Tina Modotti - Tinissima. Fotografia e Rivoluzione 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO PRIMAVERA ​ Via Giordano Bruno 3 Terni 05100

Terni - dal 13 febbraio al 30 maggio 2010

Tina Modotti - Tinissima. Fotografia e Rivoluzione

Tina Modotti - Tinissima. Fotografia e Rivoluzione

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO PRIMAVERA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Giordano Bruno 3 (05100)
+39 0744402199
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Tina Modotti ha scattato alcune delle immagini più intense della storia della fotografia. Dopo un oblio di quasi quaranta anni, la sua figura è oggi al centro di una ricchissima serie di pubblicazioni e iniziative che le hanno restituito il posto che si merita, riportando alla luce la sua straordinaria vicenda personale: emigrante, modella, attrice, rivoluzionaria, seduttrice, combattente, sostenitrice dei diritti dei più deboli. Una donna oltre ogni convenzione e stereotipo.
orario: Dal martedì alla domenica: 10 – 13; 16 – 19.
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 13 febbraio 2010. ore 18
ufficio stampa: federicoligobbi@virgilio.it
curatori: Antonio Vanni
autori: Tina Modotti
patrocini: del Comune di Terni
genere: fotografia, personale
email: info@tinissimaterni.it
web: www.tinissimaterni.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Tina Modotti ha scattato alcune delle immagini più intense della storia della fotografia. Dopo un oblio di quasi quaranta anni, la sua figura è oggi al centro di una ricchissima serie di pubblicazioni e iniziative che le hanno restituito il posto che si merita, riportando alla luce la sua straordinaria vicenda personale: emigrante, modella, attrice, rivoluzionaria, seduttrice, combattente, sostenitrice dei diritti dei più deboli. Una donna oltre ogni convenzione e stereotipo.

Dalla miseria del Friuli d'inizio secolo alla Hollywood degli anni '20, dal rinascimento messicano alla Berlino degli anni '30, dalla Russia dello stalinismo alla Spagna della guerra civile... in pochi hanno vissuto così intensamente e con coraggio la propria vita come Tina Modotti. Le 90 fotografie in mostra a Terni - selezionate dall'Archivio Modotti di Cinema Zero, a Pordenone - rappresentano l'apice del suo lavoro di fotografa, il frutto di una visione chiara e appassionata, combattuta fra l'atto puro della creazione e il dovere dell'impegno civile in un mondo ingiusto.

Un conflitto mai pienamente risolto, come scrisse a Edwar Weston, nel 1925: "L'arte non può esistere senza la vita, lo ammetto, ma nel mio caso la vita è sempre in lotta per il predominio e l'arte ne soffre".








Lunedì 8 marzo, ore 21

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet:

Tina Modotti Video Project

Francesco Bearzatti: sax tenore, clarinetto

Giovanni Falzone: tromba, effetti

Danilo Gallo: basso acustico, contrabbasso

Zeno de Rossi: batteria

Musiche di Francesco Bearzatti

Proiezioni a cura di Antonio Vanni
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram