Massimiliano e l’esotismo. Arte orientale nel Castello di Miramare

Più di 100 oggetti preziosi d’arte orientale raccolti dall’imperatore durante i suoi numerosi viaggi, conservati nelle collezioni storiche del Castello, sono esposti adesso per la prima volta. Porcellane, lacche, arredi, sculture e suppellettili di vario genere – provenienti dall’area medio-orientale, dall’India, dalla Cina e dal Giappone – dialogano con dipinti, litografie, iscrizioni arabe ed esemplari della produzione europea e americana ispirata all’arte orientale, la cosiddetta Cineseria. I manufatti risalgono a un arco cronologico che va dalla fine del Cinquecento alla metà dell’Ottocento. Massimiliano infatti acquista pezzi antichi insieme a oggetti della produzione allora contemporanea presso gli antiquari delle città che frequenta, tra le quali Trieste.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Al Castello di Miramare un sorprendente percorso per riscoprire l’importante collezione di oggetti preziosi, ceramiche e dipinti raccolti dall’imperatore Massimiliano d’Asburgo nel corso dei suoi viaggi. Uno sguardo sul mondo complesso ed esotico delle culture dell’Asia...
11 aprile 2017

Massimiliano e l’esotismo. Arte orientale nel Castello di Miramare

Dall'undici aprile 2017 al 07 gennaio 2018
arte etnica
Location
CASTELLO DI MIRAMARE
Trieste, Viale Miramare, (Trieste)
Biglietti
intero € 8,00 ridotto € 5,00: cittadini UE tra i 18 e i 25 anni gratuito: cittadini UE di età inferiore ai 18 anni L’accesso al parco è gratuito
Orario di apertura
tutti i giorni 9.00-19.00(chiusura biglietteria 18.30)
Editore
MARSILIO
Ufficio stampa
CIVITA GROUP
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui