Laura Zuccheri - Rhapsody in green 3151 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CASTELLO ​ Formigine 41043

Formigine (MO) - dal 27 febbraio all'undici aprile 2010

Laura Zuccheri - Rhapsody in green

Laura Zuccheri - Rhapsody in green

 [Vedi la foto originale]
CASTELLO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
(41043)
+39 059416373
castello@comune.formigine.mo.it
www.comune.formigine.mo.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra “Rhapsody in green” presenta il percorso artistico della disegnatrice di “Julia” (Sergio Bonelli Editore), caratterizzato dall’intreccio tra fumetto, illustrazione e pittura e dall’ispirazione legata al cinema, alla letteratura, al design.
orario: venerdì 19 – 22; sabato e domenica 9 –13 e 15 – 22
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 27 febbraio 2010. ore 18.30
autori: Laura Zuccheri
telefono evento: +39 059416291
note: Organizzazione e produzione Comune di Formigine - Assessorato alla Cultura e Politiche giovanili
genere: personale, disegno e grafica
email: c.vecchio@comune.formigine.mo.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Laura Zuccheri espone per la prima volta al castello di Formigine (MO), dal 27 febbraio all’11 aprile 2010 (apertura : venerdì 19 – 22; sabato e domenica 9 –13 e 15 – 22). La mostra “Rhapsody in green” presenta il percorso artistico della disegnatrice di “Julia” (Sergio Bonelli Editore), caratterizzato dall’intreccio tra fumetto, illustrazione e pittura e dall’ispirazione legata al cinema, alla letteratura, al design.

In mostra, più di quaranta opere tra dipinti, tavole e bozzetti. Dall’affascinante criminologa con i lineamenti di Audrey Hepburn alle creature immaginarie della nuova saga fantasy, passando per le tele ad olio che ritraggono foreste d’ispirazione paesaggistica americana, tutte le opere di Laura Zuccheri dimostrano una sensibile indagine della natura e dell’animo umano.

La Zuccheri entra nel mondo del fumetto nel 1993, collaborando a “Lampi di paura” sul Ken Parker Magazine. Tre anni dopo lascia il mondo di Ken Parker per dedicarsi ai disegni di “Hardware”, racconto scritto da Maurizio Mantero e pubblicato su Zona X. Nel febbraio del 1998 esce il primo numero di Julia con i disegni di Laura Zuccheri, "I sequestrati", scritto da Mantero su soggetto di Berardi. Nei primi anni 2000 la Zuccheri approfondisce la tecnica del colore, che la porterà sei anni più tardi al sodalizio artistico con la casa editrice parigina Les Humanoïdes Associés, considerata rivoluzionaria nell’arte del fumetto, principalmente di fantascienza, e riconosciuta per collaboratori del calibro di Moebius e Milo Manara. Nel 2006 vince il “Premio Anafi” come miglior disegnatore dell’anno e nel 2008 il “Premio U Giancu”. Nell’agosto del 2009 firma il primo tomo de “Les Epées de verre”, saga fantasy per Les Humanoïdes Associés, subito pubblicata in Italia da ReNoir Comics con il titolo “Le spade di vetro”.

Proprio “Le spade di vetro” verrà presentato al castello di Formigine, in occasione dell’inaugurazione della mostra, sabato 27 febbraio alle ore 17.30.

A corredo della mostra, Laura Zuccheri terrà un ciclo di tre incontri gratuiti dal titolo “Io, fumettista di domani!”, nel quale si approfondiranno le tematiche del disegno, della narrazione e delle relazioni tra il fumetto e le altre espressioni artistiche. Le date degli incontri, presso il castello di Formigine, sono: martedì 2, 9 e 16 marzo alle 20.30.

Il progetto è stato ideato dall’Assessorato alla Cultura e Politiche giovanili del Comune di Formigine.
 
trovamostre
@exibart on instagram