Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma 2010 3088 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/06/2019
Il Ninfeo degli Specchi torna alla luce, con zampilli e scherzi d'acqua
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO VENEZIA ​ Via Del Plebiscito 118 Roma 00186

Roma - dal 30 settembre al 10 ottobre 2010

Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma 2010

Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma 2010

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO VENEZIA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Del Plebiscito 118 (00186)
+39 0669994299
palazzovenezia.dir@arti.beniculturali.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Come da tradizione la Biennale viene ospitata a Palazzo Venezia e per il 2010 potrà giovarsi di un ampliamento degli spazi espositivi. Saranno infatti due i piani del palazzo riservati all'esposizione poiché entrerà a far parte del percorso della mostra anche l'ala quattrocentesca del Palazzo, al piano terra, recentemente restaurata. Presso Palazzo Venezia è presente solo una parte della mostra sulla pittura napoletana dell'ottocento, la maggior parte dei dipinti sono presso la galleria Bottega Antica di Milano.
orario: dalle ore 11.00 alle ore 20.00
giovedì dalle ore 11.00 alle ore 23.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: intero 10 euro, ridotto 8.
vernissage: 30 settembre 2010. no vernissage
ufficio stampa: STUDIO ESSECI, EQUA
patrocini: Evento organizzato Sotto l'Altro Patronato del Presidente della Repubblica
note: La manifestazione è organizzata e promossa dall'Associazione Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma.
In collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma.
genere: fiera
web: www.biennale-antiquariato.roma.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Sarà una grande edizione quella della 7a Biennale Internazionale di Antiquariato di Roma prevista dall'1 al 10 ottobre 2010 a Palazzo Venezia.

La lista delle Gallerie antiquarie partecipanti è già completa e consultabile sul sito: www.biennale-antiquariato.roma.it e vede conferme molto importanti e new entries dall'Italia e dall'estero che porteranno il numero totale degli espositori a 70.
Come da tradizione la Biennale viene ospitata a Palazzo Venezia e per il 2010 potrà giovarsi di un ampliamento degli spazi espositivi. Saranno infatti due i piani del palazzo riservati all'esposizione poiché entrerà a far parte del percorso della mostra anche l'ala quattrocentesca del Palazzo, al piano terra, recentemente restaurata. Per ospitare i molti incontri e le presentazioni dei libri in programma sarà allestita una grande biblioteca-salotto al piano terra, inoltre sarà sempre a disposizione degli espositori e del pubblico l'incantevole caffetteria sulla terrazza. Si rinnova pertanto anche per il 2010 la collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Roma che ha concesso Palazzo Venezia e, nel contempo, assicura anche la propria collaborazione scientifica alla perfetta riuscita dell'importante iniziativa. Questa edizione della Biennale ha inoltre ottenuto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Questa edizione vede accresciuta anche la presenza di gallerie straniere (18 presenze da Europa e Stati Uniti) a dimostrazione della sempre maggiore stima dei galleristi internazionali per l'appuntamento romano. Evidente è infatti l'interesse che la Biennale romana riveste per il collezionismo internazionale: a Roma si presenterà ciò che di meglio può offrire il mercato antiquariale in Italia. Per fare solo alcuni esempi, la pittura spazierà dai fondi oro del Trecento al Cinquento di Bernadino Luini di cui sarà presentata una tavola inedita che rientra solo ora sul mercato italiano. Lo splendore del Settecento veneziano sarà presente con Canaletto e Bellotto, l'Ottocento con Girolamo Induno, Giuseppe Palazzi e Ippolito Caffi. Ed infine il primo Novecento con un Boldini del 1910-12 e un Balla intitolato "Ritratto della Signora Cragnolini Fanna", una delle ultime opere realizzate dall'artista prima di morire, proveniente dalla collezione di Margherita Sarfatti.
Per la scultura si andrà dalle preziosissime terrecotte cinesi della dinastia Han ai sarcofagi e alla statuaria di epoca romana; sarà esposto anche un "Amorino" di Antonio Canova e un "San Francesco d'Assisi" di Adolfo Willdt.
Le gallerie straniere porteranno in Italia un po' del gusto "europeo", dal fiammingo con Jan Brueghel il Giovane e una sua rara rappresentazione di scimmie, simbolo di decadenza dei costumi, oltre allo spagnolo José de Ribera con una personificazione del Filosofo.
Ogni stand sarà un prezioso scrigno in cui gli antiquari allestiranno oggetti e mobili antichi quali argenti di gran valore notificati dallo Stato, cassettoni di fattura veneziana, trumeaux veneziani (superbo quello della metà del XVIII secolo appartenuto alla collezione Loren-Ponti e ora in mostra a Roma), alcune specchiere della scuola del Bernini e quelle veneziane del Settecento, tappeti orientali e molto altro.
Molti sono dunque i segnali positivi che vengono da Roma. Ne è garanzia la scelta di ICE, la società che gestisce l'importante appuntamento, di puntare ad una manifestazione di calibro internazionale che proponga, ai massimi livelli, quell'alto antiquariato che è un piacere godere ma che costituisce anche uno dei beni-rifugio oggi più apprezzati.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram