Irem Incedayi - Simboli e miti 3063 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/05/2019
Addio a Vittorio Zucconi, storica firma del giornalismo italiano
25/05/2019
Il viaggio di Arca Collective inizia dalla sede di Fondazione Romaeuropa
25/05/2019
Leica celebra il centenario Bauhaus con una fotocamera da collezione
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva TURCHIA – UFFICIO CULTURA E INFORMAZIONI ​ Piazza Della Repubblica 55/56 Roma 00185

Roma - dal 29 aprile al 29 maggio 2010

Irem Incedayi - Simboli e miti

Irem Incedayi - Simboli e miti

 [Vedi la foto originale]
TURCHIA – UFFICIO CULTURA E INFORMAZIONI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Della Repubblica 55/56 (00185)
+39 064871190 , +39 064882425 (fax), +39 064871393
turchia@turchia.it
www.turchia.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Tema conduttore della pittura di Irem Incedayi è fondere l’arte d’Oriente e l’arte d’Occidente. Le sue sono tele caratterizzate da intrecci tra calligrafie e motivi orientali ricchi di simboli ed equilibri dati dalla forza della statuaria classica. Nelle opere di Irem Incedayi prendono forma i “miti” nati sulle opposte sponde del Mediterraneo, la tecnica che utilizza si ispira agli antichi affreschi romani.
orario: ore 9.00 - 17.00 (dal lunedì al venerdì)
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 29 aprile 2010. ore 18
ufficio stampa: INTESA & C.P.
autori: Irem Incedasi
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Giovedì 29 aprile 2010, alle ore 18.00, presso lo spazio espositivo dell’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia a Roma in Piazza della Repubblica 55-56, verrà inaugurata la mostra della pittrice turca Irem Incedayi. Tema conduttore della pittura di Irem Incedayi è fondere l’arte d’Oriente e l’arte d’Occidente. Le sue sono tele caratterizzate da intrecci tra calligrafie e motivi orientali ricchi di simboli ed equilibri dati dalla forza della statuaria classica. Nelle opere di Irem Incedayi prendono forma i “miti” nati sulle opposte sponde del Mediterraneo, la tecnica che utilizza si ispira agli antichi affreschi romani.

Opere di medio e grande formato con una tecnica che rispecchia le radici culturali dell'artista che spaziano da Oriente a Occidente, lungo un immaginaria "via della seta". Un Oriente la cui trama fitta, misteriosa, intricata e inestricabile forma una specie di labirinto che richiama ad un gioco cangiante di riflessi, riflettendo se stessa e il suo passato. Un Occidente "staccato" dagli antichi palazzi di Pompei, di Roma che appare dalla memoria sulle tele dell'artista come un "affresco". Nelle sue opere lo studio di diverse tecniche approdano in una forma pittorica in cui le stesse tele vengono trattate come se fossero muro e diventano degli "strappi d'affresco".

E' da una lontananza spazio temporale che ci arrivano le immagini. Esse si rapprendono sulla tela in una materia che è quella degli intonaci dei palazzi di Bisanzio e si snodano flessuose e raffinate come una calligrafia ottomana. E' un linguaggio fatto soprattutto di segni: sono segni vaganti, ora sommersi, ora in superficie che assumono forme che a volte ricordano "l'antica tappezzeria" quasi per confondere le idee a chi le osserva e obbligarlo ad entrare nell'opera per comprenderne il vero significato.

Ufficio stampa : Intesa & C.P. S.r.l.

Via dei Banchi Vecchi 61, 00186 Roma

Tel. 06.6832740 – Fax 06.6832770

Web : www.intesacp.it - Mail : cultura@intesacp.it



Irem Incedayi è nata a Roma nel 1970, dove vive e lavora. Le sue radici culturali spaziano da oriente ad occidente, figlia di Timur K. Incedayi, pittore le cui opere sono presenti in vari paesi del mondo. Irem ha studiato a Roma, dove si è diplomata all'Accademia di Belle Arti. Nelle sue frequenti permanenze ad Istanbul, Irem ha subito il fascino di un mondo raffinato e misterioso fatto di palazzi e moschee che splendono e si dissolvono nel pulviscolo d'oro delle albe e dei tramonti del Bosforo. Sito ufficiale : www.iremincedayi.com

* 1992 esposizione collettiva della scuola di "Decorazione", Belle Arti di Roma
* 1993 esposizione collettiva "Annozero", Galleria Ferro di Cavallo, Roma
* 1993 esposizione collettiva "Fiori, frutta, ortaggi...", Galleria Eralov, Roma
* 1994 esposizione collettiva nel "Quadriportico dell'Associazione De Merode", Roma
* 1994 esposizione collettiva per "l'Estemporanea di via dei Fori Imperiali", Roma
* 1994 partecipa e consegue il "Iº Premio del concorso di pittura estemporanea", Veroli
* 1994 esposizione collettiva per l'inaugurazione dell'Accademia di Belle Arti, Odessa
* 1995 esposizione collettiva "Visioni Luminose", Iº Premio Massenzio per l'Arte, Roma
* 1995 esposizione collettiva "Sport Militare e Arte", Foro Italico, Roma
* 1996 esposizione collettiva alla Biblioteca Comunale "A.Manuzio", Latina
* 1997 esposizione collettiva "Maktub", Stazione Farneto, Roma
* 1997 esposizione collettiva "I nuovi aspetti del Sacro verso il duemila" per il "IIIº Premio Massenzio per l'Arte", Parco del Celio, Roma
* 1997 esposizione personale al "Kemer Country", Istanbul
* 1998 esposizione collettiva "Polifonie Urbane", Villa Coesia, Roma
* 2000-2004 espone alla "Galleria degli Artisti", Roma
* 2002 esposizione benefica de "L'Arte nell'Uovo di Pasqua", di S.Valente, Roma
* 2003 esposizione benefica, riedizione di "L'Arte nell'Uovo di Pasqua", via Borgognona, Roma
* 2003-2004 esposizione personale al "Art Boutique Hotel-Residenza A", Roma
* 2004 esposizione personale al "RiparteCafè", Roma
* 2004 esposizione collettiva al "TAD", Via Del Babuino 155/a, Roma
* 2004 esposizione personale ZEN SUSHI RESTAURANT, Via degli Scipioni, 243 Roma
* 2005 esposizione personale "BLA KONGO BISTROT", Via Ofanto, 6 Roma. 30 gennaio/28 febbraio.
* 2005 dal 17/03/05 esposizione collettiva 4° Edizione dell'"Arte nell'uovo di Pasqua" di Sergio Valente, Spazio Etoile, p.zza S.Lorenzo in Lucina, Roma
* 2005 esposizione collettiva “Colori nel buio”, ALICELIBRI in p.zza della Chiesa Nuova, Roma
* 2005 esposizione personale da “TAD”, via del Babbuino, Roma
* 2005 realizzazione della copertina del libro ” El Islam:Los musulmanes y el once de septiembre” di F.Alican, editorial Kognos
* 2006 esposizione personale all’ “Atelier di CARLO PIGNATELLI”, via dé Delfini, Roma
* 2007 esposizione collettiva alla “Cà d’ORO”, p.zza di Spagna, Roma
* 2007 “Arte Oggi” esposizione personale alla Cà d’Oro, p. zza di Spagna, Roma
* 2007 Campidoglio, riceve dal Sindaco W.Veltroni il -Premio Simpatia- per la pittura “..per aver creato in qualità di artista dei due mondi un ponte ideale tra cultura occidentale e cultura orientale..”
* 2007 “Ieri,oggi e domani” esposizione collettiva alla Cà d’Oro, p.zza di Spagna, Roma
* 2008 esposizione personale “Mith and Reminiscence”, alla galleria G-Art, Istanbul
* 2008 esposizione personale al “Mandal Boutique Hotel ” Bodrum, Turchia
* 2008 mostra permanente di opere al “Bosphorus Four Seasons ” Hotel, Istanbul
* 2008 esposizione collettiva “Homage to Giorgio De Chirico”, Fondazione Giorgio e Isa e la galleria Cà d'Oro, Roma. Catalogo Electa
* 2009 group exhibition “Homage to Giorgio De Chirico”, Sala della Protomoteca in Campidoglio, Rome
* 2010-01 group exhibition at the Saint Thomas High School Miami, USA
* 2010-02 group exhibition at the NYU New York, USA
* 2010-04 group exhibition at the Sculpture Foundation di Bergamot Station , Santa Monica , Los Angeles USA
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram