Giovanni Termini – Grado di tensione

Grado di tensione di Giovanni Termini è un lavoro complesso, con una fisicità e insieme sottesa trama narrativa, a metà tra realtà e finzione, capace di ripensare lo spazio urbano come un terreno di scoperta dove s’intrecciano, sovrapponendosi, le categorie di significato, quasi fino a sovvertire il senso stesso delle loro essenze. Un ultra-mondo in cui ogni definizione prestabilita diviene pallida metafora di qualcosa che non esiste; intorno una costante atmosfera di “sospensione” alimenta forze impalpabili ai sensi ma istintivamente percepibili ai più, tanto da scatenare un “grado di tensione” massimo, da cui possono emergere inattese verità o semplicemente possono rafforzarsi vecchie convinzioni

Comunicato stampa
Segnala l'evento
10 ottobre 2015

Giovanni Termini – Grado di tensione

Dal 10 ottobre al 05 dicembre 2015
arte contemporanea
Location
FPAC – FRANCESCO PANTALEONE ARTE CONTEMPORANEA
Palermo, Via Vittorio Emanuele, 303, (Palermo)
Orario di apertura
dal martedì al venerdì dalle 10:30 alle 19:30 Sabato dalle 10:30 alle 18:30 Domenica e lunedì chiusi
Vernissage
10 ottobre 2015, ore 18.30
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui