10 Gold), un nutrito gruppo di artisti internazionali riflette sul ritratto, sulla figura del tuffatore e sull’atto stesso del tuffo, uno degli sport più complessi, estetici e di grande qualità artistica; un atto concettuale che esige un pensiero nitido e chiaro, che per essere affondato richiede una notevole concentrazione e disciplina mentale, prima ancora del salto dal trampolino.

A icone quali Marilyn Monroe, Lady D, Kate Moss e David Beckham sono già state dedicate mostre. Perché dunque non scegliere come protagonista un giovanissimo outsider, atleta dalla spiccata personalità e fonte d’ispirazione non soltanto per il mondo dello sport? Le Poste Australiane hanno persino dedicato una serie di francobolli con l’immagine di Matt. Molti degli artisti presenti hanno creato opere ispirate all’uomo Matt e alla sua impresa. La mostra include ritratti appositamente realizzati da artisti australiani quali John McRae, Renato Grome, William Yang e Maree Azzopardi, una reinterpretazione di Antonio Riello del costume aerodinamico in versione “Ikea tartan”, una videoinstallazione di Francesca Martí, dipinti su tela di Jasper Krabbé e Mehran Elminia, una scultura in bronzo di Francesca Tulli, lavori dei newyorkesi Michele Chiossi (un alloro olimpico in marmo e neon), Matt Marello (un film sul tuffatore apparentemente impegnato in una folle danza) e Antonio Pio Saracino (disegni al computer del progetto di una casa per Mitcham), fotografie classiche di archetipici tuffi in piscina dell’americano Tom Bianchi, immagini sott’acqua della canadese Floria Sigismondi (famosa regista di video musicali), e le fotografie surreali a colori di Fritz Kok, Mataro da Vergato e Robert Gligorov, ex campione di tuffi macedone.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram