Lavori in corso 3089 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva OSSERVATORIO GUALINO ​ Viale Settimio Severo 63 Torino 10133

Torino - dal 14 luglio al 13 settembre 2009

Lavori in corso

Lavori in corso
Foto di Andrea Marazzi, 2009
 [Vedi la foto originale]
OSSERVATORIO GUALINO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Settimio Severo 63 (10133)
+39 0116603555 , +39 3487747360
info@osservatoriogualino.net
www.osservatoriogualino.net
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Seconda mostra fotografica di un ciclo espositivo che si concluderà nel dicembre 2010.
orario: fino al 31 luglio e dal 1° al 13 settembre, tutti i giorni, ore 10:00 - 22:00
dal 1° al 31 agosto,
dal lunedì al venerdì, ore 10:00 – 18:00

(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 14 luglio 2009. dalle 18:00 alle ore 22:00
curatori: Fulvio Bortolozzo
autori: Mara Arnò, Viviana Bottero, Luca Capello, Giovanni Garello, Franco Germinara, Luciano Ghione, Pina Gravino, Andrea Marazzi, Marco Masanotti, Maco Palestro, Gianni Parola, Sonia Schena, Marcello Torti, Fabienne Vigna
note: Estate Fotografia 2009
genere: fotografia, collettiva

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
L'Osservatorio Gualino, in collaborazione con il Consorzio Villa Gualino, presenta la seconda mostra fotografica di un ciclo espositivo che si concluderà nel dicembre 2010.

Le stampe presentate in questa mostra collettiva sono i tra i primi frutti di un percorso di conoscenza svolto da ognuno dei partecipanti, nell'intenzione comune di comprendere meglio le possibilità espressive di un mezzo come quello fotografico.

L'atteggiamento fondamentale di ognuno è stato quello di mettere in relazione diretta la ripresa fotografica con la propria capacità di pensare i luoghi urbani scelti come teatro d'esercizio.

La selezione delle fotografie esposte rispecchia una concidente valutazione positiva tra fotografi e curatore, che si è sviluppata attraverso un continuo scambio d'idee sia sul terreno sia nell'analisi successiva di quanto realizzato. In questo senso, la mostra vuole rappresentare una sintesi finale che permetta a chi espone di verificare il lavoro svolto nel confronto con il pubblico.
 
trovamostre
@exibart on instagram