Lucas Reiner - A little painting 3067 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
24/05/2018
Anna Coliva reintegrata nell'incarico di Direttore di Galleria Borghese
24/05/2018
A Roma, Casa Vuota celebra un anno di attività con una festa di parole
24/05/2018
Il Disincanto di Matt Groening. Su Netflix, la nuova serie del creatore dei Simpson
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA TRAGHETTO ​ Via Reggio Emilia 25 Roma 00198

Roma - dall'undici marzo all'otto maggio 2010

Lucas Reiner - A little painting
[leggi la recensione]

Lucas Reiner - A little painting
[leggi la recensione]
Lucas Reiner, On Pico Blvd #6, 2009, olio su tela, cm. 29,2x28
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA TRAGHETTO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Reggio Emilia 25 (00198)
+39 0644291074 , +39 0644291074 (fax)
roma@galleriatraghetto.it
www.galleriatraghetto.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La Galleria Traghetto è lieta di presentare la prima personale a Roma dell’artista americano Lucas Reiner.
orario: Da martedì a sabato ore 14.30 - 19.30 o su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 11 marzo 2010. Ore 18.30
autori: Lucas Reiner
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Da anni ormai Reiner ha fatto degli alberi delle grandi città il soggetto del suo lavoro artistico.

Inizialmente affascinato dalla tenacia degli alberi di Los Angeles, sua città natale, nel sopravvivere nonostante l’inquinamento, il traffico e i pesanti interventi edilizi, Reiner ha poi ampliato il proprio sguardo anche agli alberi di tante altre città del mondo, scoprendo lui stesso e mostrando poi a noi, una prospettiva inedita e densamente poetica da cui guardarli e ammirarli.

Le tele del pittore americano non sono paesaggi nel senso tradizionale del termine, ma ritratti realizzati con amore. L’artista rimuove completamente il contesto e l’ambiente circostante, invitando lo spettatore a concentrarsi unicamente sulle forme insolite che gli alberi hanno assunto pur di resistere e continuare a vivere. In questo modo, querce e betulle verdi dalle chiome recise e con i rami tagliati vengono assunte a metafora della straordinaria tenacia della natura nella lotta alla sopravvivenza.


Lucas Reiner (1960), è nato a Los Angeles dove vive e lavora. Si è formato fra Parigi (Parsons School of Design), Los Angeles (Otis Art Institut) e New York (Parsons School of Design e New School for Social Research). Ultimamente ha esposto presso la Galleria Biedermann (Monaco), la Kips Gallery (New York), Pocket Utopia (Brooklyn), la Carl Berg Gallery (Los Angeles), la Gian Ferrari Arte Contemporanea (Milano) e la Tricia Collins Contemporary Art (New York).




 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram