Federico Bonaldi – La magia del racconto

Come un alchimista della conoscenza, Bonaldi si è incessantemente impegnato a amalgamare nelle sue creazioni gli elementi delle più disparate culture e tradizioni di cui era appassionato cultore: dai bestiari medievali alla Cabala ebraica, dalla mitologia andina alla religiosità barocca, dalle iconografie Pop alle immagini paleolitiche. “Il linguaggio così elaborato trova spazio nella grafica, come momento preliminare di progetto e consuntivo di sintesi e si materializza nella ceramica e nella scultura di grandi dimensioni o minuta come avviene nei fischietti”. A dare magia alle sue creature, si trattasse di piccoli cuchi o di grandi sculture in ceramica o di incisioni di traduzione remondiniana, contribuiva il baluginare della luce riflessa dentro la sua Fucina creativa dalle acque del Brenta

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Parliamo di ceramica, ma allontaniamo da noi l’immagine del servizio buono della mamma o la damina di porcellana nel tinello del nonno, i piatti popolari che squillano in una vecchia trattoria. Meglio accantonare qualsiasi stereotipo legato alla modellazione della...
12 giugno 2015

Federico Bonaldi – La magia del racconto

Dal 12 giugno al 18 ottobre 2015
arte contemporanea
disegno e grafica
arti decorative e industriali
Location
MUSEI CIVICI BASSANO DEL GRAPPA
Bassano Del Grappa, Piazza Giuseppe Garibaldi, (Vicenza)
Vernissage
12 giugno 2015, ore 18 presso il Museo Civico di Bassano. Sabato 13 giugno ore 18 presso il Museo della Cermica, piazza De Fabris, Nove
Ufficio stampa
STUDIO ESSECI
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui