Silvia Dell’Orso - Musei e territorio. Una scommessa italiana 3116 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
27/06/2019
Wes Anderson e Juman Malouf portano il sarcofago di Spitzmaus alla Fondazione Prada
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VILLA NECCHI CAMPIGLIO ​ Via Mozart 12/14 Milano 20122

Milano - lun 14 giugno 2010

Silvia Dell’Orso - Musei e territorio. Una scommessa italiana

Silvia Dell’Orso - Musei e territorio. Una scommessa italiana

 [Vedi la foto originale]
VILLA NECCHI CAMPIGLIO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Mozart 12/14 (20122)
+39 0276340121
fainecchi@fondoambiente.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Questo volume mette a disposizione uno strumento di raccordo tra esperienze museali diverse e, soprattutto, tra differenti tipologie di musei accomunati dal loro stretto legame con il territorio.
biglietti: free admittance
vernissage: 14 giugno 2010. ore 18
editore: ELECTA
ufficio stampa: ELECTA
autori: Martin Angioni, Marco Carminati, Paolo Cavaglione, Giulia Maria Crespi, Silvia Dell’Orso, Marco Magnifico, Salvatore Settis
genere: presentazione, incontro - conferenza

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
presentazione del volume

Musei e territorio. Una scommessa italiana



ne parlano Salvatore Settis con Marco Carminati



intervengono



Giulia Maria Crespi

Marco Magnifico

Paolo Cavaglione

Martin Angioni



Electa per le Belle Arti, 2009



Silvia Dell’Orso, giornalista e saggista, ha dato un importante contributo alla conoscenza e alla divulgazione di tematiche cruciali inerenti la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

La sua scomparsa ha lasciato interrotta un’attività nella quale Silvia ha segnato una traccia importante. Per questo il 22 marzo scorso è stata costituita l'Associazione Culturale Silvia dell'Orso.

L’associazione che porta il suo nome si è data come scopo principale individuare e premiare ogni anno il miglior lavoro di informazione puntuale ed esaustiva sulle diverse e complesse questioni dei beni culturali del nostro Paese.



L’identità del museo si sta progressivamente ridefinendo. In risposta a un quadro normativo in costante evoluzione e a forti tagli di bilancio, è nata la necessità di ripensarne il ruolo, tenendo conto delle esigenze conservative ma anche di quelle del pubblico.

Questo volume mette a disposizione uno strumento di raccordo tra esperienze museali diverse e, soprattutto, tra differenti tipologie di musei accomunati dal loro stretto legame con il territorio. La prima parte è quindi dedicata a 10 storie esemplari di musei “diffusi” nella penisola quali, ad esempio, l’Ecomuseo urbano di Torino oppure il Museo delle genti d’Abruzzo o il Museo Guatelli di Ozzano Taro. La seconda parte presenta, invece, tre interviste a specialisti del settore: Andrea Emiliani (ex soprintendente ai Beni artistici e storici di Bologna), Daniele Jalla (dirigente del settore Musei del Comune di Torino e presidente di Icom Italia) e Pietro Clemente (professore di Antropologia culturale alla facoltà di Lettere dell’Università di Firenze e presidente di Simbdea – Società italiana per i musei e i beni demo-etno-antropolgici). In questa sezione si confrontano tre diverse prospettive, esaminando le caratteristiche italiane e ragionando sull’urgenza di investire sul sistema-musei, ma anche riconoscendone l’importante ruolo sociale e la fortissima vocazione territoriale.


Silvia Dell’Orso (1956-2009), giornalista free-lance e saggista, ha vissuto e lavorato a Milano impegnandosi per anni nella divulgazione di temi legati ai beni culturali e ambientali, alle arti visive e ai musei. Ha collaborato, tra gli altri, con i giornali del gruppo L’Espresso. Per Laterza ha pubblicato Altro che musei. La questione dei beni culturali in Italia (2002) e Quale eccellenza. Intervista sulla Normale di Pisa, libro-intervista con Salvatore Settis (2004).

Sommario


Premessa

Una storia italiana

Dal museo al territorio

Oltre il museo

Agenti del territorio

I musei nel territorio

Diffondere i musei

Reti e sistemi

Fatti di musei e di persone

Il MET di Sant’Arcangelo di Romagna: un servizio sociale a carattere culturale

L’Ecomuseo Urbano di Torino: un’esperienza da replicare

Il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige: autonomia, con giudizio

Il Museo Guatelli di Ozzano Taro: l’invenzione della tradizione

Il Museo delle Genti d’Abruzzo: il potere dell’associazionismo e del volontariato

Il Museo dell’Olio della Sabina di Castelnuovo di Farfa: il territorio si racconta

Il Forte di Bard: un monumento armato per il rilancio del territorio e per l’interpretazione delle Alpi

Tra cremasco e cremonese: un ecomuseo per conoscere e tutelare il territorio

Il Museo della Mezzadria di Buonconvento: la ricchezza del territorio

Il Centro etnografico della Civiltà palustre a Villanova: un ecomuseo al servizio del paesaggio

Ieri, oggi e domani. Tre conversazioni sulla relazione tra museo e territorio

Andrea Emiliani: alle origini di un dialogo possibile

Daniele Jalla: un museo responsabile del territorio

Pietro Clemente: antropologia, linfa dei nuovi musei

Bibliografia










 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram