Controguerra 2018. Un segno di pace, nel centenario della Grande Guerra

Controguerra 2018. Un segno di pace, nel centenario della Grande Guerra, esposizione d’arte curata da Giuseppe Bacci che apre i battenti nel Complesso basilicale paleocristiano di Cimitile nell’ambito dell’omonimo e prestigioso Premio letterario, sempre attento alle questioni dell’arte. Una mostra quale segno di pace del mondo dell’arte, a cento anni dalla fine della Grande Guerra, che si articola in due straordinarie sedi – le basiliche di Santo Stefano e di San Giovanni site nell’altrettanto straordinario complesso paleocristiano di Cimitile – per celebrare i cent’anni della fine della Grande Guerra. Fu l’armistizio di Compiègne a decretarne la fine, sottoscritto alle ore 11:00 dell’11 novembre 1918 tra l’Impero tedesco e le Potenze alleate in un vagone ferroviario nei boschi vicino a Compiègne, in Piccardia, nella Francia settentrionale.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Controguerra 2018. Un segno di pace, nel centenario della Grande Guerra, esposizione d’arte curata da Giuseppe Bacci che apre i battenti nel Complesso basilicale paleocristiano di Cimitile nell’ambito dell’omonimo e prestigioso Premio letterario, sempre attento alle questioni dell...
09 giugno 2018

Controguerra 2018. Un segno di pace, nel centenario della Grande Guerra

Dal 09 al 16 giugno 2018
arte contemporanea
Location
Vernissage
9 giugno 2018, h 18
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui