La via Appia. Laboratorio di mondi possibili tra ferite ancora aperte

L’obiettivo è quello di far conoscere ai cittadini le tappe principali di questa storia che ha visto l’impegno straordinario di personaggi illustri a partire dall’inizio dell’800 (Carlo Fea, Valadier, Canina), per il “ristabilimento” della via e di parte dei suoi monumenti e poi nel secolo successivo per la salvaguardia di questo importante ambito territoriale, affinché non se ne perdessero i caratteri e i valori e perché la strada, con il territorio che attraversa, non si trasformasse in una qualsiasi periferia della città

Comunicato stampa
Segnala l'evento
23 giugno – 11 dicembre 2011 Capo di Bove - Via Appia Antica 222 COMUNICATO STAMPA Preview stampa mercoledì 22 giugno ore 10.00 “Per tutta la sua lunghezza, per un chilometro e più da una parte e dall’altra la via Appia era un monumento unico da...
23 giugno 2011

La via Appia. Laboratorio di mondi possibili tra ferite ancora aperte

Dal 23 giugno all'undici dicembre 2011
fotografia
Location
CAPO DI BOVE
Roma, Via Appia Antica, 222, (Roma)
Orario di apertura
dalle 10 alle 16 – domenica dalle 10 alle 18
Editore
ELECTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui