Giulia Motta / Lucia Pescador - Ambulanti e pellegrini 3029 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/09/2018
Il corpo nudo. Un Talk con Mary Beard per aprire la stagione dell’American Academy in Rome
25/09/2018
L'Italia sceglie Dogman. Il film di Matteo Garrone in corsa per gli Oscar
25/09/2018
È in uscita un nuovo libro dedicato ai Joy Division
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIO LABORATORIO LA CORNICE ​ Via Per Alzate 9 Cantù 22063

Cantù (CO) - dal 14 novembre 2009 al 30 novembre 2010

Giulia Motta / Lucia Pescador - Ambulanti e pellegrini

Giulia Motta / Lucia Pescador - Ambulanti e pellegrini

 [Vedi la foto originale]
SPAZIO LABORATORIO LA CORNICE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Per Alzate 9 (22063)
+39 031700571 , +39 031700571 (fax)
spaziolaboratoriolacornice.blogspot.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Saranno esposti parecchi disegni di Lucia Pescador, collocati uno accanto all’altro fino a riempire un’intera parete, e alcuni quadri più grandi di Giulia Motta, realizzati lavorando e colorando in maniera originale la lana di pecora dell’alto Lario.
orario: da martedì a sabato ore 9 - 12.15 e 15 - 19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 14 novembre 2009. ore 18.30
curatori: Tommaso Falzone, Giampaolo Mascheroni
autori: Giulia Motta, Lucia Pescador
genere: arte contemporanea, doppia personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa

Allo SPAZIO LABORATORIO, zona espositiva del Laboratorio artigianale “La cornice” di via per Alzate n. 9 a Cantù (Como), si inaugura sabato 14 novembre 2009 alle ore 18.30 la mostra di Lucia Pescador e Giulia Motta dal titolo ‘Ambulanti e pellegrini’. Saranno esposti parecchi disegni di Lucia Pescador, collocati uno accanto all’altro fino a riempire un’intera parete, e alcuni quadri più grandi di Giulia Motta, realizzati lavorando e colorando in maniera originale la lana di pecora dell’alto Lario.
Entrambe le artiste sono diplomate all’Accademia di Brera. Lucia Pescador è molto conosciuta, sia in ambito nazionale che internazionale, soprattutto per le sue carte disegnate con cui dal 1992 sta compilando un ’Inventario di fine secolo con la mano sinistra’ (immagini della cultura del nostro secolo rifatte su carte già usate con lo scopo di far sentire la stratificazione della vita e le sue tante emozioni). Giulia Motta invece è quasi agli esordi come artista, la sua attività pittorica nasce dal grande interesse che ha per la storia medioevale, vissuta prima in veste di pellegrina moderna (ha girato l’Italia a piedi ripercorrendo le vecchie vie dei pellegrini) e ora nei panni di artista-artigiano; cardando a mano e lavorando a feltro la lana delle pecore dell’alto Lario, ha dato vita ad un universo segnico e cromatico pieno di allusioni alla simbologia medioevale.

La mostra organizzata da Giampaolo Mascheroni e Tommaso Falzone del Laboratorio artigianale “La cornice”, resterà aperta fino al 30 gennaio 2010 dalle ore 9.00 alle ore 12.15 e dalle 15.00 alle 19.00, da martedì a sabato.




 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram