Carlo Ramous - Il sospeso orizzonte 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/07/2019
Banksy è ufficialmente l’artista più amato di tutti i tempi dagli inglesi
18/07/2019
Un uomo ha appiccato un incendio in uno studio di animazione giapponese. Almeno 20 morti
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva STUDIO D'ARS ​ Via Sant'agnese 12/8 Milano 20123

Milano - dal 16 al 22 novembre 2010

Carlo Ramous - Il sospeso orizzonte

Carlo Ramous - Il sospeso orizzonte
tempo presente, 1992, bozzetto in zinco, cm 32.5x59.5x11.6
 [Vedi la foto originale]
STUDIO D'ARS
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Sant'Agnese 12/8 (20123)
+39 346 6292285
danieledecia75@gmail.com
daniele-decia.tumblr.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Lo scultore Carlo Ramous e’ nato a Milano dove ha studiato all’Accademia di Brera, allievo di Marino Marini. Dal 1946 è sulla scena artistica invitato a prestigiose rassegne d’arte internazionale in tutto il mondo A Milano, dove si è spentyo nel 2003, ha lasciato numerose opere e monumenti.
orario: da lunedì a venerdì dalle 16.00 alle 20.00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 16 novembre 2010. ore 18.00
curatori: Simonetta Panciera
autori: Carlo Ramous
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
"L’opera d’arte parla a ciascuno secondo la sua misura del suo vedere intellettivo" – Schopenhauer
Lo studio dello scultore Carlo Ramous ci accoglie con una massima di Schopenhauer che l’artista aveva annotato su una lavagna; al centro della stanza sul tavolo rettangolare in mostra una serie di bozzetti e piccole sculture in zinco, gioielli di equilibrio e spazialità. Lo Studio D’Ars propone in mostra questi bozzetti; riduttivo chiamare queste sculture bozzetti, la dimensione ridotta non compromette l’ elevata completezza di uno studio dinamico della proporzione e dello spazio. Anche in questi opere di piccole dimensioni " lo spazio abitato da Ramous – come scrive Vittorio Fagone- non è uno spazio statico e neppure chiuso dentro una bloccata e ortogonale geometria. E’, al contrario, il luogo delle rivelazioni oblique e slittanti che segni curvi e definiti determinano, mossi da un codice interno di equilibri, oscillazioni, mutamenti dinamici e di apparizioni."
Insieme alle sculture in mostra ci sono anche i disegni preparatori, chine, carboncini, tempere; segni essenziali tracciati con la gestualità incisiva che solo la mano di uno scultore avvezzo alla durezza della materia riesce a comunicare.
Musicalità e poesia si rincorrono nell’opera di Carlo Ramous; respirate in famiglia - il fratello Mario poeta e il fratello Gianni compositore - accompagnano l’opera dello scultore Carlo in questa mostra. La poesia di Mario Ramous scelta dal nipote Antonio dalla raccolta Remedia
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram