Avanti della Domenica 3093 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/05/2019
Banksy è stato allontanato dai vigili mentre "esponeva" senza autorizzazione a Venezia
23/05/2019
Il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci sul tuo smartphone, grazie all’app
22/05/2019
Storie di gioielli. Pompei e le Cicladi scoprono i loro tesori
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CASA-GALLERIA DI GERMANA CAVALLI ​ Piazza Immacolata 10 Villafranca In Lunigiana 54028

Villafranca In Lunigiana (MS) - dal 17 luglio al primo novembre 2009

Avanti della Domenica

Avanti della Domenica

 [Vedi la foto originale]
CASA-GALLERIA DI GERMANA CAVALLI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Immacolata 10 (54028)
Filetto
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Prima mostra in assoluto dedicata all’“Avanti della Domenica”, si tratta dell’autentica riscoperta di una rivista degna di competere alla pari con le migliori espressioni della grafica europea d’inizio Novecento, dalla “Jugend” a “L’Assiette au Beurre”: insomma, l’affermazione di una via tipicamente italiana all’illustrazione periodica, tra liberty e prime avanguardie.
orario: Dal 18 luglio al 16 agosto: tutti i giorni, ore 17:00 - 22:00

Dal 17 agosto al 6 settembre: tutti i giorni, ore 11:00 - 13:00, 17:00 - 20:00
Ultimo accesso mezz’ora prima della chiusura.
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 17 luglio 2009. ore 21
editore: MAZZOTTA
curatori: Paolo Bolpagni
patrocini: Enti promotori:
Centro Culturale 999, Brescia Casa-Galleria Cavalli, Filetto - Villafranca in Lunigiana
Fondazione “Anna Kuliscioff”, Milano In collaborazione con: Provincia di Massa-Carrara Fondazione “Antonio Mazzotta”, Milano Con il patrocinio di:

Comunità Montana della Lunigiana

Comune di Villafranca in Lunigiana

Comune di Bagnone

Provincia di Brescia - Assessorato alle Attività e Beni culturali e alla Valorizzazione delle Identità, Culture e Lingue locali
note: Mostra abbinata al 57° Premio Bancarella
genere: documentaria, disegno e grafica
email: info@serviziculturali.it
web: www.serviziculturali.it/avanti

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
LA RICERCA STORICA

L’“Avanti della Domenica”, uscito tra il gennaio del 1903 e il marzo del 1907, nacque quale supplemento culturale del quotidiano “Avanti!” in diretta concorrenza con la “Domenica del Corriere”, per poi rendersi autonomo e giungere a diventare, grazie alle sue innovazioni grafiche, contenutistiche e stilistiche, uno dei settimanali illustrati più importanti del primo decennio del Novecento.

Sulle pagine dell’“Avanti della Domenica” apparvero contributi di grandi esponenti della cultura del tempo come Margherita Sarfatti, Giovanni Cena, Edmondo De Amicis, Gabriele d’Annunzio. E soprattutto disegni originali e riproduzioni di opere di circa 170 artisti, alcuni allora giovanissimi, ma destinati a sfolgoranti carriere: per esempio, Umberto Boccioni, Gino Severini e Mario Sironi, che di lì a poco diverranno protagonisti del Futurismo, e poi di ulteriori importanti vicende dell’arte italiana. Così come non mancavano esponenti del miglior disegno satirico e caricaturale (Enrico Sacchetti, Filiberto Scarpelli, Gabriele Galantara, Luciano Ramo), della grafica liberty (Luigi Dal Monte Casoni, Giorgio Kienerk), del tardo-naturalismo (Vespasiano Bignami) e del Simbolismo (Domenico Baccarini). Tutti sotto la coraggiosa regìa di Vittorio Piva, nominato direttore a ventott’anni.



LA MOSTRA

Prima mostra in assoluto dedicata all’“Avanti della Domenica”, si tratta dell’autentica riscoperta di una rivista degna di competere alla pari con le migliori espressioni della grafica europea d’inizio Novecento, dalla “Jugend” a “L’Assiette au Beurre”: insomma, l’affermazione di una via tipicamente italiana all’illustrazione periodica, tra liberty e prime avanguardie.

Il percorso espositivo presenta una scelta di circa quaranta numeri originali dell’“Avanti della Do­me­nica”, prestati dalla Fondazione “Anna Kuliscioff” di Milano, con le più belle e interessanti co­pertine apparse sul settimanale. La mostra si articola tra gli spazi suggestivi della Galleria e l’e­le­gan­te piano nobile del Palazzo Cavalli, arredato come accogliente interno domestico d’altri tempi. Nella zona bookshop al pian terreno sarà possibile acquistare a prezzo speciale il catalogo di Paolo Bolpagni L’arte nell’“Avanti della Domenica” (1903-1907), oltre che manifesti e locandine provenienti della Fiera del poster d’arte della Fondazione Mazzotta di Milano.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram