Pagina personale di esposito in Exibart.community 3101 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
14/11/2018
Pornhub e Milo Manara insieme, per un gioco di carte. Red Light, ovviamente
14/11/2018
Palazzo Grassi racconta la sua lunga storia, per due giorni tra moda e arte
14/11/2018
Disney Pixar ha rilasciato il primo teaser trailer di Toy Story 4
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
esposito
http://esposito.exibart.com
attualmente NON E' on line
iscritto dal 28/03/2005 alle 23.56.10
Sesso: M
Vive a Napoli (Italia)
visita la mia homepage
attività nei forum
inviami una e-mail
Occupazione: Docente
Titolo di studio: Accademia di Belle Arti

cerca altri utenti
vedi gli utenti online
apri anche tu un blog
scarica la Exibart.toolbar
abbonati ad Exibart.onpaper
cos'è Exibart.onpaper
 
le mie foto

6
messaggi

3
messaggi
Acrilico su tela
(Acrilic on canvas)
Acrilico su tela
(Acrilic on canvas)
Mosaico in vetro e box light
(Glass mosaic and box light)
 
la mia descrizione
PEPPE ESPOSITO

Nato nel 1960 a Napoli, dove vive e lavora. Diplomato in Arte della Stampa all’ Istituto d’Arte “F.Palizzi” e in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Napoli, dove ha seguito i corsi di Graphic Design di Renato Barisani e di Fotografia di Mimmo Jodice. E’ docente di Arte della Stampa - Design del Libro presso il Liceo Artistico “Boccioni-Palizzi” di Napoli.
Fin dai primi anni Ottanta, si occupa di comunicazione per immagini attraverso vari campi di ricerca, cha vanno dal visual design alla fotografia, dalla pittura alle opere tridimensionali, fino alle nuove tecnologie digitali e multimediali. Ha esposto in numerose mostre nazionali e internazionali, le sue opere sono presenti in musei, collezioni pubbliche e private ed in archivi di arte contemporanea, sia in Italia che all’estero. Nel 2011 è stato invitato alla 54a Biennale di Venezia, Padiglione Italia per la Regione Campania.

Per info:
espositoarte@yahoo.it
peppesposito@tin.it
info@peppesposito.com

ARCHIVI E MUSEI :

PAN Palazzo delle Arti Napoli

CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (Napoli)

Institut Français de Naples Le Grenoble. Napoli

MuBe Museu Brasileiro da Escultura (San Paolo, BRASILE)

Alexander Museum Palace Hotel. Pesaro

Art Hotel Correra 241. Napoli

La Ciliegina Lifestyle Hotel. Napoli

Associazione Culturale Tempolibero. Napoli

Bibliothèque Centrale du Hainaut, (La Louviere, BELGIO)

Archivio dell’Associazione Culturale Satura, Centro per la Divulgazione delle Arti. Genova

Archivio Internazionale di Antonio Sassu : Fluxus , Mail-Art , Conceptual-Art , Poesia Visuale,
Video, Performance, Book-Art. Torreglia (Padova)

Archivio del Dipartimento Arte della Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo. Salerno

Povezave / Connections, Galleria Dlum (Maribor, Slovenia)

Archivio Vinile, Archivio Storico del Vinile d’Arte di XX.9.12 FABRIKArte, a cura di Adolfina De Stefani. Piombino Dese (Padova)

Archivio della Rassegna dell’Acqua - La Chiena, Galleria Spazio Utopia Contemporary Art. Città di Campagna (Salerno)



SI SONO INTERESSATI DI LUI :

Luigi Castellano (LUCA), Marcello Venturoli,Maya Pacifico,Vittorio Sgarbi,Corrado Augias, Flaminio Gualdoni, Alessandro Riva, Adriano Mele, Barbara Improta, Luca Curci, Elena Arzani, Clorinda Irace, Emilia Taglialatela, Eduardo Alamaro, Maurizio Vitiello, Rosario Pinto, Rodolfo Rubino, Ciro Ruju, Gianni Nappa, Stefano Gallo, Gerardo Pedicini, Valentina Meli, Chiara Ciappelloni, Federica Cerami, Antonio Manfredi, Francesca Amirante, Graziella Melania Geraci, Jane Hsiaoching Wang, Christina Magnanelli C. Weitensfelder, Corrado Morra, Donatella Gallone, Marcella Ferro, Tommaso Ferrillo, Roberta D’Intinosante, Lorenzo Mantile, Domenico Esposito, Alberto Melarangelo, Giovanni Loria, Emiliano D’Angelo, Paola Zincone, Rino Telaro, Michael Bëauvent, Hugues Henry, Paolo Feroce, Bruno Aymone, Carmine Aymone, Michelangelo Jossa, Eva Czerkl, Antonio Picariello, Stella Mandra Cerrone, Valeria Fatato, Chiara Reale, Meri Leone, Rosella Gallo, Enzo Angiuoni, Luciana Mascia.




RASSEGNA STAMPA :
Giornali, Quotidiani, Riviste e siti web

Artemide in Paese Sera (Napoli); Eduardo Alamaro in La Ceramica Moderna & Antica (Faenza); Rodolfo Rubino in Rinascita Letteraria (Napoli); Stefano De Stefano, Antonella Migliaccio, Marco Perillo, Gimmo Cuomo, Rosaria Désirée Klain in Corriere del Mezzogiorno (Napoli); Rosario Pinto, Andrea Nastri in Il Denaro (Napoli); Stella Cervasio, Tiziana Cozzi, Ilaria Urbani in la Repubblica (Napoli); Emilio Marrese in Il Venerdi di Repubblica (Roma); Paola De Ciuceis, Michele Sovente, Daniela Ricci in Il Mattino (Napoli); Clorinda Irace, Donatella Gallone, Lorenzo Mantile in Napolipiù (Napoli); Luisa De Cristofano in L’Espresso Napoletano (Napoli); Margherita Coppola, Arianna Ziccardi, Sonia Acerra, Rosaria Morra, Patrizia Giordano in Roma (Napoli); Maria Cristina Coppeto in Campania Magazine (Napoli); Emilia Taglialatela in Enne (Napoli); Sergio Zazzera in Il Brigante (Napoli); Alessandra Renis in Il Sannio (Benevento) Marco Noce in L’Unione Sarda (Cagliari); Laura Bufano in Questanapoli (Napoli) Maria Carla Tartarone in Napoliontheroad, Antonella Delli Paoli in Rinascita Artistica Italiana (Roma); Redazione de Il Quotidiano della Basilicata (Potenza); Redazione di Exibart on paper (Firenze); Redazione di Aperitivo Illustrato (Pesaro) Redazione del Corriere Adriatico (Pesaro); Redazione de Il Resto del Carlino (Pesaro); Mimmo Pennone in Metropolis (Napoli), Federica Arfè, Donatella Gallone in Il Mondo di Suk (Napoli), Redazione de La Nazione (Livorno), Redazione de L’Agenda di Savona (Savona), Bruno Aymone in Bruno Aymone Channel (Napoli), Antonio Colecchia in Whipart (Napoli), Chiarastella Panaccione in ilmediano.it (Napoli), Valentina Medori in Centogiovani.it (Napoli), Antonella Orefice in Nuovo Monitore Napoletano (Napoli), Redazione di artapartofculture.net, Redazione di Undo.Net



NOTE CRITICHE:

“Peppe Esposito, alla maniera dello scanner, riduce l’immagine in vari punti con una serie di vibrazioni che hanno tutta una musicalità pittorica”.
Rodolfo Rubino (in “Rinascita Letteraria”, Napoli 1980)

“Affascinavano pure le superfici nere percorse da vortici di materia di Peppe Esposito”
Emilia Taglialatela (in “Enne” n°81 – 14/20 ottobre 1991 Napoli)

“C’è ancora una carica concettuale in questo artista che sceglie di definire l’immagine secondo la dinamica del compromesso mediatico, individuando nella libertà figurativa della creazione, il momento di una scelta che sa riempirsi di contenuti etici ”.
Rosario Pinto (da testo critico Rassegna d’Arte, S. Nicola la Strada 2003)

“Un occhio sembra scrutarci tutti: è di Peppe Esposito, autore che propone immagini dipinte che sembrano foto digitali”.
Clorinda Irace (“Napolipiù” 23 maggio 2004)

“A prima vista le sue opere sembrano fotografie digitali in b/n tanto ingrandite da rendere visibili i singoli pixel in una sorta di moderno mosaico elettronico ma, ad uno sguardo più attento, ci si accorge che si tratta invece di dipinti che imitano, attraverso ‘tasselli’ di pittura, la ‘struttura’ dell’immagine digitale. Ultimamente l’artista ha allargato il suo campo d’indagine attraverso l’uso di diversi materiali (legno, vetro, plexiglas e lucineon) per realizzare veri e propri mosaici a rilievo, coniugando la tradizionale abilità manuale dell’artista meridionale ad un’acuta riflessione sul modo di ‘vedere’ contemporaneo”.
Barbara Improta (Amnesiacarts Gallery, Potenza)

“In questa fotografia di Peppe Esposito, sembra che l’intensità e la dolcezza della donna, vengano riflesse nei colori del tessuto, come se ci fosse un atto di trasmutazione dell’io, come se l’aura per una volta fosse visibile ed il corpo restasse neutro…“
Elena Arzani (Milano 2006)

… Peppe Esposito pittore e fotografo “tridimensionale”.
Marco Perillo (“Corriere del Mezzogiorno” 4 ottobre 2008)

“…di notevole impatto è anche la foto di Peppe Esposito”.
Antonio Colecchia (Whipart 7 maggio 2009)

“Non manca neppure il riferimento alla tradizione gastronomica partenopea… 3 cucchiarelle di legno e tanti piccantissimi peperoncini rosso fuoco nel 3 bastoni di Peppe Esposito”.
Arianna Ziccardi (Il “Roma” 2 luglio 2009)

“Immagini di bambini popolano da sempre le pubblicità, nulla è più potente ma al tempo stesso rassicurante dal punto di vista comunicativo di una vita appena sbocciata. In questa immagine però il bambino non sguazza felice in acque purissime ma è immerso in un nero fittissimo, sembra sprofondare e ha gli occhi ancora chiusi. L’espressione quasi seria e corrucciata ricorda quella di Bambinelli in braccio a Madonne fiamminghe, simbolo di vita ma anche prefigurazione di morte. Nel ‘Primo transito vitale’ di Peppe Esposito, ci sono entrambe le cose, il passaggio dall’esistenza embrionale alla vita cosciente e l’inizio di un cammino che condurrà ad un ulteriore passaggio, quest’ultimo ben più oscuro e sconosciuto”.
Barbara Improta, (Amnesiacarts Gallery, Potenza, settembre 2009)

“…Tra gli scatti più importanti c'è la mano di artisti come Peppe Esposito”
Rosaria Désirée Klain (Corriere del Mezzogiorno.it 12 maggio 2010)

“La dissacrazione nell’opera di Peppe Esposito avviene invece attraverso la modificazione dei canoni estetici del prototipo femminile per eccellenza: la Barbie. Seno, labbra ed occhi si ingrandiscono in un conturbante risultato per rispondere alle esigenze di una pulsione morbosa.”
Graziella Melania Geraci (CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria Napoli, 2010)

“Parla da sé, il titolo della bambola digitale di Peppe Esposito: ‘Sono come tu mi vuoi’”.
Ilaria Urbani (“la Repubblica” 11 giugno 2010)

“…le dissacranti deformazioni di Peppe Esposito”.
Valentina Medori (Centogiovani.it 11 giugno 2010)

“Discarica ad arte. Singolare e provocatoria è l'opera fotografica dell'artista partenopeo Peppe Esposito sulle vicende dell'apertura della discarica a Terzigno: due sacchetti d'immondizia messi l'uno accanto all'altro assumono proprio la forma del Vesuvio e del Monte Somma. L'artista, con l'opera «Ritratto rinascimentale di bambinello di pura plastica», è in questi giorni tra i 30 finalisti (l'unico proveniente dal sud e da tutto il centro-sud) del prestigioso Premio d’Arte Internazionale Aperitivo Illustrato 2010 di Pesaro”
Redazione (Corriere del Mezzogiorno.it 22 ottobre 2010)

Art Hotel Correra 241 "La natura pulsa lungo le pareti dell’Hotel dalle opere di Peppe Esposito, dalle sue “tavole” di peperoni, pomodorini, limoni, arance calde di terra ed alici azzurre emerse dal mare nostrum..."
Federica Arfè (Il Mondo di Suk.com)

“L’esuberanza della natura riempie le stanze dell’hotel Correra 241, quasi di fronte a piazza Dante, e si posa sulle pareti coloratissime del primo art/albergo della città (aperto già da qualche anno) con una zoomata su arance, peperoni, pomodorini. Non manca una ripresa di mare abitata da alici, su uno sfondo azzurro”.
Donatella Gallone (Il Mondo di Suk.com)

“Ma qual è il nostro ruolo? Quale quello dei visitatori del museo? Sceriffo o cowboy? L’opera di Peppe Esposito, gioca sull’identificazione, attraverso lo specchio, con l’immagine del pistolero, e pone una domanda sugli atti realmente legali che compiamo. L’uomo riflesso, lo sceriffo, agisce sempre in modo corretto o inconsapevolmente rimane impigliato nella rete dell’illegalità?”
Graziella Melania Geraci (CAM Casoria Contemporary Art Museum)

“È proprio Antonio Manfredi, curatore della mostra e direttore artistico del museo a dichiarare nel discorso di apertura della mostra che l’arte deve essere ‘un pungolo continuo’;Il concetto è ben chiaro già all’ingresso, dove, nella prima sala dedicata alla mostra, ci troviamo di fronte alla prima provocazione, opera di Peppe Esposito: un inquietante specchio su cui è rappresentato un pistolero. In questo specchio ci riflettiamo, affiancati dall’immagine del pistolero, accavallandoci a questa immagine siamo subito proiettati in una riflessione su quale ruolo abbiamo scelto nella nostra vita”. Chiarastella Panaccione (ilmediano.it)

“Attraverso il gioco dellp specchio invece Peppe Esposito ci invita a ri-flettere, con ‘Il Pistolero di Plastica’, sull’imparzialità dello sceriffo e sul nostro ruolo al suo cospetto…”
Gino Pisapia (Exibart.com)

“…l’inquietante bellezza artificiosa di ‘Sguardo di Bambola’ di Peppe Esposito” Rosaria Morra (Il “ROMA” 30 settembre 2011)

“Per la Settima Giornata del Contemporaneo a Campagna (Salerno) spunta la mostra l'Utopia dell'Unità con un bambolotto tricolore di Peppe Esposito”. Donatella Gallone (Il Mondo di Suk.com 8 ottobre 2011)

“Sul volto dei bambini (bambolotti) ritratti da Peppe Esposito non c’è la luce della tenerezza alla quale siamo abituati, ma l’ombra scura di un futuro incerto, che incombe sull’innocenza e la trasforma in inquietudine”
(Roberta D’Intinosante, dal testo critico della Mostra Strutture d’Arte – Pescara)

"Ho pensato che la bambola non rappresentasse la bambola in sè, ma lo spettacolo irretito dell'essere umano in balia del destino, sin dagli anni dell'incoscienza."
(Roberta D’Intinosante, Pescara)

Ancora una forte denuncia solleva Peppe Esposito che si pone sulla scia di “Occupy Boston Tiny Tents Task Force” una protesta americana recente del Mobius Artist Group, cui hanno aderito altri gruppi, contro il capitalismo mondiale: nell’ambito della protesta venivano distribuite ovunque piccole tende di carta o di altro materiale. Esposito la fa propria e ripropone la denuncia nell’ambito napoletano ed ha fatto distribuire dagli studenti le sue piccole tende “Occupy Naples”. Per la mostra al Pan Esposito ha costruito una versione site-specific di “Occupy Naples” formata da un tenda di dimensioni medie con attorno tante fotografie da distribuire al pubblico: la protesta si allarga sempre di più.
(Maria Carla Tartarone in Napoliontheroad aprile 2012)

"Quanto a Peppe Esposito autore della composizione visiva che sta al centro della macchinazione artistica è, per me, un’acquisizione recente; conosco le sue opere basate su elaborazioni fotografiche solo da internet ed ora ne posso osservare una dal vivo. Essa consiste in un accostamento di due bambole sudamericane a forte carica sessuale anzi gli organi sessuali sono talmente evidenziati da assumere il ruolo di protagonisti; la parte che rappresenta il tutto.
Anche la didascalia sottolinea la centralità dell’azione sessuale. Una promessa di matrimonio in cambio di una prestazione sessuale. Ma il soggetto della promessa fedifraga non è precisamente il personaggio maschile, infatti la posizione dei soggetti e la loro illuminazione rivelano l’identità del vero attore della commediola (non in senso riduttivo, ma riferito alla brevità dell’azione), cioè il fallo.
Ricordo di aver visto tanti anni fa una mostra di arte peruviana pre-colombiana ridondante di falli enormi a guisa di utensile domestico (caraffe, tazze,…) non so se le bambole ritratte da Peppe siano peruviane, ma la matrice culturale è quella.
So che l’accostamento apparirà blasfemo, ma a me ricorda la pittura caravaggesca con quelle lame di luce in forte contrasto con lo sfondo che rimane in penombra; ma anche con la natura popolaresca dei soggetti, così come i modelli del Merisi: madonne con aspetto di popolane – se non vogliamo dire prostitute -, santi che parevano provenire dal mercato ortofrutticolo più che dalla vicina canonica. Analogamente Esposito utilizza due bambole frutto della giocosa creatività di qualche artista popolaresco sudamericano.
In ultimo, che dire della spiccata carica sessuale? Dipingendo l’ “amor vincit omnia”, Caravaggio non afferisce a leggiadre filosofie platoniche, ma a brutali stimoli e pruriti; e la prima versione di “San Matteo e l’angelo”? talmente azzardata che la committenza la rifiutò adducendo, a pretestuosa giustificazione, che Matteo veniva degradato al ruolo d’analfabeta bisognoso di guida alla scrittura, ma la motivazione vera stava nella provocatoria sensualità della posa dell’angelo; è così anche nella poesia erotica di Esposito, dove la femmina accetterà di buon grado la proposta del partner superdotato, fingendo di credere all’improbabile promessa nuziale. La civiltà occidentale paragonata a quella tradizionale peruviana risulta assai più ipocrita."
Giorgio Saba (Tavor Generation Art Mobil Route n°1, Cagliari)

"Peppe Esposito lega identità, bellezza e forma all’insegna del mondo perturbante delle bambole,in un caso limite e paradossale che ci costringe a un atteggiamento critico nei confronti di qualsiasi rassicurante preconcetto. La bellezza della bambola è una realtà estranea all’arte, è data dal rappresentare sostanzialmente un doppio, una copia iconica come combinazione di fattezze e misure di un essere umano. La bambola ha di per sé una natura sessuale, ma in realtà non ha le proporzioni di una persona vera, è sempre una rappresentazione non autentica, esageratamente provocatoria e appariscente. "
Maya Pacifico (dal testo critico mostra Pop Art Smart, MARTE Mediateca Cava de'Tirreni (SA)


“A volte l'umanità assomiglia a una ragazzina. Se le si accosta un grand'uomo cade nell'imbarazzo, corre nella sua stanza e riprende a giocare con le bambole”. Il concetto espresso in queste poche parole di Arthur Schnitzler trova nel progetto fotografico di Peppe Esposito Sguardo di Bambola una riformulazione “per immagine” a cui si unisce la ricerca del dettaglio estetico. Docente di Arte della Stampa presso il Liceo Artistico Boccioni-Palizzi di Napoli, lungimirante sperimentatore della comunicazione per immagine muovendosi agilmente fra visual design e fotografia, grafica e pittura e approdando, fra l’altro, alle opere tridimensionali e alle installazioni, fino all’uso delle nuove tecnologie digitali e multimediali. Nel 2011 è stato invitato ad esporre alla 54a Biennale di Venezia, Padiglione Italia per la regione Campania. Peppe Esposito si è dedicato negli ultimi anni a questo singolare progetto artistico. Attraverso la manipolazione digitale di fotografie di bambole, bambolotti e manichini, l’artista intende indagare un mondo solo apparentemente ludico e relegato agli anni dell’infanzia. La bambola, oggetto che affolla i ricordi della giovinezza, con il suo sguardo inanimato scava nella coscienza umana, aprendo la porta del nostro inconscio, abitato di ricordi, paure, illusioni ormai perdute, morbosità.
Nell’accezione espressa dall’artista con il suo progetto Sguardo di bambola, il “giocare con le bambole” non è un passatempo attraverso cui distrarsi dai grandi interrogativi dell’umanità, ma piuttosto un modo attraverso cui correre verso di essi. I perturbanti sguardi delle bambole di Peppe Esposito, per quanto inanimati , sono difficili da sostenere proprio perché sembrano volerci indurre a ricomporre i pezzi di uno specchio infranto che riflette impietoso l’abisso del nostro subcosciente
Chiara Reale

Una fonte di ispirazione che con la forza dell’ambiguità rivoluziona il dato fisso ed inalienabile dell’inarrestabile trascorrere del tempo. Le bambole dell’artista Peppe Esposito, tra molteplici suggestioni, procurano all’osservatore un brivido tattile sdoganato da qualsiasi forma di feticismo. Ambizione dell’artista di proporci scatti esclusivamente cerebrali, persi tra il reale e l’immaginario. Bambole, piccoli angeli che ci guardano con ingenuità avulse dalle umane perversioni. Le sue creature giocano tra luce ed oscurità, rivestendo il ruolo di icone recuperate dal deposito della memoria, meditate, volute fortemente come sintesi compositiva della propria contemporaneità. Un’anomalia di percorso? O l’esplosione di una nuova inquietudine? Negli sguardi spalancati al mondo le sue bambole sono metafora del nichilismo che perde il senso dell’affezione e si tramuta, anche se per pochi istanti, in perdita identitaria. Perché fotografare delle bambole? Le mie sono supposizioni. Una visione di fantasia infantile per rappresentare la realtà? L’aderenza, talvolta agghiacciante, con le caratteristiche dell’essere umano asservite come veicolo per rispettare le leggi di natura? E come ogni opera d’arte le immagini di Peppe Esposito stimolano in chi ne gode la capacità di vederne tutte le possibili variazioni, alimentandosi dell’idea di un’anima dietro lo sterile sguardo di due vitree pupille. La magia dei primi piani sottolinea l’acuta e competente riconsiderazione del mezzo espressivo, nella tecnica fotografica con elaborazione digitale si percepisce una minuziosa e sapiente riflessione. Dietro il gusto dell’istantanea c’è il gioco di chi ama l’attimo e lo eterna. Peppe Esposito lo inventa, partendo da un’idea partorisce le sue creature comunicando movimento nella staticità. Polarizzato dai primissimi piani il fruitore raccoglie tutta la tensione turbante dell’immagine mettendo in scacco l’ordinario sentire. E lo sguardo si perde sul crinale di una realtà verosimile in grado di farci percepire in maniera dilatata la dimensione paradossale dell’esistenza.
Maria De Michele, Pozzuoli 7 febbraio 2015













PRINCIPALI MOSTRE :


1980 Incontro Giovanile, Galleria La Spelonca (Napoli)

1980 Mostra Mercato degli Artisti Napoletani,Festa Provinciale de L’Unità, Villa Comunale (Napoli)

1981 Napoli: stereòtipo o realtà, Esposizione Internazionale di Mail Art, a cura di Maurizio Vitiello, Galleria Dehoniana (Napoli)

1981 Per Immagini, Materiali Visivi, Casa del Popolo di Ponticelli (Napoli)

1981 X° Premio Lubiam - Guttuso e i giovani, Palazzo Ducale di Sabbioneta (Mantova), segnalazione di Marcello Venturoli

1981 Artisti Napoletani in mostra, Festa Provinciale de l’Unità,
Villa Comunale, Napoli.

1981 Mostra di Pittura e Scultura per il XXXVIII° anniversario delle Quattro Giornate di Napoli, Sala Gemito, Galleria Principe di Napoli (Napoli)

1982 Premio Laceno d’Oro, Biblioteca Provinciale del Museo Irpino (Avellino)

1983 MusicaColore, New Wave and New Exposition, a cura di Gianni Cuocolo e Francesco Minopoli, Piccadilly Club (Napoli)

1983 L’Accademia di Belle Arti a Napoli, Mostra Didattica a cura di Gianni Pisani, Castel dell’Ovo (Napoli)

1984 Idea per la Pace-Idea for Peace, Esposizione Internazionale di Mail Art, Cappella Santa Barbara, CastelNuovo (Napoli)

1987 Futura, Mostra di Pittura per la Festa dei Giovani Comunisti, Aula Consiliare di Palazzo S.Francesco, Fondi (Latina)

1989 ArteCittà-I Luoghi dell’Immagine, a cura di Luigi Castellano (LUCA), CastelNuovo (Napoli)

1989 E’Festa a Portici, Festa de L’Unità di Portici, a cura di Luigi Castellano (LUCA), Villa Comunale di Portici (NA)

1989 ArteCittà - I Luoghi dell’Immagine, CastelNuovo (Napoli)

1991 Città del Monte, a cura di Luigi Castellano (LUCA), Cine Teatro Roma, Portici (NA)

1991 ArteCittà- Città dell’Uomo-Uomo dell’Arte, a cura di Luigi Castellano (LUCA), Sala Carlo V°, CastelNuovo, Napoli

1992 Transiti per una Città Nuova, a cura di Luigi Castellano (LUCA), Cine Teatro Roma, Portici (NA)

1995 ArteNapoli, Mostra di Arti Visive a cura della Federazione Provinciale del PDS, Federazione Provinciale del Partito Democratico di Sinistra, (Napoli)

1995 Mostra Personale, Opere 1990-1995, Associazione Culturale Dam (Napoli)

1996 Spedisci un Video, Rassegna di Video d’Arte inediti, Galleria Vera Vita Gioia (Napoli)

1996 Melting Pot - Art Contest, Archivio Fotografico Parisio (Napoli)

1997 2° Premio Trevi Flash Art Museum, Trevi Flash Art Museum, Palazzo Lucarini, Trevi (Perugia)

1998 Iª Biennale Internaz. d’Arte Contemporanea, Trevi Flash Art Museum,Trevi (Perugia)

1999 Expo Arte ‘99, 20ª Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea, Fiera del Levante (Bari)

1999 I Libri dell’Arte, Galleria Niederhauser (Losanna, Svizzera)
a cura di Ilia Pellegrinelli, testi di Flaminio Gualdoni

1999 I Libri dell’Arte, a cura di Ilia Pellegrinelli, testi di Flaminio Gualdoni, Forum Artis Museum, Montese (Modena)

1999 Cento memorie per il futuro millennio, Esposizione di Mail Art a cura di Francesca Brambilla, Associazione Culturale “Les Cultures” (Lecco)

2000 I Libri dell’Arte, Maison de l’Italie, Citè Universitaire (Parigi, Francia)

2001 Premio Arte 2001, Editoriale Giorgio Mondadori e Cairo Editore, La Posteria (Milano)

2000 I Libri dell’Arte, a cura di Ilia Pellegrinelli e testi di Flaminio Gualdoni, Liberia Bocca (Milano)

2001 La Scala, Mostra di Arti Visive a cura della Federazione Provincale dei DS, Federazione Provinciale dei Democratici di Sinistra (Napoli)

2002 Corrispondenze, Cento messaggi visivi di Mail Art, a cura di Maurizio Vitiello, Galleria d’Arte Comunale L’Acchiatura, Grottaglie (Taranto)

2002 Seconda moltiplicazione dei pani, Intervento fotografico per la Performance dell’artista Raffele Maddaluno, Panetteria Rescigno (Napoli)

2002 Remembering Utopia International Mail Art Project, a cura di Andrea Iovino. BIMED Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo di Salerno. Grotte di Pertosa, Pertosa (Salerno)

2003 Rassegna d’Arte, a cura di Rosario Pinto, Museo Civico di S.Nicola La Strada (Caserta)

2004 Povezave / Connections 04, International Art Exibition,Galleria Dlum (Maribor, Slovenia)

2004 Ponticellum, Un ponte sul Mare Nostrum, Ceramiche d’Arte Contemporanea, Museo Didattico della Scuola Elementare “E.Toti”, Ponticelli (Napoli)

2004 Premio Celeste, Galleria L’Albero Celeste, San Gimignano (Siena)

2004 Pozor Zgodovina, Pokrajinski Muzej (Ptuj, Slovenia)

2004 Mail Art at the Mirror - Mail Art allo Specchio - Preview, organizzata da Milan Art Center con la collaborazione di Artemossa, a cura di Ruggero Maggi.FastWeb Foyer-Teatro Franco Parenti (Milano)

2004 Studi Aperti, Gli artisti napoletani aprono al pubblico i loro studi, in occasione del Maggio dei Monumenti a Napoli

2004 Mail Art at the Mirror, London Art Biennal, (Londra, RegnoUnito)

2004 No Wall / No War Concept International Art Exposition for peace in the world, a cura della BIMED Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo di Salerno e dell’Università agli Studi di Salerno. Convento di S. Francesco, Baronissi (Salerno)

2005 Mail Art Exibition, Sharjah Art Museum, (Sharjah, Emirati Arabi Uniti)

2005 Artifex, Casa del Popolo di Ponticelli (Napoli)

2005 Carnevale-La Maschera, Casa del Popolo di Ponticelli (Napoli)

2005 Emigrazione, Esposizione Internazionale di Mail Art a cura di Roberto Scala, Chiostro del Convento di S. Maria della Lobra, Massa Lubrense (Napoli)

2005 Mail Art allo Specchio, organizzata da Milan Art Center a cura di Ruggero Maggi. On the Road Art Gallery. Gallarate (Varese)

2005 Studi Aperti, Gli artisti napoletani aprono al pubblico i loro studi, in occasione del Natale a Napoli, a cura dell’Associazione Arterìa

2006 La Riggiola, Ceramiche d’Arte Contemporanea, Terminal Circumvesuviana (Napoli)

2006 60°della Repubblica Italiana, Palazzo Comunale di Via Verdi (Napoli)

2006 Aspettando la Notte Bianca, Gli artisti napoletani accolgono il pubblico nei loro atelier, in occasione della Notte Bianca a Napoli

2006 Artissima 13, stand del PAN (Palazzo delle Arti di Napoli), Internazionale d’Arte Contemporanea, Lingotto Fiere, (Torino)

2007 Aistè 2007 - Barocco, Rassegna biennale di arte contemporanea, creatività ed atigianato d’autore a cura di Sergio Valerio Garzia per l’associazione Aistetikà. Chiostro del Borromini S.Carlino alle Quattro Fontane (Roma)

2007 Studio Aperto per la Terza Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani e con il sostegno del Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici, Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanea

2007 Incontro d’Arte per il Club Pomella, Circolo Culturale “Elio Pomella” (Napoli)

2008 To design To, Torino World Design Capital (Torino)

2008 Rassegna dell’acqua – La “Chiena” 26ª ediz. 2008
“Emergenza Rifiuti – Discariche: Pollinations Gulls”, Comune di Campagna (Salerno) a cura di Spazio Utopia Contemporary Art

2008 XX. 9. 12. Archivio Vinile, a cura di Adolfina De Stefani, Donatella Meropiali e Maria Angela Brion.
Galleria del Kursaal, Abano Terme (Padova)

2008 Studio Aperto per la Quarta Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani e con il sostegno del Dipartimento per i beni culturali e paesaggistici, Direzione generale per l’architettura e l’arte contemporanea

2008 XX. 9. 12. Archivio Vinile, Esposizione a bordo della nave POESIA della MSC Crociere, in Crociera nel Mar Mediterraneo.

2008 Napoli ti lascia il segno - dai segni nascosti…alla fantasia, con gli allievi dell’Istituto d’Arte “F.Palizzi” di Napoli, promossa dal Comitato Commercianti “Galleria Umberto I°”con il patrocinio del Comune di Napoli, Galleria Umberto I°(Napoli)

2009 L’Arte della Felicità, Incontri e conversazioni Vª Edizione – sulla Paura, a cura di Francesca Mauro e Luciano Stella. Proiezione del video sull’inchiesta fotografica “Io ho paura” con la Scuola di Cinema e Fotografia Pigrecoemme. Teatro Mercadante (Napoli)

2009 40 C/Arte Napoletane, a cura di Gianni Nappa. Galleria Merliani (Napoli)

2009 Demoliamoli, 1° concorso di Fotografia di Architettura, indetto dall’ANIAI Campania Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Italiani, a cura di Alessandro Castagnaro, Federica Cerami, Stefano Fittipaldi e Marco Iuliano. Archivio Fotografico Parisio (Napoli)

2009 Mostra Azzurra - Il Napoli nel Cuore, 2° Concorso Internazionale di Arte Contemporanea a cura di Gianni Nappa. Complesso Monumentale di S. Severo al Pendino (Napoli)

2009 40 C/Arte Napoletane, a cura di Gianni Nappa, Teresa Coratella e Salvatore Giovan Battista Grimaldi. Galleria Monte Giordano (Roma)

2009 Palizzi Chocolate Design Concorso per un cioccolatino per la fabbrica di cioccolato Gay-Odin, in collaborazione con l’ADI, Associazione per il Disegno Industriale.
Istituto Statale d’Arte “Filippo Palizzi” Museo Artistico Industriale (Napoli)

2009 40 C/Arte Napoletane, a cura di Gianni Nappa, Chantal Lora e Antonio Nicola Ciervo
Galleria Monteoliveto, (Nice, Côte d’Azur, Francia)

2009 40 C/Arte Napoletane, a cura di Gianni Nappa, Chantal Lora e Antonio Nicola Ciervo.
L’Italie a table - Chambre de Commerce Italienne (Nice, Côte d’Azur, Francia)

2009 Effetti Collaterali # 2 Controindicazioni d’Arte, Percorso Espositivo di Vinili d’Arte,
Evento in Collaterale alla 53ª Biennale di Venezia Arti Visive, a cura di Adolfina De Stefani,
Donatella Meropiali e Maria Angela Brion, testi di Valentina Meli.
Galleria Francoise Calcagno Art Studio (Venezia)

2009 Napoli Teatro Festival Italia Intervento fotografico e video alla performance Homem
Refluxo dell’artista brasiliano Peri Pane, sulla riflessione dei rifiuti della società consumistica.
Luoghi della città (Napoli)

2009 40 C/Arte Napoletane, a cura di Chantal Lora e Antonio Nicola Ciervo, testi di Gianni Nappa e Chiara Ciappelloni. Galleria Monteoliveto (Napoli)

2009 Rassegna dell'Acqua - La Chiena 27ª Ediz.2009 Intergenerazionale, Interdisciplinare e Multimediale, a cura di Spazio Utopia Contemporary Art. Comune di Campagna (Salerno)

2009 Effetti Collaterali # 2 Controindicazioni d’Arte, Percorso Espositivo di Vinili d’Arte, a cura di Adolfina De Stefani, Donatella Meropiali e Maria Angela Brion, testi di Valentina Meli.
Galerija Insula, (Izola, Slovenia)

2009 Pubblicinvasioni - I Transiti, nell’ambito del progetto Arte in Transito: Paesaggio Urbano
e Arte Contemporanea, ideato dall’Associazione Culturale Amnesiac Arts e finanziato dalla
Regione Basilicata. Testi di Barbara Improta. Spazi di affissione pubblica di Via Augusto
Bertazzoni (Potenza)

2009 Arte Contemporanea città di Pistoia, IIIª Edizione, a cura di Piero Ceragioli e Creativart
Ex Oratorio San Giovanni Battista (Pistoia)

2009 Exposition des 40 Cartes de Jeu Napolitaines (40 C/Arte Napoletane) a cura di Chantal
Lora, Gianni Nappa e Antonio Nicola Ciervo, testi di Gianni Nappa e Chiara Ciappelloni.
Galerie Espace Equilibrius, Schaerbeek-Bruxelles (Belgio)

2009 Mostra Personale per Studio Aperto per la Quinta Giornata del Contemporaneo,
promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il
sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per
l’Architettura e l’Arte Contemporanea

2010 Percorso Espositivo di Vinili d’Arte, a cura di Adolfina De Stefani, Donatella Meropiali e Maria Angela Brion. Bolognesi Arci Culture Club (Ferrara)

2010 Les Errances de l'Eau, Rencontres internationales : sculpture, peinture, photographie,
musique, performances, vidéo-art.
Ghost Art Gallery Lab/Oratoire Explorations Nouveaux Langages (Le Mans, FRANCE)

2010 Le porte dell’Acqua-Le porte dell’Arte, Selezione delle opere più significative di Mail Art
e Video Art delle ultime tre edizioni della “Rassegna Internazionale dell’Acqua-La Chiena”.
Mostra a cura di Cataldo Colella e Angelo Riviello.
Spazio Utopia Contemporary Art, Campagna (Salerno)

2010 Bambola - Mostra d'arte a contenuto erotico, nuova fase del ciclo espositivo dedicato
all’eros, a cura di Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma.
Lineadarte Officina Creativa (Napoli)

2010 Signal-May Day, The inaugural global event of The London Biennale 2010.
(London, United Kingdom)

2010 Tra sacro e profano: i luoghi di culto della città storica di Napoli, Mostra fotografica per
la seconda edizione del Festival “L’Infinito Viaggiare” Il potere dei luoghi, direzione di
Francesca Mauro. A cura della Scuola di Cinema e Fotografia Pigrecoemme di Napoli,
testi di Francesca Amirante e Giacomo Fabbrocino.
Chiesa di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta (Napoli)

2010 Wonderland, Il paradiso degli orchi a cura di Antonio Manfredi
CAM Casoria Contemporary Art Museum, (Casoria, Napoli)

2010 "VentiPerVenti 2010 IV edition",mostra internazionale del piccolo formato , esposizione curata ed ideata da Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma.
Lineadarte Officina Creativa (Napoli)

2010 Castra l'orco, performance collettiva contro la pedofilia, a cura di Antonio Manfredi
CAM Casoria Contemporary Art Museum, (Casoria, Napoli)

2010 XX.9.12 ARCHIVIO VINILE happening, Esposizione di Opere/Vinile, Performance, Workshop; in contemporanea al Grosnjan Jazz Festival 2010
Galerija Porton & Galerija Z (Grosnjan CROAZIA)

2010 Le Porte dell’Arte – Le Porte dell’Acqua, Rassegna Internazionale dell’Acqua - La “Chiena” XXVIIIa edizione. Intergenerazionale, Interdisciplinare e Multimediale. Direzione Artistica: Cataldo Colella Coordinamento: Angelo Riviello.
Spazio Utopia Contemporary Art, Città di Campagna (SALERNO)

2010 London Biennale, Global event of The London Biennale 2010
(London, REGNO UNITO)

2010 NO REGIME Esposizione on line a cura di Massimo D’Andrea e Luana De Rossi. Giornale Namir www.namir.it

2010 The Prostitution of Art, An on line discourse and multi-media Exibition,
http://theprostitutionofart.blogspot.com

2010 Biennale del Libro d’Artista, evento promosso da Lineadarte Officina Creativa, ideato e curato da Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma.
Palazzo Merolla, Marano di Napoli (NAPOLI)

2010 The Prostitution of Art and signs of our times @Mobius, Exibition and Performances co-curated by James Ellis Coleman and Jane Wang
@Mobius BOSTON (Massachusetts USA)

2010 Mostra Personale per Studio Aperto per la Sesta Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanee

2010 Premio d'Arte Internazionale Aperitivo Illustrato 2010 seconda edizione Mostra dei 30 finalisti scelti dalla giuria internazionale presieduta da Ludovico Pratesi, a cura di Christina Manganelli Weitensfelder.
Ex Chiesa La Maddalena (Pesaro)

2010 Projet d'ART postal /MAIL ART project with Childrens, exposition organisée par Laurent Molet. Bibliothèque Centrale du Hainaut, (La Louviere BELGIO)

2010 XX.9.12 Archivio Vinile, a cura di Adolfina De Stefani, Donatella Meropiali e Maria Angela Brion. Il Molo Club (Ferrara)

2010 Fantastico Napoletano - Le Fantastique dans la Ville de Naples Mostra fotografica nell’ambito della Rassegna del Cinema fantastico francese, a cura della Scuola di Cinema e Fotografia Pigrecoemme Napoli.
Institut Français de Naples Le Grenoble, (Napoli).

2010 30X30=numeri, Interpretazione dei numeri della tombola napoletana, a cura di Chantal Lora e Antonio Nicola Ciervo.
Galleria Monteoliveto (Napoli)

2010 Saluti da Napoli/Greetings from Naples, a cura di Antonio Manfredi
CAM Casoria Contemporary Art Museum, (Casoria, Napoli)

2011 Word Game Installation/accumulative game, co-curated by Alison Safford, James Ellis Coleman e Jane Wang.
Mobius Art Center BOSTON (Massachusetts USA)

2011 Troyart Exposição Internacional, curadoria de Angela Ferrara.
MuBE Museu Brasilerio da Escultura (São Paulo – BRASIL)

2011 LIVE#02/C XX.9.12 Archivio Vinile, a cura di Donatella Meropiali e Maria Angela Brion per XX.9.12 FABRIKArte.
Museo delle Macchine Termiche CENTANIN, Monselice (Padova)

2011 micro² |2010 Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Associazione Circuiti Dinamici, Abbiategrasso (Milano)

2011 30 X 30=90° numero Interpretation des numèros de la tombola napolitaine. A cura della Galleria Monteoliveto di Napoli e Nizza.
MUSEAAV Musée Usine Espace d'Art Actuel & Virtuel (NICE,Côte d'Azur, FRANCIA)

2011 micro² |2010 Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Galleria L'Acanto, (Milano)

2011 Far West - Arte di Frontiera mostra a cura di Antonio Manfredi. Testi di Graziella Melania Geraci.
CAM Casoria Contemporary Art Museum, (Casoria, Napoli)

2011 Una foto per l’acqua, mostra fotografica a favore dell’acqua pubblica come bene comune. Iniziativa dei fotoreporter Eliana Esposito,Luciano Ferrara e Pino Bertelli, del gruppo di imprese sociali Gesco, dell'associazione politico-culturale Campo Libero, del Comitato campano per l’acqua pubblica e dell’associazione Amici della Città della Scienza.
Città della Scienza – Fondazione Idis (Napoli)

2011 ‘1861-2011. Testimone dell’Unità d’Italia
Progetto e direzione artistica: Rosanna Veronesi in collaborazione con Gretel Fehr, Ornella Garbin, Angelo Riviello.
I.P.S.I.A.M. Istituto Professionale di Stato per l’Industria e le Attività Marinare,
Campagna (Salerno)

2011 micro² |2010 Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Sassetti Cultura - L'Isola d'Arte, Milano

2011 micro² |2010 Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Galleria Zamenhof, Milano

2011 30X30=numeri, Interpretazione dei numeri della tombola napoletana, a cura di Chantal Lora e Antonio Nicola Ciervo.
Studio d’Arte Partenope, Napoli

2011 Una foto per l’acqua, Mostra fotografica a favore dell’acqua pubblica come bene comune. Iniziativa dei fotoreporter Eliana Esposito,Luciano Ferrara e Pino Bertelli, del gruppo di imprese sociali Gesco, dell'associazione politico-culturale Campo Libero.
Khestè Art Bar, Napoli

2011 Una foto per l’acqua, Mostra fotografica a favore dell’acqua pubblica come bene comune. Iniziativa dei fotoreporter Eliana Esposito,Luciano Ferrara e Pino Bertelli, del gruppo di imprese sociali Gesco, dell'associazione politico-culturale Campo Libero.
Batis, Bacoli (Napoli)

2011 VentiPerVenti-Mettici la faccia 2011 IV edition,mostra internazionale del piccolo formato, esposizione curata ed ideata da Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma.
Lineadarte Officina Creativa,Napoli

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 1° evento a cura di Livio Comisso.
Galleria d’Arte La Fortezza, Gradisca d’Isonzo (Gorizia)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 2° evento a cura di Il Molo.
ILMOLOLIVE, Ferrara

2011 Az Contemporary Art 2001 - 150 Anni di Tricolore
a cura di Franco Sinisi, testo critico di Pina Vecchioli.
Palazzo Corradini, Avezzano (L'Aquila))

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 3° evento a cura di Francesco Cocco.
Museo Correale di Terranova, Sorrento (Napoli)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 4° evento a cura di Peppe Gabrielli.
Sala Kursaal del Museo dell’Illustrazione Comica, Grottammare (Ascoli Piceno)

2011 micro² |2010 Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Rocco Basciano Art Gallery, Milano

2001 I Cortili dell'Arte IX° Edizione progetto ideato dall'Associazione Culturale ARTEXARTE di Tommaso Ferrillo e promosso dal Comune di Villaricca.
Centro storico di Villaricca (Napoli)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 5° evento a cura di Associazione Forme d'Arte Venezia.
Galleria Forme d'Arte, Venezia

2011 Artelibro - Festival del Libro d’Arte VIIIª Edizione. “L'arte di fare il libro d'arte...Il libro antico, raro e d'artista”.
Palazzo re Enzo e del Podestà, Bologna

2011 54a Biennale di Venezia - Padiglione Italia - Campania Senses
Iniziativa promossa da Padiglione Italia alla 54a Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia per il 150° dell'Unità d'Italia. A cura di Vittorio Sgarbi, coordinamento di Antonio Manfredi.
CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (Napoli)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 6° evento a cura di Monica Melani.
Galleria Il Mitreo, Roma

2011 Mostra Personale per Studio Aperto per la Settima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanea

2011 Strutture d’Arte: L’Arte e le sue ricerche Mostra promossa dall'Associazione Culturale PAE Pescara Art Evolution, coordinamento di Albano Paolinelli, testo critico di Roberta D'Intinosante, catalogo edito da Palladino Editore di Campobasso. In occasione della Settima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI).
Palazzina Danelli, Pescara

2011 In Situazione…nell’Unità d’Italia a cura di Utopia Contemporary Art Associazione Culturale no profit. In occasione della Settima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI).
Spazio Utopia Contemporary Art, Campagna (Salerno)

2011 Signs of Our Times Croatia Exhibition, Project by Jane Wang, curated Ivana Rezek.
Palach Galerija, (Rijeka CROAZIA)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto a cura di XX.9.12 FABRIKArte, 8° evento a cura di Milena Milani
Atelier Michela Savaia, Albissola Marina (Savona)

2011 Gaudium Corporis Mostra d’arte erotica a cura di Gennaro Ippolito e Giovanna Donnarumma.
Lineadarte Officina Creativa, Napoli

2011 micro² Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Associazione Circuiti Dinamici, Abbiategrasso (Milano)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 9° evento a cura di Massimo Zanardi e Serena Fazio.
Spazio Arka, Assemini, Cagliari)

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 10° evento a cura di Serena Fazio
Fine Art Studio, Cagliari

2011 Il Mercatino dei pulcini Giochiamo insieme al Rigiocattolo a cura di: Associazione Riprendiamoci Napoletani Onlus, Libreria Treves, Associazione Compagni di Viaggio e in collaborazione del Liceo Artistico/Istituto d’Arte “Filippo Palizzi” di Napoli
Piazza Triste e Trento e Libreria Treves, Napoli

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 7° evento a cura di Françoise Calcagno
Françoise Calcagno Art Studio,Venezia

2011 Centocinquanta X 150mm X150mo Mostra itinerante progetto di XX.9.12 FABRIKArte, 11° evento a cura di Irene Calzolari
Sala ex Poste di Palazzo Pio, Carpi (Modena)

2011 Tavor Generation Art Mobil mostra itinerante mobile in auto a cura del duo di artisti visivi Barbara Ardau e Mimmo Domenico Di Caterino. Interventi critici di Laura Sanna, Mimma Ferraraccio, Dario Cosseddu e Giorgio Saba.
Capoterra (Cagliari)

2011 ‘1861-2011. Testimone dell’Unità d’Italia
Progetto e direzione artistica: Rosanna Veronesi in collaborazione con Gretel Fehr, Ornella Garbin, Angelo Riviello.
Sala Mostre di Villa Casati, Cologno Monzese (Milano) 



2011 Premio d’Arte Internazionale Aperitivo Illustrato 2011 terza edizione. Segno / Per me il bianco è la misura di foglio. Mostra dei 30 finalisti scelti dalla giuria internazionale presieduta da Ludovico Pratesi, a cura di Christina Manganelli Weitensfelder e Marco Nardini.
Ex Chiesa La Maddalena, Pesaro

2012 micro² Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Galleria L'Acanto, (Milano)

2012 CAMouflage Fotocopie per una rivoluzione culturale a cura di Antonio Manfredi.
CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (Napoli)

2012 OLTRE LA PARALISI Area di mobilitazione artistica Step 1 Collettivo URTO! Mostra collettiva di arti visive e performative a cura di Lorenzo Mantile e Domenico Esposito, coordinamento: Giuseppina Di Pasqua.
PAN Palazzo delle Arti di Napoli

2012 micro² Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno. Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Associazione Culturale Polimnia, Milano

2012 micro²|Centro Diurno Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno. Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Ospedale San Carlo Borromeo - Dipartimento di Salute Mentale, Milano

2012 Lungomare Liberato


2012 micro² Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Rocco Basciano Art Gallery, Milano

2012 CENTOCINQUANTAx150mo.x150mm progetto di XX.9.12 FABRIKArte,
Villa Baglioni, Massanzago (Padova)

2012 l’Immaginario e la forma, a cura di PAE Pescara Art Evolution, testi critici
di Duccio Trombadori e Alberto Melarangelo.
MUMI Museo Michetti, Francavilla al Mare (Chieti)

2012 Mostra Personale per Studio Aperto per la Ottava Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanea

2012 INTERNATIONAL MAIL ART a cura di Garcoes Contemporary Art
Biblioteca Sperelliana, Gubbio (Perugia)

2012 micro² curatela Anna Epis e Aldo Torrebruno, Presentazione | Anna Epis, Claudia Bonandrini e Aldo Torrebruno
Associazione Circuiti Dinamici, Abbiategrasso (Milano)

2012 Face’s Arte Marche a cura di Mary Sperti
Alexander Museum Palace Hotel, Pesaro

2013 VOTE ART Cultural Art Movement a cura di Antonio Manfredi.
CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (Napoli)

2013 micro2 | micro&book curatela Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Sala Esposizioni di San Giuliano Milanese (Milano)

2013 Pop Art Smart, Cartografie del presente
MARTE Mediateca Arte Eventi, Cava de'Tirreni (Salerno)

2013 La Menzogna Mostra del Manifesto Brut, a cura di Rino Telaro e Michael Bëauvent. Testi critici di Emiliano D’Angelo e Hugues Henry.
Museo Magma, Roccamonfina (Caserta)

2013 Incendium Artisti per la Città della Scienza, a cura dell’Associazione Culturale Tempo Libero.
PAN Palazzo delle Arti di Napoli

2013 micro2 | micro&book curatela Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Spazio Contemporaneo Carlo Talamucci, Sesto San Giovanni (Milano)

2013 WellCAM, a cura di Antonio Manfredi.
CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (Napoli)

2013 Mostra Personale per Studio Aperto per la Nona Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanea

2013 Il valore della memoria Mostra in occasione del 70° anniversario delle Quattro Giornate di Napoli, a cura di Pasquale Coppola.
Casa del Popolo di Ponticelli, Ponticelli Napoli

2013 33 ORE: URBAN WORK, Mostra fotografica “Breack Shadow” a cura del M.I.A. Movimento Artisti Indipendenti.
Saletta Rossa della Libreria Guida, Via Port’Alba Napoli

2013 Una piuma per Alda Merini, a cura della galleria Amira e de Il Laboratorio/le edizioni di Vittorio Avella e Antonio Sgambati.
Spazio Amira, Nola (Napoli)

2013 Notte d’Arte 2013 Mostra Personale: Visite d’arte visiva allo Studio di Peppe Esposito. Iniziativa a cura della 2ª Municipalità del Comune di Napoli.

2013 micro² Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Testi di Antonia Guglielmo e Lara Piffari
Associazione Circuiti Dinamici, Abbiategrasso (Milano)

2014 PRIMA PAGINA! 29 artisti interpretano 29 prime pagine
1924/2014 Novant’anni dalla fondazione de l'Unità
Circolo degli artisti Pozzo Garitta
Albissola Marina (Savona)

2014 micro² In occasione della Settimana della Moda, Natura Donna Impresa verso Expo 2015. A cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno, presentazione di Antonia Guglielmo e Aldo Torrebruno, allestimento di Anna Epis e Lorenzo Argentino.
Palazzo Isimbardi, Milano

2014 ROCK!4 Mostra Internazionale sul Rock e i suoi linguaggi a cura di Carmine Aymone e Michelangelo Jossa.
PAN Palazzo delle Arti, Napoli

2014 Murales per studio.ra Proiezioni sliders a cura di Raffaella Losapio
STUDIO.RA - Contemporary Art, Roma

2014 PRIMA PAGINA! 29 artisti interpretano 29 prime pagine
1924/2014 Novant’anni dalla fondazione de l'Unità
Palazzo della Regione Liguria, Genova

2014 OPERA a cura di Paolo Feroce
Magma Museo Civico di Arte contemporanea, Design e Geologia
Roccamonfina (Caserta)

2014 Manifesto Brut & Acrodacrolivres Mostra di Mail Art per Pollination London Biennale 2014
Tilly (Brlgio)

2014 Roses Roses Un pomeriggio a Posillipo parlando di rose. Mostra personale a due con Maya Pacifico. A cura di Linda Irace e Alexandra Abbate.

2014 Proiezioni sliders a cura di Raffaella Losapio STUDIO.RA per Pollination London Biennale 2014. Londra (Regno Unito)

2014 Capistrellarte 2014 DI/MOSTRANDO Mostra Concerto
Artisti Contemporanei IV Festa dell’arte In memoria di Ugo Bellucci. A cura di Mauro Rea.
Scuola Media A. Sabin , Capistrello (AQ)

2014 Mail Art - Under the influence of Fluxus
Mobius Art Gallery, Cambridge (Massachusetts USA)

2014 Mostra a cura di Vittorio Vanacore.
Galleria Kouros, Aversa (CE)

2014 Si…..pARTE Viaggio attraverso i sentieri dell’Espressione L’ART, Napoli

2014 PRIMA PAGINA! 29 artisti interpretano 29 prime pagine 1924/2014 Novant’anni dalla fondazione de l'Unità Festa Provinciale de l'Unità, Savona

2014 PESCARART Premio PescarArt 2014 Mostra di Arti visive e multimediali V edizione. Omaggio a Gian Ruggiero Manzoni e Mimmo Paladino
Capannoni Box&Office, Pescara

2014 PRIMA PAGINA! 29 artisti interpretano 29 prime pagine
1924/2014 Novant’anni dalla fondazione de l'Unità
Festa de l'Unità di Rossiglione (GE)

2014 6XSesto
Villa Mylius, Sesto San Giovanni (MI)

2014 Lo sguardo delle bambole, Mostra Personale per la Decima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanea
Espositoarte Studio, Napoli

2014 EroticaMENTE a cura di Eva Czerkl
Galleria Milan Art & Events Center, Milano

2014 A Book About Death (Un libro sulla morte) a cura di Sonja Benskin Mescher. The Royal Cambrian Academy of Art. Conwy Wales, UNITED KINGDOM (Galles, REGNO UNITO)

2014 Anticipazioni Esposizione di Mail Art del Manifesto Brut
Sale espositive Centro culturale Galuppi, Burano-Venezia

2014 6XSesto
Galleria Campari, Sesto San Giovanni (MI)

2014 Troppo Amore
Istituto Comprensivo “Buonocore-Fienga” Meta (NA)

2014 La Ceramica di Natale
Circolo degli artisti Pozzo Garitta, Albissola Marina (SV)

2014 Notte d’Arte 2014 Mostra Personale: Visite d’arte visiva allo Studio di Peppe Esposito. Iniziativa a cura della 2ª Municipalità del Comune di Napoli.

2014 Nei meandri della bellezza, Cartoline d’artista
Galleria del Carbone, Ferrara

2014 micro² |2014 Mostra a cura di Anna Epis e Aldo Torrebruno.
Circuiti Dinamici, Milano

2014 Lo specchio dell’io a cura di Kouros Art Gallery di Aversa
Auditorium San Bernardino, Morcone (BN)

2015 Contemporary Venice - Extendend International Art Show, a cura di Luca Curci Palazzo Flangini, Venezia

2015 10 x 10 Arte in Viaggio ideata da Valeria Modica e curata da Maya Pacifico Galleria Fiorillo Arte, Napoli

2015 Madonnina Pop a cura di Raffaella Losapio Studio Ra, "Nuovo look per la Madonnina del duomo di Milano", simbolo civile e religioso della capitale della moda. Studio Ra Roma

2015 In Labore Fructus - La poetica del non colore a cura di Giancarlo Costanzo. Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, Pescara

2015 Rassegna Internazionale d’Arte – Proiezione
a cura di Mandra Stella Cerrone. Convegno Nazionale GLOBAL FOOD Il cibo tra natura, salute, cultura, economia, società - La vita non è un ingrediente. Patrocinio: EXPO MILANO 2015.
Auditorium Ennio Flaiano, Pescara

2015 Maleventum Contemporary Art Contest, 1a Edizione
ARCOS Museo di Arte Contemporanea Sannio, Benevento

2015 10 x 10 Arte in Viaggio ideata da Valeria Modica e curata da Maya Pacifico Museo Diocesano, Salerno

2015 CONTEMPORANEA-MENTE Fenomenologia del contemporaneo
Esposizione di Arte Contemporanea a cura di Valeria Fatato
Kensington Club, PESCARA

2015 ROCK!5 Mostra Internazionale sul Rock e i suoi linguaggi a cura di Carmine Aymone e Michelangelo Jossa. Pino i mille colori del lazzaro felice.
PAN Palazzo delle Arti, Napoli

2015 10 x 10 Opere da Viaggio ideata da Valeria Modica e curata da Maya Pacifico. Galleria MaMo, Milano

2015 Mostra Bipersonale: Peppe Esposito, Sguardo di bambola/Viviana Rasulo, Ai confini del mondo. a cura di Chiara Reale.
Banca Popolare del Mediterraneo, Napoli

2015 Vietnam, C’era un ragazzo che come noi… 40° anniversario della vittoria del Vietnam sugli USA. A cura della Fondazione Centofiori di Savona. Festa de L’Unità, Fortezza La Rocca, Savona

2015 A’Chiena 30° edizione. Fondazione Gelsomino d’Ambrosio, Campagna (SA)

2015 L’inferno necessario - Esposizione del Manifesto Brut cura e testi di Maya Pacifico.
Fondazione Mida-Sede Jesus, Auletta (SA)

2015 Lo sguardo delle bambole Mostra Personale per la Undicesima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanea
Espositoarte Studio, Napoli

2015 Frammenti di natura Mostra per la Undicesima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) a cura di Gian Ruggero Manzoni e Giancarlo Costanzo.
Aurum “La fabbrica delle idee” Pescara

2016 GiroinArte mostra itinerante organizzata da P.A.E. Pescara Arte Evoluzioni a cura di Gian Ruggero Manzoni, presentazione e testi di Concetta Meri Leone e Enrico Sconci. 2ª Tappa
Piccole Cisterne Romane, Fermo

2016 GiroinArte mostra itinerante organizzata da P.A.E. Pescara Arte Evoluzione a cura di Gian Ruggero Manzoni, presentazione e testi di Concetta Meri Leone e Enrico Sconci. 3ª Tappa
Palazzo Sangallo, Tolentino (MC)

2016 Vizi & Virtù nell’Arte mostra organizzata da P.A.E. Pescara Arte Evoluzioni a cura di Alessandra Angelucci.
Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, Pescara

2016 GiroinArte mostra itinerante organizzata da P.A.E. Pescara Arte Evoluzione a cura di Gian Ruggero Manzoni, presentazione e testi di Concetta Meri Leone e Enrico Sconci. 4ª Tappa
Palazzo dei Capitani, Ascoli Piceno

2016 IL SEGNALIBRO Un ECO x tutti Artisti e scrittori per Umberto Eco da un idea di Clorinda Irace e Tony Stefanucci,
Allestimento di Alexandra Abate
MANN Museo Archeologico Nazionale di Napoli

2016 Gennaro III Edizione, Collettiva d’Arte Contemporanea a cura di Sabina Albano.
Sabina Albano Modart Gallery, Napoli

2016 Survival 1° Festival di Arte Contemporanea
CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (NA)

2016 Flutuante 2/ Arte e Ambiente per la Dodicesima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici.
Casa Utopia sul fiume – Associazione Utopia Contemporary Art, Campagna (SA)

2016 Lo sguardo delle bambole, Mostra Personale per la Dodicesima Giornata del Contemporaneo, promossa dall’Associazione Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) e con il sostegno del Dipartimento per i Beni Culturali e Paesaggistici. Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanea
Espositoarte Studio, Napoli

2016 Premio Pescarart 2016 a cura Pescara Arte Evoluzioni, presentazione di Lorenzo Canova.
Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, Pescara

2016 IL SEGNALIBRO Un ECO x tutti Artisti e scrittori per Umberto Eco da un idea di Clorinda Irace e Tony Stefanucci,
allestimento di Alexandra Abate
Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna, Pescara

2016 Notte d’Arte Mostra Personale: Visita allo studio di Arti Visive di Peppe Esposito. Iniziativa a cura della 2ª Municipalità del Comune di Napoli.
Espositoarte Studio, Napoli

2016 In coro d’Opera Mostra di sculture, dipinti, ceramiche e fotografie di 36 artisti.
Casa Mugnolo Home Gallery, Napoli

2017 Nei meandri della bellezza – In den mäandern der schönheit a cura di Criststoph Gerling, Ingrid Pflaum e Paolo Volta, testo introduttivo di Ada Patrizia Fiorillo.
Deutsches Hirtenmuseum (Deutschland)

2016 IL SEGNALIBRO Un ECO x tutti Artisti e scrittori per Umberto Eco da un idea di Clorinda Irace e Tony Stefanucci, allestimento di Alexandra Abate.
Istituto Scolastico Comprensivo Campo del Moricino, Napoli

2017 Uno sguardo alla collezione acquisizione di nuove opere per la collezione permanente del Museo MACS
MACS Museo d’Arte Contemporanea S.Maria Capua Vetere (CE)

2017 IL SEGNALIBRO Un ECO x tutti Artisti e scrittori per Umberto Eco da un idea di Clorinda Irace e Tony Stefanucci, a cura di Antonella Nigro, allestimento di Alexandra Abate
Palazzo delle Arti, Agropoli (SA)

2017 Sos Partenope 100 Artisti per il libro della città a cura delle edizioni il mondodisuk, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, per sostenere e finanziare il progetto di crowdfunding per la traduzione in italiano del libro di Jean-Noël Schifano Dictionnaire amoureux de Naples (Dizionario appassionato di Napoli). Allestimento di Italo Pignatelli
Castel dell’Ovo, Napoli

2017 You no speak Americano original a cura di Antonio Manfredi
CAM Casoria Contemporary Art Museum, Casoria (NA)

2017 “Che dici Totò? Il De Curtis dialoga con gli artisti“ organizzata dall’Associazione Culturale Arteuropa,
da un idea di Lamberto Corregiari, a cura di Enzo Angiuoni e Luciana Mascia.
Castel dell’Ovo, Napoli

2017 Sos Partenope 100 Artisti per il libro della città a cura delle edizioni il mondodisuk, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, per sostenere e finanziare il progetto di crowdfunding per la traduzione in italiano del libro di Jean-Noël Schifano Dictionnaire amoureux de Naples (Dizionario appassionato di Napoli).
Basilica di San Giovanni Maggiore - Fondazione Ordine degli Ingegneri, Napoli

2017 "Sul confine delle immagini" Rassegna di Arti Visive a cura di Lorenzo Canova, organizzata da P.A.E. Pescara Art Evolution. Catalago di Palladino Editore Campobasso
Spazio AxA L’Azienda per le Arti, Campobasso

2017 “Che dici Totò? Il De Curtis dialoga con gli artisti“ organizzata dall’Associazione Culturale Arteuropa, da un
idea di Lamberto Corregiari, a cura di Enzo Angiuoni e Luciana Mascia. In collaborazione con il Comune di Montoro
Palazzo di Città, Montoro (AV)

2017 I Giovedì di Luglio - Aperitivi d’Arte per Sos Partenope 100 Artisti per il libro della città a cura delle edizioni il mondodisuk, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, per sostenere e finanziare il progetto di crowdfunding per la traduzione in italiano del libro di Jean-Noël Schifano Dictionnaire amoureux de Naples (Dizionario appassionato di Napoli). In collaborazione del Centro Commerciale Naturale Antiche Botteghe Tessili di Napoli.
Polo Orafo “La Bulla”, Napoli











































 
le mie foto

1
messaggio

8
messaggi

3
messaggi
Fotografia ed elaborazione digitale su alluminio
(Photography and digital processing on aluminum)
Stampa fotografica su alluminio
(Print on aluminum)
Fotografia ed elaborazione digitale su alluminio
(Photography and digital processing on aluminum)
 
le mie foto

7
messaggi
Fotografia e elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
Fotografia ed elaborazione digitale su alluminio
(Photography and digital processing on aluminum)
cm 150 X 190
Collezione permanente CAM Casoria Contemporary Art Museum
Stampa fotografica su alluminio
(Print on aluminum)
Lo sguardo delle bambole costituisce per eccellenza “il perturbante” freudiano.
"Il perturbante appartiene alla sfera dello spaventoso, di ciò che genera angoscia e orrore, ed è altrettanto certo che questo termine non viene sempre usato in un senso nettamente definibile, tanto che quasi sempre coincide con ciò che è genericamente angoscioso." (Sigmund Freud)
 
le mie foto

1
messaggio

7
messaggi
Fotografia ed elaborazione digitale su alluminio
(Photography and digital processing on aluminum)
Fotografia
(Photography)
Fotografia ed elaborazione digitale su alluminio
(Photography and digital processing on aluminum)
 
le mie foto
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
IL PISTOLERO DI PLASTICA
Stampa fotografica su specchio (Print on mirror) cm100X170.
Collezione permanente CAM Casoria Contemporary Art Museum
SONO COME TU MI VUOI
Fotografia ed elaborazione digitale su alluminio.
(Photography and digital processing on aluminum)
Collezione permanente CAM
Casoria Contemporary Art Museum
 
le mie foto
Fotografia ed elaborazione digitale su forex
(Photography and digital processing on forex)
PRIMO TRANSITO VITALE
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
RITRATTO RINASCIMENTALE DI BAMBINELLO DI PURA PLASTICA.
Fotografia ed elaborazione digitale su forex
(Photography and digital processing on forex)
Collezione permanente Alexander Museum Palace Hotel, Pesaro.
 
le mie foto
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
 
le mie foto

1
messaggio
AMNIOTIC FLUID
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
Fotografia ed elaborazione digitale
(Photography and digital processing)
UNDERWATER BABY
Fotografia ed elaborazione digitale su plexiglas
(Photography and digital processing on plexiglas)
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram