Luis Del Pino Perez - Paisajes Recreados 3073 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE ARTETICA ​ Via Dei Marsi 18 Roma 00185

Roma - dal 9 al 24 aprile 2010

Luis Del Pino Perez - Paisajes Recreados

Luis Del Pino Perez - Paisajes Recreados
05-Exteriorinterior
 [Vedi la foto originale]
ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE ARTETICA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Dei Marsi 18 (00185)
+39 3333806558 , +39 3492911658
info@artetica.org
www.artetica.org
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Luis Del Pino Perez presenta la propria indagine in chiave ludica sul tema del movimento e la trasformazione dello spazio che ne consegue. La non-staticità, il gioco e l’imprevisto sono alla base del lavoro esposto.

orario: giovedì e venerdì dalle 17 alle 20, il sabato dalle 17 alle 22. E' possibile visitare la mostra anche in altri giorni e orari su appuntamento.(tel. 328.2695279 – 333.3806558)
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 9 aprile 2010. ore 18.00
autori: Luis Del Pino Perez
patrocini: "Regione Lazio"
"Assessorato alle Politiche Sociali e delle Sicurezze"
genere: arte contemporanea, serata - evento, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
L'A.P.S. Artetica propone Paisajes recreados, installazioni ludiche, sculture, incisioni e fotografie di Luis Del Pino Perez. L'esposizione è realizzata all'interno del progetto Amparo Expo, un'iniziativa di Artetica coofinanziata dalla Regione Lazio e sviluppata sul tema dello spazio da vivere e della forma in cui lo spazio d’accoglienza viene vissuto. Per questo Amparo Expo da spazio fisico e promozione a progetti personali di artisti di talento esterni ai circuiti commerciali.

Luis Del Pino Perez presenta la propria indagine in chiave ludica sul tema del movimento e la trasformazione dello spazio che ne consegue. La non-staticità, il gioco e l’imprevisto sono alla base del lavoro esposto.

L'artista propone per la prima volta a Roma un'esposizione personale frutto degli ultimi 5 anni della sua ricerca: opere-gioco realizzate con materiali recuperati da “strutture viaggianti” che hanno già fatto il giro del mondo, pallet, pedane, casse da imballaggio che vengono trasformate in nuove forme, ri-creazioni progettate per essere in movimento costante. Si tratta di opere che generano un'esperienza dell’oggetto e dell’ambiente a cui lo spettatore è invitato a partecipare in prima persona.

Un ruolo fondamentale nella mostra viene svolto dai fruitori, motore del cambiamento è infatti il gioco: chiunque potrà muovere, manipolare, giocare con i pezzi e le installazioni, creando la propria interpretazione dell’opera, alla ricerca di una soluzione personale e non predeterminata.

In questo percorso espositivo ideato per Artetica l’artista presenta anche incisioni e fotografie che, attraverso lo stesso meccanismo di configurazione di forme e cambiamento di senso, confluiscono nello stesso progetto di “ricreazione del paesaggio”.

Luis Del Pino Perez nasce nel 1975 a Santa Cruz de Tenerife, dove si diploma presso la Facultad de Bellas Artes. Approfondisce la sua preparazione nel campo dell’incisione e della grafica d’arte con una borsa di studio ad Antwerpen in Belgio. Ha vinto numerosi premi ed alcune sue opere sono in esposizione permanente presso collezioni a Madrid e Santa Cruz.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram